Condividi la notizia

Economia

Crescono i mutui nel primo trimestre del 2014

Pubblicati i dati dell'Abi sul credito bancario. In crescita i mutui, ma non si arresta l'aumento delle sofferenze.

I dati pubblicati nel rapporto mensile dell'Abi offrono un quadro meno cupo della ripresa. Crescono infatti più del 20% rispetto al 2013 i mutui registrati su un campione di 88 banche. Calano contemporaneamente i tassi che si riassestano sui livelli del 2011. Il tasso medio per i mutui casa si è attestato, infatti, nella prima fetta del 2014, al 3,39%.

Il miglioramento dei mutui per l'acquisto di una abitazione ha riguardato anche segmenti di famiglie che presentano particolari fragilità rispetto al tema dell'acquisto di una abitazione: quelle delle famiglie di giovani e quelle che abitano nei grandi centri urbani. Delle 19 regioni considerate, tuttavia, 3 presentano condizioni di non accessibilità (Lazio, Toscana e Liguria), a causa di fattori specifici quali la presenza di grossi agglomerati urbani, una notevole attrattività turistica e un patrimonio residenziale di particolare pregio, elementi che esercitano una considerevole pressione sulle quotazioni delle case. Generalmente le regioni meridionali presentano una più alta facilità di accesso all'acquisto di abitazioni, grazie ad un prezzo relativo migliore che nel resto d'Italia.

Nonostante il miglioramento globale sul fronte erogazioni, restano in aumento le sofferenze bancarie che a marzo hanno raggiunto la cifra complessiva di 164,6 miliardi di euro. Un aumento di sofferenze rispetto al 2013 di 33,6 miliardi, circa il 25% in più. In rapporto agli impieghi le sofferenze lorde sono risultate pari all'8,6% (erano al 6,6% un anno prima e al 2,8% a fine 2007, prima dell'inizio della crisi). Nel dettaglio, a marzo questo valore ha raggiunto il 14,6% per i piccoli operatori economici, il 14% per le imprese e il 6,4% per le famiglie. Le sofferenze al netto delle svalutazioni sono invece risultate pari a 75,7 miliardi a marzo, in riduzione rispetto ai 78,2 miliardi del mese precedente, a seguito di operazioni di cessione di prestiti in sofferenza.
 
Alla luce di quest'ultimo dato il Codacons si è affrettato a definire "assolutamente illusorio" l'aumento del 20% nei primi tre mesi del 2014 segnalato dal rapporto mensile Abi. Per l'associazione "nel 2007 in Italia i mutui erogati per l'acquisto di un'abitazione ammontavano a 62,7 miliardi di euro, mentre nel 2013 le erogazioni sono state pari a 17,6 miliardi di euro, con un incredibile crollo del -72% in soli 6 anni". Nel suo comunicato il Codacons ha poi rivolto un appello al governo: "Di fronte a questi dati fortemente negativi un incremento dei mutui del 20% nei primi tre mesi del 2014 non è interpretabile come la fine della crisi del settore immobiliare, anche perché se le erogazioni fossero ancora diminuite si sarebbero avvicinate allo zero. Crediamo che Governo e banche debbano lavorare ancora molto per aiutare le famiglie nell'acquisto delle abitazioni, aumentando il credito e migliorando le condizioni in favore dei cittadini".

Francesco Colafemmina

(21 maggio 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 agosto 2014
Effetti della crisi sulle famiglie | Secondo la Cgia di Mestre le famiglie sono indebitate per un importo medio di 19.251 euro, ma con la crisi hanno privilegiato il risparmio

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2014
Gruppi di acquisto solidale | Se le risorse diminuiscono si e' costretti a sfruttarle nella maniera migliore possibile, organizzandosi in gruppi per comprare al prezzo migliore.

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2014
Economia reale | Si tratta del Tltro, un credito agevolato alle banche a condizione che i soldi siano "girati" alle imprese. In Italia arriveranno 52 miliardi

 
 
Condividi la notizia

23 settembre 2014
Crisi aziendali | Lo studio sulle saracinesche chiuse per fallimenti aziendali. Default aziendali +14% nel mezzogiorno e isole. Centro e al nord-est incrementi rispettivamente del 10,4 e 10,7%.

 
 
Condividi la notizia

27 ottobre 2015
Sostegno alle imprese | L'intesa è stata firmata dall'ABI e dalle associazioni imprenditoriali.

 
 
Condividi la notizia

27 settembre 2014
Crisi delle Pmi | Lo stock di prestiti alle piccole imprese e' diminuito di 103 miliardi di euro rispetto al novembre del 2011

 
 
Condividi la notizia

11 giugno 2015
economia | Il 2014 in Basilicata si è concluso con un miglioramento della qualità del credito, ma la ripresa stenta a decollare.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2017
Economia | Il comunicato del MEF sul fondo di solidarietà. Le informazioni per accedere al Fondo.

 
 
Condividi la notizia

14 aprile 2015
Previdenza | Attivo un nuovo servizio per banche ed istituti di credito aderenti all'Accordo Quadro.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2015
Inps | Dal 1 giugno sarà reperibile online il modello MAV per il pagamento della rata semestrale dei mutui ipotecari edilizi.

 
 
Condividi la notizia

12 dicembre 2015
Mercato bancario | Il comunicato del MEF sulle procedure di risoluzione di quattro banche.

 
 
Condividi la notizia

2 dicembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Rimodulato il bonus bebè, incrementato il finanziamento degli ammortizzatori sociali, promozione Made in Italy, contributi agli Enti Locali per l'attivazione di mutui. La dichiarazione del Ministro Padoan

 
 
Condividi la notizia

18 gennaio 2015
Dipartimento del Tesoro | Tre mesi in più per presentare le domande di sospensione del pagamento della quota capitale delle rate di mutui e di leasing, di allungamento della durata dei mutui fino a 4 anni e delle anticipazioni bancarie e del credito agrario di conduzione.

 
 
Condividi la notizia

17 dicembre 2014
Ministero dell'Economia e delle Finanze | Il Dipartimento del Tesoro per la prevenzione dell'usura ha recuperato e messo a disposizione le risorse delle sanzioni antiriciclaggio per la concessione di garanzie per l’accesso al credito.

 
 
Condividi la notizia

16 agosto 2014
Compravendite immobiliari | Da una ricerca di Confartigianato emerge la flessione dei mutui per gli acquisti dovuta anche al pesante aumento della tassazione.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.