Condividi la notizia

Corte di cassazione

Nomina e revoca degli amministratori di Enti pubblici economici: sulle controversie a chi spetta giudicare?

La Suprema Corte si pronuncia su un caso relativo ad un Consorzio di sviluppo industriale.

La Provincia di Udine adiva il TAR per il Friuli-Venezia Giulia al fine di ottenere l’annullamento dell’esito dell’assemblea straordinaria di un Consorzio per lo sviluppo industriale che aveva nominato i componenti del relativo consiglio di amministrazione.

Il TAR, con sentenza depositata il 30 giugno 2016, ha dichiarato inammissibile il ricorso per difetto di giurisdizione del giudice amministrativo, individuando nel giudice ordinario il giudice munito di giurisdizione. La Provincia ha così riassunto la causa dinanzi al Tribunale di Trieste, sezione specializzata in materia di impresa, riproponendo la domanda di annullamento già avanzata ai giudici amministrativi.

Il Tribunale ordinario, con ordinanza in data 14 luglio 2017, dubitando a sua volta della propria giurisdizione, ha sollevato d’ufficio conflitto negativo di giurisdizione, facendo così approdare la vicenda davanti alla Suprema Corte.

La quale, ovviamente a Sezioni Unite, con ordinanza 6 marzo 2018 n. 5304 ha lapidariamente sancito che la giurisdizione sulla controversia in esame appartiene al giudice amministrativo.

Dopo aver premesso che quel Consorzio per lo sviluppo industriale è, per espressa previsione legislativa, un ente pubblico economico, con il compito di promuovere, nell’ambito dell’agglomerato industriale di competenza, le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive nel settore dell’industria, i giudici di legittimità – rammentando un analogo precedente che aveva avuto ad oggetto altro Consorzio (in quella occasione, di bonifica) – hanno affermato che le controversie in ordine alla validità ed efficacia della revoca e alla nomina degli organi di tale ente appartengono alla giurisdizione del giudice amministrativo, costituendo tali atti espressione del potere di autonomia organizzativa dello stesso, di fronte al quale le situazioni giuridiche soggettive dei consorziati hanno consistenza di interesse legittimo.

A giudizio della Corte Suprema, infatti, la controversia avente ad oggetto l’impugnazione dell’atto con il quale è stato annullato o revocato il provvedimento di nomina di un componente del consiglio di amministrazione di un ente pubblico, anche economico, o comunque è stata dichiarata la decadenza dalla carica del medesimo, attenendo a una posizione di interesse legittimo collegantesi al potere discrezionale di scelta delle persone cui affidare il perseguimento degli scopi dell’ente, appartiene alla cognizione del giudice amministrativo nell’esercizio della giurisdizione generale di legittimità; ciò sul presupposto che l’attività degli enti pubblici economici concernente la costituzione e il funzionamento dei loro organi statutari, coinvolgendo l’assetto organizzativo e quindi l’esercizio di potestà pubblicistiche, riguarda situazioni che hanno la consistenza, non del diritto soggettivo, ma dell’interesse legittimo, così da risultare tutelabile solo davanti al giudice amministrativo.

Mattia Murra

(18 marzo 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

15 marzo 2015
Fiscalità locale | Inammissibile per difetto di giurisdizione il ricorso al Giudice Amministrativo. La sentenza del TAR Puglia Lecce n. 773/2015.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2014
TAR LAZIO | Il giudice amministrativo dichiara inammissibile il ricorso dell'arbitro Pietro Crescenti e prende atto della rinuncia dell'arbitro Stefano Gadda. Difetto di giurisdizione, e' questione interna alla giustizia sportiva.

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2018
Elezioni politiche 4 marzo 2018 | Il Consiglio di Stato ribadisce il difetto assoluto di giurisdizione.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Enti Locali | Le controversie in materia di canone per l'occupazione di spazi e aree pubbliche nella sentenza del TAR Basilicata sentenza del 22.7.2015 n. 445.

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2014
Pubblico impiego | Nessuna giurisdizione del giudice amministrativo. La sentenza della Terza Sezione del Consiglio di Stato del 28 novembre.

 
 
Condividi la notizia

2 aprile 2015
Giustizia | È abuso del processo contestare in appello la giurisdizione del giudice che la parte ha adito in primo grado. La sentenza della Quinta Sezione del Consiglio di Stato del 27 marzo 2015.

 
 
Condividi la notizia

21 maggio 2018
Consiglio di Stato | Non sussiste una preclusione assoluta e di principio alla nomina.

 
 
Condividi la notizia

23 novembre 2015
Consiglio di Stato | La giurisdizione nelle controversie con l'Ente Nazionale della Cinofilia Italiana che gestisce il libro genealogico nella sentenza del 23.11.2015 n. 5310

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2018
TAR PIEMONTE | La correttezza della revoca può comportare comunque la culpa in contrahendo.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2018
Sezioni Unite | La Suprema Corte chiarisce i criteri del riparto di giurisdizione.

 
 
Condividi la notizia

5 maggio 2014
Comuni | Valutazioni di opportunità politico-amminsitrative sono sufficienti per l'adozione del provvedimento di revoca.

 
 
Condividi la notizia

20 maggio 2014
Patente a punti | Il TAR Friuli ribadisce la giurisdizione del Giudice ordinario

 
 
Condividi la notizia

8 gennaio 2015
Giustizia Amministrativa | Sulle controversie in materia di formazione dei vari tipi di graduatorie, comprese quelle ad esaurimento, decide il giudice ordinario. La sentenza del TAR Lazio dell'8.1.2015.

 
 
Condividi la notizia

1 giugno 2016
Ministero sviluppo economico | Online Dispute Resolution (ODR) l'accesso unico per consumatori ed imprese.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2015
Giustizia Amministrativa | Il caso dei medici odontoiatri scelti dall'INAIL. La sentenza del Consiglio di Stato n. 3398/2015.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.