Condividi la notizia

Economia reale

Al via il progetto Bce per dare credito alle imprese

Si tratta del Tltro, un credito agevolato alle banche a condizione che i soldi siano "girati" alle imprese. In Italia arriveranno 52 miliardi

Il Sole 24 Ore, con un articolo firmato da Marco Ferrando, dà notizia che i vertici delle più grandi banche italiane hanno ormai deciso di chiedere alla Bce 51,8 miliardi di euro per finanziare le piccole imprese.

Il tutto nell’ambito del progetto messo a punto da Mario Draghi noto con l’acronimo Tltro (Targeted long term refinancing operations), che sostanzialmente sostituisce il precedente (fallimentare) piano denominato Ltro (senza la T, in pratica), che si avvia alla conclusione con il risultato di aver completamente mancato l’obiettivo di iniettare liquidità nell’economia reale.

Infatti, all’atto pratico, dei 255 miliardi ottenuti dalle banche italiane tra il 2011 e l’inizio del 2012, alla fine di giugno ne risultavano ancora 160 “in pancia”, cioè non  utilizzati per il fine che si era prefissa la Bce; ed ora, ovviamente, saranno rimborsati. Molte di queste risorse, in realtà, sono state usate dalle banche per comprare titoli di stato.

Con il nuovo progetto della Bce, tuttavia -cioè quello con la T in più (il Tltro)- questo uso “distorto” dei fondi agevolati non sarà più possibile, perché se non saranno prestati alle imprese dovranno essere restituiti ed, inoltre, “chi non presta non potrà partecipare alle nuove Tltro”. In pratica, sono prestiti agevolati “condizionati”; e francamente c’è da chiedersi perché questa cosa (sacrosanta) non sia stata fatta prima.

Infatti, per cercare di uscire dal tunnel della crisi economica che affligge l’eurozona -e non solo- è assolutamente indispensabile aprire i rubinetti del credito per iniettare linfa vitale nelle casse delle piccole imprese e sperare che si apra un “circolo virtuoso” che porti all’aumento dei consumi, della produzione, dell’occupazione e conseguentemente del Pil.

Draghi ha annunciato che la prima delle otto assegnazioni di fondi previste avverrà a settembre e la seconda a dicembre, per un totale previsto per l’anno in corso pari a circa 400 miliardi e con l’ambizioso obiettivo di arrivare, entro tre anni, all’astronomica cifra di 1.000 miliardi di euro.

Per quanto riguarda le banche italiane, le procedure di rito sono in corso da tempo e la Banca d’Italia ha rilasciato i relativi documenti ai primi di agosto. Come si è detto, si tratta di 51,8 miliardi, richiesti in particolare da Intesa S. Paolo (17 mld), Unicredit (fino a 15 mld) ed altri gruppi per cifre minori, incentivati da un tasso fisso molto basso (0,25%) con scadenza quadriennale e, cosa più importante -visti i brutti precedenti- che possono essere destinati “esclusivamente” al finanziamento delle imprese; in caso contrario le banche dovranno restituire le somme in anticipo alla Bce.

 

Moreno Morando

(20 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 giugno 2014
Economia dell'eurozona | Dopo la riunione del vertice della Banca Centrale, il Presidente Mario Draghi ha comunicato un serie di interventi per scongiurare lo spettro della deflazione ed aumentare la competitivita' delle imprese dell'eurozona

 
 
Condividi la notizia

6 giugno 2014
Economia | Mario Draghi annuncia nuove misure per contrastare la deflazione in Europa. Scende allo 0,15% il tasso principale della BCE. In cantiere nuove aste di liquidità a lungo termine e operazioni per il rilancio del credito bancario.

 
 
Condividi la notizia

23 agosto 2014
Banche centrali a confronto | Nel forum annuale dei banchieri centrali del mondo in corso negli Stati Uniti, il Presidente della Bce ha esposto le sue "ricette" per risolvere la crisi.

 
 
Condividi la notizia

10 agosto 2014
Riforme e recessione | Nelle sue interviste a La Stampa e al Financial Times il Premier ribadisce che sara' lui a decidere sulle riforme.

 
 
Condividi la notizia

14 agosto 2014
La Giornata del Premier | Giro vorticoso di incontri per il Presidente del Consiglio che deve far fronte a una situazione sempre piu' preoccupante

 
 
Condividi la notizia

29 agosto 2014
Crisi economica | L'Istituto di Statistica ha certificato una diminuzione del livello generale dei prezzi, che fa seguito all'entrata in "recessione tecnica"

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2015
Banca Centrale Europea | Ne dà notizia la Banca d'Italia, sul sito istituzionale. La scadenza delle domande è fissata per il prossimo 15 settembre.

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2014
Riforme | La tesi del Presidente della Bce sembra molto simile a quella di Eugenio Scalfari, secondo cui l'Italia dovrebbe affidarsi alla "troika", cioe' UE, Bce e Fmi.

 
 
Condividi la notizia

27 settembre 2014
Crisi delle Pmi | Lo stock di prestiti alle piccole imprese e' diminuito di 103 miliardi di euro rispetto al novembre del 2011

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2014
Istat | I dati forniti oggi dall'Istat fotografano una diminuzione del valore aggiunto in tutti e tre i grandi comparti di attivita' economica.

 
 
Condividi la notizia

7 agosto 2014
Recessione | Il Ministro ha risposto cosi' ai rilievi negativi. Intanto si segnalano le pesanti critiche al Premier italiano da parte della stampa estera.

 
 
Condividi la notizia

30 giugno 2014
istat | Ferma allo 0,3%, livello più basso da 5 anni. .Alimentari giù dello 0,6%,mai così dal '97.

 
 
Condividi la notizia

24 agosto 2014
Il Premier sulla UE | Il Presidente del Consiglio ha invocato "aria nuova" per il Paese ed ha poi richiesto all'Unione Europea maggiore flessibilità.

 
 
Condividi la notizia

20 ottobre 2017
FONDI DI RISPARMIO | Il titolo di Stato indicizzato al tasso di inflazione nazionale e pensato per il risparmiatore individuale.

 
 
Condividi la notizia

11 aprile 2016
Opportunità | Il personale sarà inserito per collaborazioni o assunzioni a tempo determinato, inoltre per i neolaureati ci saranno programmi e percorsi di tirocinio formativo.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.