Condividi la notizia

Salute

"Chi non fuma sta una favola", la Campagna contro il tabagismo

Nel periodo di c.d. buio preelettorale, la campagna sarà programmata in forma impersonale.

Il fumo, attivo e passivo, rappresenta uno dei principali fattori di rischio per la salute ed è la principale causa di tumore. I dati raccolti dal Centro nazionale Dipendenza e doping dell’Istituto superiore di sanità evidenziano che, nel 2017, in Italia, i fumatori sono 11,7 milioni vale a dire il 22,3% della popolazione. Tra questi è aumentato il numero delle donne, che da 4,6 milioni del 2016 sono salite a 5,7 milioni; si tratta della differenza minima mai riscontrata tra percentuale di uomini (23,9%) e donne (20,8%). Il 12,2% dei fumatori, inoltre, ha iniziato a fumare prima dei 15 anni.

Target e Obiettivi

A fronte dell’ampia diffusione all’abitudine al fumo, con questa campagna il Ministero si rivolge direttamente ai fumatori e li invita a modificare un comportamento dannoso per la propria salute, formulando, con il claim della campagna “Chi non fuma sta una favola!” una promessa che prefigura dei vantaggi concreti di salute.

La campagna

Considerati gli ottimi risultati ottenuti dalla campagna del 2016 è stato deciso di puntare sullo stesso format comunicativo ingaggiando - come ambasciatore del Ministero - lo stesso testimonial, Nino Frassica. Frassica, con la sua originale ironia, infatti, permette di rivolgere ai fumatori un messaggio di prevenzione in modo complice, empatico ma diretto e chiaro. Inoltre, la grande popolarità del testimonial e la stravagante immagine del suo personaggio assicurerà, come per la passata edizione, una spontanea viralità sul web alla campagna.

In questo modo si darà un ideale seguito narrativo ai messaggi di prevenzione proposti nel 2016. In linea all’idea fondante dell’iniziativa - la volontà di far riflettere i fumatori con garbato umorismo sui danni concreti provocati dal fumo - i nuovi spot consistono in nuovi “episodi” della campagna ministeriale contro il fumo.

Nei nuovi “episodi” della campagna 2018 il Professor Nino Frassica è uno stralunato psicanalista che ha come pazienti i “cattivi” delle fiabe: la matrigna di Biancaneve e il Lupo di Cappuccetto Rosso.

Nei soggetti degli spot, entrambi i personaggi si lamentano della propria vita sociale dovuta al loro vizio del fumo. Per aiutarli concretamente, il Professor Nino consiglia loro di cambiare atteggiamento, di seguire una ricetta semplice ma netta non fumare, perché chi non fuma sta meglio con se e con gli altri, anche e soprattutto perché “il fumo è la prima causa dei tumori!”.  La conclusione degli spot vede i due “cattivi” che, avendo smesso di fumare hanno cambiato il finale della fiaba dando vita a un lieto fine tutto da sorridere.

Strumenti e pianificazione

La campagna prevede la messa in onda di due spot video (della durata di 30”) e due spot radiofonici (della durata di 30”). Oltre alla programmazione televisiva gli spot saranno presenti sul sito del Ministero della salute e sui canali social. 

In particolare, per lo Spot TV è prevista una diffusione sulle principali emittenti televisive nazionali (Canale 5, Italia1, Rete 4) ed una programmazione sugli spazi gratuiti delle emittenti televisive della RAI destinati alle pubbliche amministrazioni attraverso la collaborazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento dell’informazione e dell’Editoria.

Anche per lo spot radio è prevista una diffusione sulle principali emittenti radiofoniche nazionali (RTL102,5 –RDS 100% grandi successi -  Radio Deejay - Radio 105 – Radio Italia Solo Musica Italiana) nonché sulle principali radio locali. In aggiunta alla programmazione sulle radio commerciali è prevista la messa in onda sugli spazi gratuiti delle emittenti radiofoniche della RAI.

Timing di campagna

La campagna sarà avviata nel mese di gennaio. Nel periodo di c.d. buio preelettorale, la campagna sarà programmata in forma impersonale, vale a dire senza la firma del Ministero. Dopo le consultazioni elettorali, la programmazione dello spot riprenderà in modo regolare.

Guarda:

Ascolta:

La Direzione

(5 febbraio 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

2 febbraio 2016
Ministero della Salute | Immagini shock sui pacchetti di sigarette e nuovi divieti.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2014
Istituto superiore di sanità | Meno fumatori, ma più donne. Dimezzati i fumatori della sigaretta elettronica, raddoppiati quelli delle sigarette fatte a mano

 
 
Condividi la notizia

22 dicembre 2014
Giustizia Amministrativa | Non rientra nelle competenze dei Comuni disciplinare la salute privata dei cittadini. La sentenza del TAR Lombardia n. 3039/2014.

 
 
Condividi la notizia

16 gennaio 2015
TASSE E IMPOSTE | Sfondato il "muro" dei 5 euro per molte delle marche più diffuse. Nell'articolo il tariffario aggiornato pubblicato dai Monopoli di Stato.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2016
Salute | La Direttiva 2014/40/UE è stata recepita in Italia con 5 mesi di anticipo con il Decreto Lgs. n.6 del 12.1.2016

 
 
Condividi la notizia

10 ottobre 2014
Corte Europea | Una vittoria per le piccole aziende produttrici di tabacco a prezzi supercompetitivi. Per i Giudici europei non si può applicare un’'accisa più alta per le Sigarette “low-cost”. La scelta Italiana distorce la concorrenza e il mercato interno.

 
 
Condividi la notizia

28 febbraio 2016
Alimentazione e Salute | Su richiesta del Ministero elaborato un parere sulle conseguenze per la salute dell'utilizzo dell'olio di palma come ingrediente alimentare.

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2017
Sanità | Le FAQ predisposte dal Ministero della Salute, Istituto superiore di sanità (ISS) e Agenzia italiana del farmaco (AIFA).

 
 
Condividi la notizia

11 gennaio 2016
Ministero della Salute | Le traduzioni sono state curate dal Centro Collaboratore per la Ricerca e la Formazione in salute mentale - Dipartimento di Salute Mentale dell’AAS 1 Triestina

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2014
Servizio Sanitario Nazionale | Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha illustrato con grande soddisfazione i "pilastri fondanti" del nuovo Patto per il Servizio Sanitario Nazionale.

 
 
Condividi la notizia

13 settembre 2014
Sanita' e spending review | Beatrice Lorenzin ha puntato il dito contro i cattivi "manager, direttori generali, direttori sanitari, primari, assessori regionali alla salute".

 
 
Condividi la notizia

16 ottobre 2015
Ministero della Salute | Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto Legislativo in materia, in recepimento della Direttiva UE.

 
 
Condividi la notizia

13 marzo 2016
Consiglio di Stato | Il rigido sistema degli impegni internazionali nella sentenza del 9 marzo 2016.

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2016
Ministero della Salute | Il primo progetto al mondo che intende coinvolgere il coach anche nell'educazione a corretti stili di vita degli adolescenti.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2014
Corte dei conti | I conti ora tornano! I giudici contabili risolvono la controversia insorta tra l'agente contabile del Carcere di Rebibbia e il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.