Condividi la notizia

Comuni con meno di 5.000 abitanti

Quando e come il Sindaco può adottare atti di natura gestionale

La deroga al principio di distinzione tra attività di indirizzo e controllo, spettante agli organi di indirizzo politico-amministrativo, e attività di gestione, rimessa alla dirigenza.

Siamo nel Comune di Sant’Angelo Le Fratte e la vicenda, giunta all'attenzione del giudice amministrativo, prende le mosse dal rigetto comunale dell’istanza di rilascio di permesso di costruire presentato da una società per la realizzazione di un complesso ricettivo destinato ad attività di ristorazione.
 
Il provvedimento di diniego, ancorché di natura gestionale, è stato emanato direttamente dal Sindaco, che ha anche svolto le funzioni di responsabile del procedimento, curando la relativa attività istruttoria. 

È su tale circostanza che la Società si duole innanzi al TAR dell’incompetenza del Sindaco ad adottare l’atto impugnato eccependo la violazione del principio di distinzione tra attività di indirizzo e controllo, spettante agli organi di indirizzo politico-amministrativo, e attività di gestione, rimessa alla dirigenza, ovvero, negli enti sprovvisti di personale con tale qualifica, ai funzionari responsabili degli uffici. 

Il TAR Basilicata Potenza con la sentenza del 10.8.2015 n. 5382 ha ritenuto infondata tale doglianza.

L’art. 53, n. 23, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, ha dato facoltà agli enti locali con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti di adottare disposizioni organizzative volte ad attribuire ai componenti dell’organo esecutivo la responsabilità degli uffici e dei servizi ed il potere di adottare atti di natura tecnica gestionale, se del caso in deroga all’articolo 4 d.lgs. n. 165/2001, e all’articolo 107 d.lgs. n. 267/2000.

In base alla giurisprudenza, peraltro, a tal fine non è necessaria l’adozione di un apposito regolamento, essendo sufficiente che il relativo provvedimento sia deliberato dalla Giunta comunale.

Sulla base di tali premesse, il TAR ha dichiarato la competenza del Sindaco ad adottare il provvedimento impugnato in quando la Giunta del Comune resistente, avvalendosi appunto di tale facoltà, con propria deliberazione ha attribuito la titolarità delle funzioni dell'Area Tecnico-manutentiva al Sindaco p.t. per il tempo necessario alla definizione del percorso di gestione associata delle funzioni fondamentali ed alla riorganizzazione degli uffici, e ha nel contempo attribuito sempre al Sindaco tutte le funzioni di cui all’art. 107 T.u.e.l. commi 2 e 3, con riguardo a tutte le funzioni e ai servizi dell'Area Tecnico-manutentiva. 

Riassumendo: il Sindaco - nei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti - può adottare atti di natura tecnico gestionale purché tale facoltà sia stata al medesimo attributa con apposita deliberazione di Giunta comunale. In tali casi è inutile intraprendere un'azione giudiziaria innanzi al giudice amministrativo diretta a sostenere l'incompetenza del Primo Cittadino.

Enrico Michetti

La Direzione

(18 agosto 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

31 gennaio 2018
TAR LIGURIA | Per i giudici amministrativi si ravvisa un'ingerenza nel potere riservato al dirigente.

 
 
Condividi la notizia

4 maggio 2015
Giustizia amministrativa | I tre diversi orientamenti giurisprudenziali nella sentenza del TAR Molise del 4.5.2015, n. 181.

 
 
Condividi la notizia

18 marzo 2015
edilizia | I principi sanciti dal TAR Lazio, Roma II Quater, sentenza del 18.3.2015, n. 4312.

 
 
Condividi la notizia

29 aprile 2014
Consiglio di Stato | Pensiline o tettoie appoggiate sull'edificio che ne modificano la sagoma e il prospetto sono abusive senza il permesso di costruire. Legittimo l’ordine di demolizione che ne disponga la rimozione.

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2015
Giustizia amministrativa | I nuovi strumenti di rilevamento non sono sufficienti per la decadenza dal permesso di costruire. La sentenza del TAR Campania del 24.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2015
TUEL | La risposta nella sentenza della Sezione Seconda del TAR Napoli.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2015
Giustizia amministrativa | E' necessario il permesso di costruire nella sentenza del Consiglio di Stato del 4.5.2015.

 
 
Condividi la notizia

6 ottobre 2016
Corte di Cassazione | Il principio ribadito dalle Sezioni Unite nella sentenza n. 19683 del 3.10.2016.

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2014
Consiglio di Stato | Non basta la reiterazione della presenza del manufatto di anno in anno nella sola buona stagione. La sentenza del Consiglio di Stato del 1 dicembre 2014.

 
 
Condividi la notizia

16 agosto 2015
Giustizia amministrativa | Massima collaborazione tra l'Amministrazione appaltante e l'offerente nella sentenza del Tar Basilicata del 31.7.2015 n. 466.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2014
Danno erariale | La Corte dei Conti ha valutato assolutamente iniqua la somma pattuita per l'affitto del Palazzetto dello Sport condannando i responsabili alla refusione delle perdite subite dal Comune.

 
 
Condividi la notizia

1 settembre 2015
Giustizia amministrativa | I principi sanciti dal TAR Basilicata, Sezione I, nella sentenza del 21 agosto 2015 n. 546.

 
 
Condividi la notizia

6 giugno 2015
Datore di lavoro pubblico | L'individuazione del responsabile antinfortunistica negli enti locali nei principi sanciti dalla Corte di Cassazione.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Enti Locali | Le controversie in materia di canone per l'occupazione di spazi e aree pubbliche nella sentenza del TAR Basilicata sentenza del 22.7.2015 n. 445.

 
 
Condividi la notizia

1 febbraio 2018
Corte dei Conti | Confermata in appello la tesi del Prof. Enrico Michetti, difensore del comune. Gli Enti Locali possono agire direttamente contro Equitalia grazie ad un Regio Decreto del 1933.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.