Condividi la notizia

Rischio idrogeologico

Prevenzione alluvioni: a Scanzano il Forum di Informazione e Consultazione Pubblica

L'incontro è stato organizzato dalle Regioni Basilicata e Calabria di concerto con le rispettive Autorità di Bacino.

Venerdì si è svolto a Scanzano un Forum di Informazione e Consultazione Pubblica sul Progetto di Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e relativa procedura di VAS (Valutazione Ambientale Strategica), organizzato dall’Autorità di Bacino della Basilicata di concerto con la Regione Basilicata, la Regione Calabria e l’Autorità di Bacino della Calabria. Ne dà notizia A.G.R..

All’incontro erano presenti, tra gli altri, il Sindaco di Scanzano, Salvatore Iacobellis, i rappresentanti delle Autorità di Bacino, il rappresentante della Protezione Civile della Basilicata, l’Arch. Massimo Bastiani, l’Assessore alle Infrastrutture e LL.PP. della Regione Calabria, Roberto Musmanno e l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Basilicata, Luca Braia.

La prima sessione del forum è stata dedicata all’ illustrazione dei contenuti del Progetto di Piano del Distretto Idrografico dell’Appennino Meridionale, relativo all’intera Italia Meridionale, con approfondimenti riguardanti i territori delle Autorità di Bacino della Basilicata e della Calabria.

Con la redazione del suddetto Progetto è stata effettuata la valutazione dei rischi alluvionali, delle dinamiche erosive e di inondazione delle aree costiere ed è stato individuato un sistema di interventi, finalizzati alla riduzione delle conseguenze negative per la vita e per la salute umana, per l’ambiente, per il patrimonio culturale, per le attività economiche e per le infrastrutture, derivanti dai rischi suddetti.

Una parte dei Piani è dedicata agli aspetti di protezione civile. Essa è stata redatta dalle Regioni che, in coordinamento tra loro e con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, provvedono alla predisposizione ed attuazione del sistema di allertamento nazionale per il rischio idraulico.

“Con il Piano Distrettuale di Gestione del Rischio di Alluvione - ha dichiarato la Dott.ssa Corbelli, Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Nazionale dei Fiumi Liri-Garigliano e Volturno - si è messa a punto una strategia  che consentirà non solo la salvaguardia delle popolazioni, ma potrà costituire un volano per lo sviluppo economico del Mezzogiorno e uno strumento per la tutela del patrimonio ambientale e storico-culturale presente”.

La seconda sessione del forum ha affrontato più specificamente le problematiche del metapontino ove le criticità ambientali, discusse nell’ambito della prima sessione, sono di maggiore entità e ove sono compresenti caratteri naturali, storici ed economici di estrema rilevanza.

Si pensi alla presenza di cinque corsi fluviali che sfociano in soli quarantadue chilometri di costa; alla fascia di vegetazione litoranea di estremo valore ambientale ed a tratti ancora ben conservata; alle eccezionali aree archeologiche; ai centri storici ed al paesaggio collinare dell’immediato entroterra; alle aree agricole con coltivazioni di pregio; agli insediamenti turistici in costante sviluppo; alle problematiche proprie dell’intera costa jonica.

Tali peculiarità potrebbero diventare delle criticità se non saranno attuate adeguate misure di prevenzione dai rischi, che i Piani di Gestione delle Alluvioni e i Piani Stralcio per l’Assetto Idrogeologico consentono di conoscere.

“L’Autorità di Bacino della Basilicata si farà promotrice - ha dichiarato il Segretario Generale Anatrone - di una pianificazione comprensoriale di tipo strutturale dell’intera area jonica, con la collaborazione di tutte le amministrazioni locali, volta ad individuare le aree in cui è opportuno che prevalgano misure di tutela e di conservazione dell’ambiente e quelle maggiormente idonee alle future espansioni, predeterminando, per queste ultime, le condizioni per l’antropizzazione.

Una pianificazione così fatta, avrebbe il pregio di individuare contestualmente le principali priorità in materia di interventi strategici volti a ridurre le condizioni di rischio su breve, medio e lungo periodo.

In sostanza - continua il Segretario - si sta lavorando ad una partnership tra vari soggetti fra cui Istituzioni, Università, Enti di Ricerca, Associazioni di categoria, Associazioni ambientaliste, soggetti gestori di opere e infrastrutture che, individuate le finalità comuni, ciascuno per la propria parte e competenza, attuino misure e azioni condivise per contrastare e prevenire le situazioni critiche che, negli ultimi decenni, si sono verificate con cadenze molto ravvicinate e valorizzare le potenzialità del territorio attraverso uno sviluppo sostenibile.

I percorsi così caratterizzati potrebbero senz’altro fare riferimento a fondi di finanziamento europei, alcuni già programmati negli specifici piani regionali, altri da attivare mediante specifici ed innovativi progetti a livello comunitario.”

Durante l’intervento che ha concluso l’intensa mattinata di lavoro, l’Assessore Braia, ha evidenziato che l’agricoltura con i propri addetti ed i relativi insediamenti, rappresenta l’unico vero presidio del territorio.

Nel condividere strategie ed obiettivi emersi nel corso dei lavori, l’Assessore ha assicurato la massima collaborazione, candidando il Dipartimento rappresentato quale vero e proprio motore propulsore per alimentare misure come i “contratti di fiume” che, nelle aree interessate, potranno e dovranno costituire lo strumento all’interno del quale coniugare gli interessi dell’agricoltura e dell’ambiente.

Per saperne di più:

vai al link AGR

 

Francesco La Scaleia

(10 ottobre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

7 marzo 2018
Ambiente | Il comunicato del Ministero sulla legittimità del percorso intrapreso.

 
 
Condividi la notizia

25 agosto 2015
Autorità di Bacino | Il Comitato Istituzionale dell'Ente ha adottato due deliberazioni, ai sensi dell'art. 65 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2015
SELVICOLTURA | Con determina dirigenziale n. 686/2015, l’Ufficio Foreste e Tutela del Territorio ha approvato le relative tabelle riepilogative del materiale legnoso proveniente da foreste regionali.

 
 
Condividi la notizia

22 aprile 2015
#italiasicura | Obiettivo contribuire, nella massima sicurezza, ad una più celere realizzazione degli interventi anti-dissesto.

 
 
Condividi la notizia

30 giugno 2015
Ministero dell'Ambiente | Indetta da Consip la gara a procedura ristretta, a lotto unico, per conto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2015
Semplificazione | Sottoscritto il Protocollo con Mef e Consip per l'approvvigionamento di beni e servizi.

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2015
TERZA ETA' | Una tematica che interessa il tavolo regionale con i referenti dei sistemi turistici della costa ionica e tirrenica.

 
 
Condividi la notizia

2 giugno 2015
Agenzia delle Entrate | L'Agenzia delle Entrate ha reso noti i dati percentuali dei primi mesi del 2015.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2015
Iniziative sociali | Sottoscritto il Protocollo d'Intesa per promuovere le attività motorie ed incentivare la realizzazione di progetti sportivi rivolti alla platea giovanile.

 
 
Condividi la notizia

21 luglio 2015
Senza lavoro | 450 euro al mese nel programma di sostegno per affrontare il disagio sociale e favorire il rientro nel mercato del lavoro.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2015
Sostegno alle imprese | La dotazione finanziaria messa a disposizione è pari a 5 milioni di euro, che consentirà di creare portafogli di finanziamenti fino ad un massimo di 30 Milioni.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2015
Energia ed Ambiente | Pittella auspica una 'fase di slancio del confronto costruttivo già in atto con il Governo nazionale, che faccia propria la necessità di evitare un generico referendum pro o contro il petrolio".

 
 
Condividi la notizia

29 settembre 2015
Immigrazione | Firmato un innovativo protocollo di intesa tra Prefetture e Regione Basilicata.

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2015
'ENOGASTRONOMIA' | L'obiettivo è quello di realizzare iniziative e progetti volti a valorizzare le produzioni agroalimentari tipiche del territorio lucano.

 
 
Condividi la notizia

18 agosto 2015
Agricoltura e tutela ambientale | Sarà obbligatorio un certificato di abilitazione all'uso che avrà valore su tutto il territorio italiano.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.