Condividi la notizia

Consiglio di Stato

Bocciatura in prima media: il giudizio è definitivo?

In sede cautelare (di appello) l'alunno ha ottenuto l'ammissione alla classe successiva.

Un alunno della prima media veniva giudicato non idoneo all’ammissione all’anno successivo da parte di un Istituto emiliano, con giudizio che i relativi genitori risultavano inficiato da un vizio motivazionale, atteso che il ragazzo era risultato deficitario solo su alcune materie e la valutazione ottenuta non teneva conto del suo più ampio e pregresso percorso scolastico. Proposto ricorso al TAR, munito di istanza cautelare onde consentire l’iscrizione alla seconda classe, i giudizi aditi opinavano per l’infondatezza della richiesta sospensiva.

I genitori dello scolaro non demordevano e proponevano appello all'ordinanza del TAR.

Il Consiglio di Stato, VI Sez., con ordinanza n. 5169 del 24 ottobre 2018, ribaltava la pronuncia di prime cure osservando che l’ammissione alla classe successiva nella scuola media in base agli artt. 1 e 6 del D.lgs. 13 aprile 2017 n. 62, ed alla circolare n.1865 del 10.10.2017 deve fondarsi su un giudizio che faccia riferimento unitario e complessivo a periodi più ampi rispetto al singolo anno scolastico, e ciò “anche nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in una o più discipline. Pertanto l’alunno viene ammesso alla classe successiva anche se in sede di scrutinio finale viene attribuita una valutazione con voto inferiore a 6/10 in una o più discipline da riportare sul documento di valutazione” (così la circolare cit. a pag. 3 ult. cpv.).

Non avendo, l’Istituto scolastico, assolto a tale specifico obbligo motivazionale, la conseguenza è stata quella di permettere – seppur per via giurisdizionale – l’iscrizione dell’alunno alla classe successiva, con condanna dell’Istituto resistente pure a sostenere le spese processuali della relativa fase cautelare.

Rodolfo Murra

(30 ottobre 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

11 giugno 2018
TAR LECCE | Secondo i giudici amministrativi occorre una motivazione rafforzata per impedire che lo studente arrivi allo scrutinio finale.

 
 
Condividi la notizia

25 luglio 2015
Sostegno | Parte Supermedia per figli di dipendenti o pensionati della P.A. e iscritti alla Gestione assistenza magistrale. Presentazione delle domande dal 29 luglio al 30 settembre.

 
 
Condividi la notizia

9 febbraio 2015
Appalti | Euro 343.455,51 di risarcimento del danno da mancata aggiudicazione e danno curriculare nella sentenza del Consiglio di Stato del 9 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

2 maggio 2015
Abilitazione scientifica | Il giudizio negativo del curriculum del candidato in possesso di titoli di indiscutibile rilievo (nella specie, tra gli altri, quelli di essere stato Presidente di Sezione del Consiglio di Stato) va rivisto.

 
 
Condividi la notizia

4 settembre 2018
REFEZIONE SCOLASTICA | Il Consiglio di Stato "bacchetta" il Comune.

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2015
Agcom | I principi sanciti nella sentenza del Consiglio di Stato del 27.4.2015, n. 2156.

 
 
Condividi la notizia

7 maggio 2016
Riforma | I punti principali evidenziati dal Consiglio di Stato, Commissione Speciale, nel parere del 3 maggio 2016 n. 1075.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Consiglio di Stato | Primo classificato perde il concorso per questioni di equipollenza dei titoli.

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2015
Concorsi | La sentenza della Terza Sezione del Consiglio di Stato del 24.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

20 aprile 2015
Pubblica amministrazione | Il giudizio di ottemperanza nei principi sanciti nella sentenza della Quinta Sezione del Consiglio di Stato del 20 aprile 2015, n. 2002.

 
 
Condividi la notizia

8 dicembre 2015
Consiglio di Stato | In presenza di una valutazione discrezionale di non idoneità a frequentare la classe superiore, sussiste l’interesse a contestare tale giudizio, prendendo conoscenza delle altre valutazioni.

 
 
Condividi la notizia

23 settembre 2014
Accesso agli atti | Il diritto di cronaca si piega davanti all'interesse ad accedere agli atti.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2016
Riforma | Giudizio positivo, ma permangono alcuni rilievi sullo schema di decreto legislativo.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2014
Attività di estetista | Per lettini abbronzanti e lampade UVA, anche se direttamente ed autonomamente utilizzati da soci di circoli privati, e' necessaria l'autorizzazione comunale.

 
 
Condividi la notizia

19 maggio 2015
Ricerca di idrocarburi | Giusto negare una v.i.a. se c'è il rischio per il cedimento di una diga. La sentenza del 18.5.2015.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.