Condividi la notizia

Giustizia Amministrativa

Il Sindaco non può vietare le sigarette elettroniche

Non rientra nelle competenze dei Comuni disciplinare la salute privata dei cittadini. La sentenza del TAR Lombardia n. 3039/2014.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia ha accolto il ricorso di un commerciante di sigarette elettroniche,  che ha impugnato l’ordinanza del Sindaco di Cantù nella quale si disponeva il divieto generalizzato di utilizzo di sigarette elettroniche.

Nell'ordinanza, il Primo cittadino di Cantù, stabiliva il divieto di fare uso delle sigarette elettroniche "in tutti i locali, uffici, immobili pubblici o aperti al pubblico o finalizzati a servizi pubblici o di pubblica utilità, comunque accessibili all'utenza ed ubicati nel territorio del Comune" prevedendo in caso di violazione, l'applicazione della sanzione amministrativa "da un minimo di € 25,00, ad e 500,00".

Il Consiglio di Stato nella sentenza in esame ha precisato che la materia del divieto di fumo, nel quale rientra anche l’uso delle sigarette elettroniche, attiene alla tutela della salute e quindi rientra nella competenza concorrente dello Stato e della Regione ai sensi dell’art. 117 della Costituzione.

A sua volta i poteri di emanare ordinanze contingibili ed urgenti rientrano nelle competenze dello Stato in quanto l’articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, recante «Istituzione del servizio sanitario nazionale», attribuisce al Ministro della sanità (ora della salute) il potere di emanare ordinanze di carattere contingibile e urgente, in materia di igiene e sanità pubblica e di polizia veterinaria, con efficacia estesa all’intero territorio nazionale o a parte di esso comprendente più regioni.

Su tali presupposti il Tar ha accolto il ricorso, chiarendo che la competenza del Comune ad emanare ordinanze contingibili ed urgenti in materia di salute è limitata dall’art.50 del D.Lgs. 267/200 ed ai soli casi di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale.

Il Comune di Cantù, secondo il giudici amministrativo, è andato oltre disciplinando comportamenti che non riguardano la salute pubblica ma quella privata. 

Benedetto Leone

(22 dicembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

6 febbraio 2015
Abusi edilizi | Il Comune, prima di pronunciarsi sulla domanda e solo all'esito negativo, può applicare le sanzioni previste per l'abuso edilizio. La sentenza del TAR Lazio, Sez. II bis del 6.2.2015.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2014
Istituto superiore di sanità | Meno fumatori, ma più donne. Dimezzati i fumatori della sigaretta elettronica, raddoppiati quelli delle sigarette fatte a mano

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2015
Condono edilizio | La sentenza del TAR Potenza del 13.6.2015 sull'interpretazione della Legge n. 326/2003 alla luce della Legge regionale n. 18/2014.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Fiscalità locale | La sentenza non definitiva del TAR Lazio del 4 agosto.

 
 
Condividi la notizia

11 giugno 2018
Porto d'armi | Il Consiglio di Stato ribalta una sentenza del TAR Campania.

 
 
Condividi la notizia

22 maggio 2018
Offerte in gare d'appalto | Per il Tar Calabria la sentenza di applicazione della pena su richiesta è assimilata ad un accertamento di responsabilità.

 
 
Condividi la notizia

26 gennaio 2016
Giustizia amministrativa | La motivazione delle ordinanze extra ordinem nella sentenza del 18 gennaio 2016 n. 79.

 
 
Condividi la notizia

3 giugno 2015
Ordinanze contingibili e urgenti | La sentenza del TAR Campania del 1 giugno 2015.

 
 
Condividi la notizia

10 ottobre 2014
Corte Europea | Una vittoria per le piccole aziende produttrici di tabacco a prezzi supercompetitivi. Per i Giudici europei non si può applicare un’'accisa più alta per le Sigarette “low-cost”. La scelta Italiana distorce la concorrenza e il mercato interno.

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2015
giustizia amministrativa | Con la sentenza della Sezione II del TAR Lazio del 23 febbraio 2015 viene definito ed "ampliato" il concetto di atto amministrativo ai fini dell'accesso ai documenti.

 
 
Condividi la notizia

13 luglio 2014
Animali randagi | Il Tar della Puglia annulla un'ordinanza del Comune di Brindisi che vietava alla popolazione di alimentare colombi nonché cani e gatti randagi.

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2015
TUEL | La risposta nella sentenza della Sezione Seconda del TAR Napoli.

 
 
Condividi la notizia

11 gennaio 2015
Giustizia amministrativa | Possibili divieti solo a partire dalla effettiva disponibilità di vie alternative rispetto a quelle attualmente in uso. Necessaria una determinazione analitica dei rischi connessi al transito di tali imbarcazioni.

 
 
Condividi la notizia

8 maggio 2014
Emirates | Il Consiglio di Stato sospende la sentenza del TAR, ma adesso si vola anche verso l'incognita della decisone finale.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2015
Giustizia amministrativa | I principi sanciti dal TAR Emilia Romagna dell'8.7.2015 sulle modalità di recesso/revoca.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.