Condividi la notizia

Politiche Sociali

Associazionismo: per il 2015 disponibili oltre 7 milioni di euro

Linee di indirizzo 2015 per la presentazione di progetti e iniziative di promozione sociale (legge 383/2000), da finanziare con il Fondo nazionale.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sul sito istituzionale, comunica che sono state adottate le Linee di indirizzo per l’anno 2015 per la presentazione di proposte progettuali di cui all'articolo 12, comma 3, lettere d) ed f), della legge n. 383 del 2000, da finanziare con il Fondo per l'associazionismo.

Possono essere presentate proposte progettuali aventi finalità formative, di informatizzazione e di creazione di banche dati nonché progetti sperimentali di promozione sociale, da parte di associazioni di promozione sociale iscritte nei registri di cui all'articolo 7 della medesima legge 383 del 2000.

Le risorse finanziarie complessivamente disponibili per l'anno 2015 sono pari ad euro 7.050.000,00.

La richiesta di contributo, il progetto descrittivo e il piano economico (contenuti nel formulario allegato alle Linee di indirizzo) devono essere compilati ed inviati al Ministero del lavoro e delle politiche sociali – Direzione generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese, esclusivamente attraverso la piattaforma informatica all'indirizzo: www.direttiva383.it entro le ore 12:00 del 10 novembre 2015.

Le Linee di indirizzo verranno trasmesse agli Organi di controllo per gli adempimenti di competenza.

La piattaforma informatica è attiva per le associazioni, una volta terminati i necessari aggiornamenti tecnici, a partire da mercoledì 14 ottobre.

Alle Linee di indirizzo 2015 è allegato un formulario per la presentazione delle proposte progettuali (composto dalla richiesta di contributo, dalla descrizione dell'iniziativa o del progetto, dal piano economico, dal patto di integrità e dal modello di dichiarazione).

Le risposte ai quesiti pervenuti dall’utenza (FAQ)

Il MInistero ha fornito alcune risposte a quesiti pervenuti dall’utenza in merito alla presentazione dei progetti e delle iniziative (aggiornamento 30 ottobre 2015).

Le principali novità contenute nelle Linee di indirizzo per il 2015:

• Alla domanda di contributo dovrà essere allegato il Patto di integrità, di cui all'articolo 1, comma 17, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (pag. 21 del fac-simile di formulario);

• Sono stati previsti nuovi ambiti di intervento relativi ai progetti di cui alla lettera f) dell’articolo 12, comma 3:

“lo sviluppo di interventi volti a prevenire fenomeni di impiego irregolare di manodopera nelle attività stagionali di raccolta di prodotti agricoli” (cd. caporalato);

“lo sviluppo di interventi per la valorizzazione e la tutela dei beni comuni, anche attraverso il loro utilizzo da parte della comunità territoriale di riferimento” (punto 3.2 delle Linee di indirizzo, lettere f) ed n)).
li altri ambiti sono stati ulteriormente specificati e aggiornati.

• Relativamente alle attività formative di cui alla lettera d) dell’articolo 12, comma 3, si intendono valorizzare in particolare le iniziative formative rivolte ai membri delle associazioni proponenti la cui età non sia superiore ai 30 anni.

Pertanto, le proposte progettuali dirette a tale tipologia di destinatari potranno ottenere un punteggio aggiuntivo ai fini della valutazione.

• E' stata superata la distinzione tra personale interno e personale esterno (collaboratori, ecc.) delle associazioni ai fini dell’applicazione del limite percentuale rispetto al costo complessivo dell’iniziativa o del progetto.

Pertanto il costo complessivo del personale (che adesso ricomprende sia il personale interno che esterno) non deve superare il 70% del costo complessivo della proposta progettuale. A tale quota non concorrono i costi di progettazione (cfr. punto successivo).

• I costi i di progettazione non devono superare il 5% del costo complessivo della proposta progettuale. Nel caso in cui la progettazione sia realizzata direttamente dall’associazione con proprio personale (interno o esterno), tale quota percentuale non si somma agli altri costi di risorse umane per i quali è posto il limite del 70%.

In caso di affidamento della progettazione a soggetti esterni delegati, il relativo costo concorre, invece, al raggiungimento del limite del 40% per le attività affidate a soggetti esterni delegati (società, ecc.).

• All’interno del formulario, a pag. 23, è presente un fac-simile di dichiarazione da produrre assieme alla copia del bilancio da parte di ciascuna associazione proponente o co-proponente (cfr. pag. 6 delle Linee di indirizzo, punto 8.14).

• Anche per l'anno 2015 i progetti sperimentali proposti a seguito delle Linee di indirizzo potranno prevedere il coinvolgimento attivo dei soggetti che beneficiano di prestazioni di sostegno in attività di utilità sociale, in attuazione della misura sperimentale #diamociunamano.

Si invitano in ogni caso le associazioni interessate a prendere visione di tutto il testo delle Linee di indirizzo per il 2015.

Il Dicastero evidenzia che, per informazioni o chiarimenti, è possibile di contattare i seguenti numeri:

Tel. 06.4683.4489 - 4575 - 4375
Fax 06.4683.4338
e-mail DGTerzoSettoreDiv2@lavoro.gov.it

Per saperne di più:

Linee di Indirizzo

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

 

Moreno Morando

(1 novembre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

8 maggio 2015
Lavoro e Politiche Sociali | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sull'applicazione del nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2015
Associazionismo | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali comunica che sono state attribuite le quote di contributo per l'annualità 2014 alle associazioni di volontariato ed Onlus.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2016
Welfare | Firmato il Protocollo d'Intesa. Al via la collaborazione sinergica diretta a diffondere il patrimonio informativo, anche attraverso progetti sperimentali, in materia di politiche sociali e del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2015
Prestazioni sociali | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali interviene sull'applicazione del nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

 
 
Condividi la notizia

7 marzo 2016
Lavoro | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali chiarisce la nuova procedura telematica operativa dal 12 marzo.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2016
Ammortizzatori sociali | Le indicazioni applicative nella circolare n. 2 del 11 luglio 2016 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicato il Decreto del 14 maggio scorso del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con Salute e Mef.

 
 
Condividi la notizia

2 agosto 2015
Garante Privacy | L'Autorità ha espresso il suo parere su uno schema di decreto interministeriale elaborato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2015
Sostegno al reddito | Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la Circolare n. 30 del 9 novembre 2015, nella materia di cui al D.Lgs. n. 148 del 2015.

 
 
Condividi la notizia

19 marzo 2017
Ministero del Lavoro | Le tappe storicamente più importanti ed i contenuti dei Trattati costitutivi della Comunità Economica Europea (CEE) e della Comunità europea dell'energia atomica (Euratom).

 
 
Condividi la notizia

19 luglio 2016
Politiche sociali | Il Ministero del Lavoro presenta una infrastruttura sociale per contrastare la marginalità estrema.

 
 
Condividi la notizia

17 ottobre 2015
Politiche sociali | Il Ministero del Lavoro ha pubblicato l'elenco n. 15 contenente le nuove erogazioni per i lavori socialmente utili.

 
 
Condividi la notizia

26 ottobre 2015
Politiche sociali | Il Ministero del Lavoro ha chiarito i dubbi interpretativi sull'art. 26, co. 12 del recente D.Lgs. n. 150/2015.

 
 
Condividi la notizia

24 settembre 2015
Politiche Sociali | Il Ministero del Lavoro ha pubblicato l'elenco delle nuove erogazioni per la stabilizzazione di LSU.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2016
Ministero del Lavoro | Dai contratti a termine alle attività stagionali, dagli incentivi ai giovani genitori agli esoneri contributivi per nuove assunzioni e tanto altro.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.