Condividi la notizia

CIPE

Tre miliardi e mezzo per la banda ultra larga

In Gazzetta la Delibera n. 65 del 6 agosto 2015 del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica.

Nella Gazzetta ufficiale n. 239 del 14 ottobre 2015 è stata pubblicata la Delibera n. 65 del 6 agosto 2015 del Comitato Interministeriale per la programmazione Economica (CIPE), riguardante il “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020: piano di investimenti per la diffusione della banda ultra larga”.

Nel Provvedimento in esame, al punto 1.1, si evidenzia che - per raggiungere gli obiettivi della Strategia, come indicati nelle premesse - sono previsti i seguenti strumenti:

a) contributi in conto capitale agli investimenti privati;

b) contributi in forma di voucher agli utenti finali;

c) credito di imposta per gli interventi infrastrutturali;

d) garanzia dello Stato sui mutui stipulati o sulle obbligazioni di progetto emesse per il finanziamento degli investimenti finalizzati all'attuazione del piano;

e) intervento pubblico diretto, per realizzare con finanziamenti pubblici collegamenti NGA in aree nelle quali gli operatori privati non sono interessati a investire neanche a fronte di contributi pubblici;

f) forme di Partnership pubblico-privato (PPP) che prevedano un rapporto di collaborazione tra il soggetto pubblico e uno o piu' soggetti privati, individuati tramite procedura di evidenza pubblica, che co-investano per la realizzazione delle infrastrutture di accesso.

Fermo restando che gli strumenti di aiuto potranno essere utilizzati solo se giudicati compatibili con la normativa in tema di aiuti di Stato da parte della Commissione europea, e che le due forme di incentivazione, di cui ai sopracitati punti c) e d) verranno disciplinate con successivi provvedimenti a carattere normativo, gli strumenti di cui al punto 1.1 saranno adottati secondo le seguenti modalita':

Contributi in conto capitale agli investimenti privati:

si tratta di un contributo per la realizzazione di impianti, secondo un modello analogo al «Modello C: Incentivo» gia' notificato nell'ambito dell'aiuto n. SA.34199 (2012/N) approvato dalla Commissione europea con Decisione C(2012) 9833 del 18 dicembre 2012; il modello prevede una gara a evidenza pubblica basata sul criterio dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa per la selezione di un operatore che realizzera' le infrastrutture a fronte di un contributo a fondoperduto (fino a un importo non superiore al 70% dell'investimento).

Le infrastrutture realizzate con tali contributi saranno di proprieta' del privato che le realizza e questi dovra' sottostare agli obblighi previsti dal regime di aiuto e rendere disponibili le infrastrutture agli altri operatori che ne facciano richiesta, sulla base di prezzi definiti dall'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni, che tengano conto del contributo ricevuto dallo Stato.

La gestione amministrativa e la definizione della disciplina di tale strumento e' di competenza del Ministero dello sviluppo economico.

Voucher corrisposto a beneficio degli utenti finali:

e' un contributo finalizzato all'accensione di servizi su reti a banda larga ultraveloci. La gestione amministrativa e la definizione della disciplina di tale strumento e' di competenza del Ministero dello sviluppo economico.

Credito d'imposta per investimenti infrastrutturali:

potra' essere formulato in maniera da non comportare oneri aggiuntivi sul bilancio dello Stato, agevolando investimenti privati che in assenza della misura non sarebbero stati altrimenti realizzati.

Fondo di garanzia per il prestito agevolato:

e' uno strumento con il quale si intende facilitare l'accesso al credito tramite garanzia pubblica, al fine di abbassarne il costo, anche in connessione con il fondo Feis del Piano Juncker.

Il punto 4 della delibera in esame del CIPE si occupa dell’assegnazione di risorse, prevedendo che - per la realizzazione del piano di investimenti per la diffusione della Banda Ultra Larga, a valere sulle risorse del FSC per il ciclo di programmazione 2014-2020 - sono destinati fino a 3,5 miliardi di euro, di cui 2,2 miliardi di euro sono assegnati, nell'ambito del piano stralcio di cui all'art. 1, comma 703, lettera d), della legge 190/2014, a interventi di immediata attivazione per il finanziamento degli strumenti di cui al punto 1 lettere a), e) ed f), come sopra definite, da utilizzare nelle aree bianche (cluster Ce D), per un importo non superiore a 1,9 miliardi di euro per gli strumenti di cui alle lettere a) e f), e per la residua parte per lo strumento di cui alla lettera e).

Per saperne di più:

vai al testo integrale della Delibera del CIPE

 

Moreno Morando

(15 ottobre 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

7 agosto 2015
CIPE | Altre risorse saranno conferite al Piano con successivi provvedimenti normativi. L'impegno complessivo sarà di quasi 5mila milioni.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2014
Agenda Digitale Europea | Conclusa l'indagine conoscitiva Antitrust-Agcom. Proseguire celermente con la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Reti in fibra ottica, “esigenza prioritaria”. Per gli investimenti, “privati anche in forme di joint venture”.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2015
Basilicata digitale | Con questo secondo modulo di intervento, finanziato con fondi FEASR per circa 5 milioni di euro, saranno raggiunti dal servizio altri 11 comuni in aree rurali.

 
 
Condividi la notizia

17 febbraio 2016
Affari Regionali | Il Ministro Costa: "Uno straordinario esempio di collaborazione istituzionale".

 
 
Condividi la notizia

28 luglio 2014
Telecomunicazioni | Dal Rapporto della Commissione Europea sul mercato delle tlc nel periodo 2012-2013 emerge chiaramente che l'Italia si muove a ritmo inferiore rispetto alla media UE

 
 
Condividi la notizia

12 agosto 2015
Basilicata Digitale | Per il Presidente Pittella, in quelle aree 'può costituire una speranza di rinascita, un'opportunità di giovani e imprese per riconnettersi al mondo'.

 
 
Condividi la notizia

7 giugno 2015
Banda Ultra larga | E'stato adottato con decreto del Presidente della Giunta Regionale Marcello Pittella; l'intesa siglata digitalmente fra la Regione, le due Province e 25 comuni.

 
 
Condividi la notizia

30 giugno 2016
Digital divide | Nel periodo 2016-2022 porterà l'accesso veloce a internet in aree in cui non è al momento disponibile. Valore del piano 4 miliardi.

 
 
Condividi la notizia

10 marzo 2016
Sviluppo e Innovazione | Lanciato il primo programma di intervento del Ministero dello Sviluppo Economico per le Città Intelligenti.

 
 
Condividi la notizia

4 marzo 2015
PCM | Le due strategie sinergiche per il perseguimento degli obiettivi dell'Agenda Digitale Europea al 2020.

 
 
Condividi la notizia

20 ottobre 2015
Gazzetta Ufficiale | La delibera prevede che la dotazione complessiva del Fondo sia impiegata per un importo non inferiore all'80% per interventi da realizzare nei territori delle Regioni del Sud.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2015
Programma infrastrutture | L'opera è inclusa nell'asse ferroviaria Monaco-Verona, che ha un costo complessivo di 8,8 miliardi, di cui la metà a carico dell'Italia.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2015
Risanamento Ambientale | Il Bando, finanziato con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (Delibera CIPE 87/2012), scadrà il 10 novembre 2015.

 
 
Condividi la notizia

30 luglio 2014
eCommerce | Anche nel nostro Paese e' aumentato considerevolmente il numero di persone che si servono della rete per comprare beni o servizi

 
 
Condividi la notizia

8 giugno 2015
Italia digitale | Dati.gov.it dal 2011 ospita il catalogo degli open data pubblicati da Ministeri, Regioni ed Entilocali.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.