Condividi la notizia

Spending review

Renzi ha fretta di tagliare 20 miliardi in vista della Legge di Stabilita'

Il Premier ha riunito il Ministro dell'Economia Padoan ed il Commissario Cottarelli per mettere a punto il piano d'azione.

La Legge di Stabilità incombe ed ora Renzi accelera, perché il tempo stringe ed occorre tagliare almeno 20 miliardi di euro di spesa per far tornate i conti. Ieri il Premier ha riunito attorno allo stesso tavolo il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ed il Commissario alla spending review Carlo Cottarelli. Hanno partecipato all’incontro il consigliere economico del presidente del Consiglio Yoram Gutgeld e Maria Elena Boschi.

Domani Matteo Renzi e la sua “cabina di regia” inizieranno a confrontarsi con i vari ministri per arrivare a quel risparmio del 3% che consentirebbe di risparmiare i 20 miliardi che servono. In realtà, il calcolo è fatto sulla “spesa primaria”, che è di circa 700 miliardi, ma poi ci sarebbero anche gli interessi sul debito pubblico; quindi è evidente che bisognerà inventarsi qualcos’altro.

Secondo le informazioni fornite, non si tratterebbe dei “tagli lineari” di cui si era parlato in un primo momento. Matteo Renzi ha una vera e propria idiosincrasia per tutto ciò che ricorda il passato, il “vecchio in politica”. In realtà, era stato lui a parlare di “tagli per tutti del 3%” e, quindi, molti avevano accostato questa operazione a quello che faceva Tremonti.

Il Corriere delle Sera, oggi, dà per scontata l’uscita di scena di Cottarelli, che tornerebbe al Fondo Monetario Internazionale. “Repubblica” fornisce un’altra versione e qualcun altro smentisce; ma la partenza di Carlo Cottarelli sembra sicura. L’attuale Commissario alla spending review, da quanto si sa, non ha assolutamente gradito i toni usati nei suoi confronti da Renzi prima dell’estate (“possiamo fare la spending review anche senza Cottarelli!”), ed il tecnico proveniente dal F.M.I avrebbe deciso fin da allora di chiudere la sua esperienza di collaborazione con l’Esecutivo Renzi.

Oltretutto, secondo altre fonti (Libero, Il Fatto ed altri), anche Padoan di sarebbe irritato per le esternazioni di Cottarelli delle ultime settimane e sarebbe, per questo, favorevole ad un suo ritorno al Fondo Monetario.

Sia come sia, è comunque molto improbabile che Cottarelli lasci prima della riunione dell’Ecofin, che si terrà a Roma a partire da giovedì, con la presidenza di turno del Ministro Pier Carlo Padoan.

Non appena trovato il modo di far quadrare, momentaneamente, i conti, Matteo Renzi dovrà necessariamente occuparsi dell’altra questione fondamentale indicata da tutti gli opinionisti e dallo stesso Sergio Marchionne a Cernobbio “come assolutamente dirimente” : il mercato del lavoro. E’ in atto uno scontro frontale fra la sinistra del PD ed i sindacati, da una parte; il Nuovo Centrodestra (ma il Ministro Guidi ha detto le stesse cose di Alfano), dall’altra; con questi ultimi che chiedono l’introduzione di una maggiore flessibilità e l’abolizione dell’articolo 18.

I primi, con il Ministro del Lavoro Poletti d’accordo con loro, sostengono che si tratta di “un totem” e dichiarano la loro assoluta contrarietà alla rimozione di questa norma.

Matte Renzi ha già detto di volersi rifare al modello tedesco; il che, evidentemente, richiederebbe l’introduzione di una maggiore flessibilità nel mercato del lavoro. Sarà probabilmente decisivo l’esito del confronto in atto all’interno del Partito Democratico, in ordine alla possibilità di arrivare ad una “segreteria unitaria”. Se così fosse, è difficile immaginare “un intervento massiccio” sullo Statuto dei Lavoratori, l’introduzione di una vera flessibilità  e, soprattutto, l’abrogazione dell’articolo 18.

 

Moreno Morando

(9 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 agosto 2014
Spending review | Il Commissario alla spending review Carlo Cottarelli ha pubblicato i dati relativi alla verifica sui bilanci del 2012.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Spending Review | Dopo lo sfogo di Cottarelli che denunciava spese non controbilanciate da reali risparmi il premier Renzi chiarisce che la spending review si farà anche senza il commissario.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2014
Mercato del lavoro | Presso la Commissione lavoro della Camera dei deputati sono stati presentati i dati emersi dal sistema informativo Excelsior su gestione dei servizi per il mercato del lavoro nonché sul ruolo ed attività degli operatori.

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2014
Beni culturali | Ministro Franceschini: gli accorpamenti porteranno razionalizzazione e maggiore efficienza nel rapporto con i cittadini

 
 
Condividi la notizia

8 settembre 2014
economia | Cottarelli: "La revisione della spesa non è una maratona, piuttosto una staffetta da percorrere in 1000 giorni per giungere a 20 miliardi di tagli. Necessario introdurre sanzioni."

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2014
Francia in crisi | I dati forniti dall'Istituto di Statistica dell'Unione Europea chiariscono che solo i finlandesi lavorano meno dei cugini d'oltralpe. Per gli economisti incide la legge sulle 35 ore settimanali e la mancanza di qualunque flessibilita' sul mercato del lavoro

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Consiglio di Stato | Deficit di bilancio, insolvenza e riduzione stipendi colpiscono anche i dipendenti della Direzione Investigativa Antimafia. Il giudice conferma la legittimità dei tagli ai salari accessori.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2015
Rilevazioni ISTAT | Il Ministero del Lavoro pubblica dati statistici e relazioni nella propria "Nota Flash".

 
 
Condividi la notizia

15 settembre 2015
Istat | Presentate congiuntamente le informazioni più recenti sulla domanda da parte delle imprese e quelle sulla offerta degli individui.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2016
Pubblica amministrazione | Unificati i cinque Centri di Elaborazione Dati del DAG per la razionalizzazione, risparmio e innovazione nell’IT.

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2014
Lavoro 2.0 | Il modello digitale di sviluppo per l'economia futura portando l'esempio del settore editoria.

 
 
Condividi la notizia

21 luglio 2014
Agenzia delle Entrate | A breve la chiusura degli uffici territoriali di Fiorenzuola d’'Arda, Guastalla e Bra. Alla base del provvedimento le sfavorevoli condizioni di funzionalità operativa ed i carichi di lavoro esigui.

 
 
Condividi la notizia

10 novembre 2014
Agenzia delle Entrate | Bassa domanda di servizi da erogare, diseconomie di scala e insufficienza di sinergie tipiche di strutture di dimensioni molto ridotte, queste le motivazione che hanno portato a chiudere gli uffici di Piedimonte Matese, di Pietrasanta, Sant’Angelo dei Lombardi e di Agropoli.

 
 
Condividi la notizia

29 agosto 2014
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali | Il Ministro ha smentito qualsiasi ipotesi di intervento sulle pensioni nella prossima Legge di Stabilita'. Ma tutto era nato da una sua intervista

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2017
Inps | La base empirica e analitica utile a favorire lo sviluppo del dibattito pubblico.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.