Condividi la notizia

MIT

Firmato il decreto sulla micromobilità elettrica

Al via la sperimentazione nelle città di hoverboard, segway, monopattini e monowheel e permetterà la circolazione di questi mezzi non previsti dal Codice.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti rende noto che il ministro Toninelli ha firmato il decreto ministeriale che attua la norma della legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle aree e strade oggetto della sperimentazione.

Ciò permetterà la sperimentazione nelle città italiane della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel

Da questa estate sarà permessa la circolazione in città di questi mezzi non previsti dal Codice e dunque fino ad oggi vietati.

Si stabilisce che monopattini elettrici, hoverboard, segway e monowheel potranno circolare in ambito urbano, previa delibera comunale, su aree pedonali, percorsi pedonali e ciclabili, piste ciclabili in sede propria e su corsia riservata, zone a 30 Km/h e strade con limite di velocità di 30 km/h.

La sperimentazione, che dovrà essere chiesta dalle singole città entro un anno dall’entrata in vigore del regolamento del Mit, potrà durare minimo un anno e massimo due anni.

Il decreto stabilisce che i monowheel e gli hoverboard sono ammessi solo nelle aree pedonali e a velocità inferiori a 6 km/h. Nelle aree pedonali potranno circolare anche i segway ed i monopattini ma sempre entro i 6 km/h. Segway e monopattini saranno ammessi anche su percorsi pedonali e ciclabili, piste ciclabili in sede propria e zone 30 e strade con limite di velocità di 30 km/h, a velocità non superiore a 20 km/h.

Tutti i mezzi devono essere dotati di regolatore di velocità configurabile in funzione dei limiti di velocità previsti.

Il dm specifica inoltre le caratteristiche tecniche che i veicoli devono possedere per essere ammessi alla sperimentazione. I comuni che intendano avviare la sperimentazione devono prevedere una “campagna di informazione della sperimentazione in atto nel proprio territorio in corrispondenza di infrastrutture di trasporto, ricadenti nel proprio centro abitato, destinate allo scambio modale quali porti, aeroporti, stazioni ferroviarie, autostazioni”.

In corrispondenza dell'inizio del centro abitato, i Comuni che avviano la sperimentazione installeranno il segnale sperimentale che indica le zone in cui possono circolare i mezzi oggetto della sperimentazione.

I comuni che istituiscono o affidano servizi di noleggio dei dispositivi in condivisione devono provvedere a definire aree per la sosta dei dispositivi, in particolare nei punti di scambio più elevato, per garantire una fruizione più funzionale dei dispositivi ed evitare l’intralcio di marciapiedi e aree pedonali con dispositivi abbandonati in posizioni non consentite e non sicure per i pedoni.

Gli stessi Comuni prevedono, nella istituzione o nell’affidamento del servizio di noleggio, l’obbligo di coperture assicurative per l’espletamento del servizio stesso.

Il Decreto ministeriale è disponibile per la consultazione cliccando qui

Paolo Romani

(10 giugno 2019)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

22 settembre 2017
Ministero dell'Interno | Riportiamo l'interrogazione a risposta immediata sulle modalità di utilizzo da parte degli enti locali dei proventi delle sanzioni relative ad infrazioni del codice della strada.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2015
Dematerializzazione | Resta solo il dovere di portare a bordo il certificato relativo, pena l'applicazione delle sanzioni amministrative previste dall'art. 180 del Codice della strada.

 
 
Condividi la notizia

19 agosto 2015
Legge europea | Le modifiche al C.d.S. permetteranno, a chi ha un'età compresa tra i 16 ed i 18 anni, in possesso della patente prevista ed alle condizioni precisate, di trasportare un passeggero a bordo di motociclo.

 
 
Condividi la notizia

18 aprile 2016
Agenzia delle entrate | La riscossione dei proventi contravvenzionali da parte degli organi della polizia stradale. Il trattamento fiscale nella risoluzione n. 35/E del 18.4.2016.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2015
Particolare tenuità del fatto | La Suprema Corte riconosce l'applicabilità della nuova figura deflattiva al reato ex art.186 del codice della strada.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2014
Enti locali | Un'indagine di Adnkronos sui bilanci dei comuni italiani rivela che per molti enti gli introiti dalle sanzioni per le violazioni al codice della strada restano una voce fondamentale.

 
 
Condividi la notizia

8 luglio 2014
Vittime della strada | Il vice-ministro Nencini si dichiara favorevole alla modifica del codice penale e del codice della strada per impedire che "chi ha provocato la morte di qualcuno sotto l'effetto di alcol o droga non passi neanche un giorno nelle patrie galere".

 
 
Condividi la notizia

8 dicembre 2014
Allevamento di animali | La perimetrazione del territorio comunale ai fini del codice della strada non produce effetti sulla collocazione degli allevamenti. Il principi espressi dai giudici di Palazzo Spada nella sentenza del 5 dicembre 2014.

 
 
Condividi la notizia

10 aprile 2016
#LaBuonaScuola | Firmato il contratto integrativo per la mobilità 2016/2017. Iniziano lunedì 11 aprile le operazioni.

 
 
Condividi la notizia

22 maggio 2017
Corte di cassazione | Il favor per la mobilità rispetto alle nuove assunzioni: il caso della Regione Abruzzo.

 
 
Condividi la notizia

24 aprile 2015
Funzione pubblica | Nel portale delle mobilità avviata la funzionalità che consente a ciascun ente di area vasta l'inserimento dei dati relativi al personale destinatario della ricollocazione.

 
 
Condividi la notizia

10 marzo 2016
Funzione Pubblica | Hanno partecipato all'offerta di mobilità 5.358 amministrazioni mettendo a disposizione 3.205 posti per il personale degli enti di area vasta e 1.911 per quello della Croce Rossa italiana.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2014
Cuneo Fiscale | Con ulteriori chiarimenti l'Agenzia delle Entrate precisa che anche le indennità di cassa integrazione, mobilità e disoccupazione costituiscono proventi conseguiti in sostituzione di redditi di lavoro dipendente.

 
 
Condividi la notizia

8 gennaio 2017
MISE | Aumentata al 30% la riduzione media della bolletta annua. Incrementato ad 8.107,5 euro il tetto ISEE l'accesso alle agevolazioni.

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2016
Antitrust | I provvedimenti dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato a seguito delle numerose segnalazioni di singoli consumatori e di associazioni.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.