Condividi la notizia

Gare pubbliche

L'esclusione è legittima se il concorrente non dichiara una pregressa sentenza penale di patteggiamento?

Il dubbio: l'omissione è o non è un "falso innocuo".

L’Agenzia del demanio (sezione pugliese) con bando dell’8 ottobre 2015 indiceva la gara per l’affidamento del servizio di custodia di veicoli sottoposti a sequestro. Due imprese riunite in raggruppamento partecipano, ma vengono escluse. L’esclusione è motivata dal fatto che il rappresentante legale della mandante in sede di domanda di partecipazione non aveva dichiarato una sentenza irrevocabile di applicazione della pena su richiesta ex art. 444 Cod. pen., sebbene il bando richiedesse la dichiarazione di tutti i precedenti penali, ivi comprese le sentenze di patteggiamento e di condanna per reati pur se dichiarati estinti.

Le imprese si rivolgono al TAR deducendo principalmente l’affidamento riposto nel diverso esito della precedente gara di affidamento del servizio, in seno alla quale il pregiudizio penale in questione era emerso, ma fu ritenuto ininfluente dall’Agenzia del demanio che aggiudicò il servizio alle stesse ricorrenti.

Il TAR barese ha respinto il ricorso, con sentenza n. 25 del 5 gennaio 2018.

Nella motivazione della sentenza in rassegna, è stato richiamato a conforto, l’orientamento della giurisprudenza secondo il quale qualora, in sede di partecipazione ad una gara d’appalto, non venga dichiarata l’esistenza di una sentenza di patteggiamento, l’omessa (incompleta) dichiarazione viola l’art. 38 del Codice dei contratti pubblici (all’epoca, il D.L.vo n. 163 del 2006); in tale caso, infatti, la tesi del c.d. “falso innocuo” (sussistente quando il falso non incide neppure minimamente sugli interessi tutelati) non può trovare applicazione, poiché, nelle procedure di evidenza pubblica, la completezza delle dichiarazioni è già di per sé un valore da perseguire perché consente (in ossequio al principio di buon andamento dell’amministrazione e di proporzionalità) la celere decisione in ordine all’ammissione dell’operatore economico alla gara, con la conseguenza ulteriore che una dichiarazione inaffidabile (perché falsa e incompleta) è già di per se stessa lesiva degli interessi considerati dalla norma, a prescindere dal fatto che l’impresa meriti “sostanzialmente” di partecipare alla gara.

Fonte: Banca Dati G.A.R.I.

Rodolfo Murra

(24 gennaio 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 giugno 2015
Appalti pubblici | Due interessanti principi stabiliti dal Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

10 dicembre 2017
Consiglio di Stato | Il carattere innovativo dell'art. 80 del D.Lgs n. 50/2016 rispetto al previgente Codice. La sentenza del 4 dicembre 2017.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2015
GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA | La "piena conoscenza degli atti di gara" nei principi richiamati dal TAR Potenza.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2015
Anomalia dell'offerta | I principi sanciti dalla sentenza della Terza Sezione del Consiglio di Stato del 3 luglio 2015 n. 3329.

 
 
Condividi la notizia

9 aprile 2014
Trasparenza | L'Autorità Nazionale AntiCorruzione ha chiarito che ogni qualvolta l'amministrazione per l'affidamento di lavori, servizi e forniture proceda in assenza di gara pubblica, è tenuta a pubblicare la delibera a contrarre in quanto atto sostitutivo del bando di gara.

 
 
Condividi la notizia

24 marzo 2015
Composizione di commissioni di gara | Importanti principi stabiliti dal Consiglio di Stato sulle incompatibilita' dei componenti di commissioni di gara.

 
 
Condividi la notizia

17 aprile 2014
Consiglio di Stato | L'Organo d'Appello della Giustizia Amministrativa ha ritenuto che la proroga delle forniture disposta senza gara come prevista dalla spending review è violativa e contraria all'ordinamento comunitario e dunque va disapplicata.Principio della supremazia del diritto comunitario sul diritto interno.

 
 
Condividi la notizia

29 gennaio 2017
Corte di Cassazione | Lente d'ingrandimento sulla trattativa privata. Va esclusa l'esistenza di una gara solo quando la P.A. resti libera di valutare, in mancanza di precisi criteri di selezione.

 
 
Condividi la notizia

10 dicembre 2014
Appalti | Il Consiglio di Stato chiarisce che il difetto d'impugnazione dell'aggiudicazione conferma l'inutilità di un'eventuale decisione di annullamento dell'esclusione.

 
 
Condividi la notizia

23 novembre 2015
Elemento fiduciario | L'esclusione ex art. 38 comma 1 lett. f) del Codice dei contratti nei principi sanciti dal Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2017
Contratti pubblici | L'art. 80 del Codice dei contratti interpretato dal TAR della Valle d'Aosta.

 
 
Condividi la notizia

15 dicembre 2014
Agenzia per l'Italia Digitale | AgID annuncia oggi la pubblicazione della gara pre-commerciale per servizi di ricerca e sviluppo di soluzioni per la realizzazione dei nuovi Cloud delle P.A. europee. Scadenza 20 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

19 ottobre 2014
Povertá | Pubblicato il rapporto Caritas 2014 dal titolo "False partenze"

 
 
Condividi la notizia

28 giugno 2014
Tangenti a Venezia | Nell'inchiesta sul Mose si ha notizia anche dell'interrogatorio davanti al Tribunale dei Ministri del senatore Altero Matteoli, che ha respinto gli addebiti

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2015
Appalti | Si tratta di una misura autonoma ed ulteriore rispetto all'esclusione dalla gara ed alla segnalazione all’Autorità di vigilanza. La sentenza del TAR Lazio del 13.4.2015.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.