Condividi la notizia

Economia dell'eurozona

La BCE ha annunciato le misure per rilanciare la crescita e le esportazioni

Dopo la riunione del vertice della Banca Centrale, il Presidente Mario Draghi ha comunicato un serie di interventi per scongiurare lo spettro della deflazione ed aumentare la competitivita' delle imprese dell'eurozona

Il Presidente della BCE Mario Draghi ha annunciato oggi le misure prese per rilanciare la crescita iniettando liquidità nel sistema economico attraverso operazioni di mercato. In primo luogo dall’11 di giugno sarà operativa la decisione di tagliare il tasso di rifinanziamento dallo 0,25% allo 0,15. Si tratta del nuovo minimo storico. Contemporaneamente, la BCE taglierà di 10 punti anche il tasso sui depositi, portandolo da zero a negativo : -0,10%.

L’obiettivo è quello di riportare l’inflazione al livello che gli economisti stimano “ottimale”, cioè attorno al 2%. Nei decenni scorsi in Italia abbiamo convissuto spesso con un’inflazione molto alta, che naturalmente finiva con l’erodere sensibilmente il potere d’acquisto della moneta. Può quindi suonare strano sentire che gli esperti si preoccupino di un'inflazione troppo bassa, come accade  appunto in questo momento nella zona euro,  dove è indicata allo 0,5%.

Il problema è che, con questo livello di inflazione, si è vicini alla stagnazione; e quindi anche al “mostro” della deflazione : cioè i prezzi diminuiscono perché cala la domanda. E’ per questo che la BCE ritiene assolutamente indispensabile che l’inflazione arrivi attorno al 2%, iniettando liquidità e rilanciando i consumi.

L’altro problema che affligge l’economia dell’eurozona è la moneta troppo forte. L’obiettivo della BCE, quindi, è quello di deprezzare l’euro nei confronti del dollaro e delle altre valute, in modo da aiutare le esportazioni. L'attuale situazione, infatti, ci rende meno competitivi rispetto ai paesi extra-europei.

Questi primi interventi, annunciati assieme ad altri -come quello del finanziamento a lungo termine delle banche (LTRO) per stimolare l’erogazione del credito a famiglie ed imprese; o i preparativi per l'acquisto degli ABS, che qualcuno vede come la premessa per dare il via al Quantitative easing, cioè l'acquisto di azioni, titoli o obbligazioni-, sono stati suggeriti dalle proiezioni macroeconomiche dell’eurozona, per nulla soddisfacenti, del  prossimo triennio. Mario Draghi ha comunque chiarito che la BCE, se sarà necessario, agirà tempestivamente con altre decisioni.

La manovra complessiva prevista all’Eurotower -sede della Banca Centrale a Francoforte- comprende anche contromisure atte ad evitare che si ripeta quanto è successo in passato, quando molti Istituti Bancari europei hanno attinto al credito fornito dalla BCE a condizioni favorevoli, senza che queste somme siano poi state destinate al finanziamento di famiglie e imprese. Molte banche, infatti, hanno preferito acquistare titoli di stato.

Molti i commenti positivi alle misure della BCE, anche se si segnala il silenzio del Governo di Berlino. Dalla Germania, peraltro, arriva la bocciatura del presidente dell'Istituto di Statistica (IFO), secondo il quale l'insieme dei provvedimenti della Banca Centrale finirebbero col favorire il flusso di liquidità soprattutto a favore dei paesi mediterranei.

 

Moreno Morando

(5 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

6 giugno 2014
Economia | Mario Draghi annuncia nuove misure per contrastare la deflazione in Europa. Scende allo 0,15% il tasso principale della BCE. In cantiere nuove aste di liquidità a lungo termine e operazioni per il rilancio del credito bancario.

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2014
Economia reale | Si tratta del Tltro, un credito agevolato alle banche a condizione che i soldi siano "girati" alle imprese. In Italia arriveranno 52 miliardi

 
 
Condividi la notizia

10 agosto 2014
Riforme e recessione | Nelle sue interviste a La Stampa e al Financial Times il Premier ribadisce che sara' lui a decidere sulle riforme.

 
 
Condividi la notizia

23 agosto 2014
Banche centrali a confronto | Nel forum annuale dei banchieri centrali del mondo in corso negli Stati Uniti, il Presidente della Bce ha esposto le sue "ricette" per risolvere la crisi.

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2014
La Giornata del Premier | Giro vorticoso di incontri per il Presidente del Consiglio che deve far fronte a una situazione sempre piu' preoccupante

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2015
Banca Centrale Europea | Ne dà notizia la Banca d'Italia, sul sito istituzionale. La scadenza delle domande è fissata per il prossimo 15 settembre.

 
 
Condividi la notizia

8 novembre 2014
Ufficio europeo di selezione del personale | I concorsi per lavorare nelle agenzie dell'Unione Europea mirano alla copertura di vari posti, con contratto permanente. Nell'articolo le posizioni ricercate.

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2014
Riforme | La tesi del Presidente della Bce sembra molto simile a quella di Eugenio Scalfari, secondo cui l'Italia dovrebbe affidarsi alla "troika", cioe' UE, Bce e Fmi.

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2016
DIRETTIVA COMUNITARIA | I nuovi strumenti normativi europei imposti agli Stati membri per prevenire e contrastare il riciclaggio ed il terrorismo.

 
 
Condividi la notizia

19 luglio 2014
Beni Culturali | Il Ministro Franceschini ha presentato il piano d'azione per l'accelerazione del "Grande Progetto Pompei".

 
 
Condividi la notizia

8 luglio 2014
Unione Europea | Continua la discussione tra i vari rappresentanti dei Paesi dell'Unione sul tema della crescita e della flessibilita', ma il giornale londinese sostiene che e' l'opinione pubblica tedesca ad influire sulle decisioni della Merkel.

 
 
Condividi la notizia

17 luglio 2014
Crisi economica | Nel corso di un'informativa alla Camera, il responsabile dell'Economia ha precisato che "non ci sono scorciatoie per la crescita".

 
 
Condividi la notizia

12 settembre 2014
Economia | La risposta del ministro dell'economia all'allarme lanciato ieri dalla Bce sui conti dell'Italia.

 
 
Condividi la notizia

27 settembre 2014
Crisi delle Pmi | Lo stock di prestiti alle piccole imprese e' diminuito di 103 miliardi di euro rispetto al novembre del 2011

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2014
Semestre Unione Europea | Giovedì prossimo verrà presentata la moneta celebrativa della presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, a presenziare l'evento il ministro Padoan.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.