Condividi la notizia

Zone di Guerra

Ultime notizie sui conflitti nel "Vicino Oriente" ed in Nord Africa

Dalla Libia, alla Striscia di Gaza, all'Iraq ed alla Siria; non c'e' pace in quelle terre, mentre la Comunita' internazionale osserva impotente

Se escludiamo la Libia -ormai in piena guerra civile- e le zone a ridosso del Kurdistan iracheno, tutti gli altri focolai di tensione e, di fatto, di guerra, si trovano -paradosso fra i paradossi- in quella che un tempo veniva chiamata “Mezzaluna fertile”.

Una zona storica del Medio Oriente che includeva la Mesopotamia, il Levante e l’Antico Egitto. Questo territorio è stato indicato dagli studiosi come “la culla della civiltà”, grazie alla straordinaria importanza che ha rivestito nella storia umana dal Neolitico all’età del bronzo e del ferro.

E’ stato proprio nelle quattro valli fertili dei quattro grandi fiumi della regione (Nilo, Giordano, Tigri ed Eufrate) che si sono sviluppate le prime civiltà agricole e le prime grandi Nazioni, a partire da quella dei Sumeri, dal V millennio a.c.

A ridosso di questi straordinari territori si stanno consumando tragedie immani, come quella dell’uccisione di almeno 500 persone appartenenti alla minoranza religiosa degli “yazidi” per mano dei miliziani dell’Isil, l’autoproclamato Stato Islamico a cavallo tra la Siria e l’iraq del Nord.

Secondo la denuncia del Ministro iracheno per i Diritti Umani Mohammad Shea al-Sudani, “gli jihadisti avrebbero sepolto vive alcune delle loro vittime, tra cui donne e bambini; altre 300 donne sarebbero state sequestrate come schiave”.

Per contrastare l’avanzata degli jihadisti guidati dal “Califfo” Al Baghdadi (quello che vuole conquistare Roma e Istanbul), sono proseguite “con successo” -secondo le affermazioni rilasciate dal Presidente USA Barack Obama- i raid americani, con la precisazione che “non ci sarà un’altra guerra nel Golfo, ma ci saranno tempi lunghi per la fine delle operazioni di contrasto all’Isil, tese ad evitare un genocidio”.

Dopo la  dichiarazione di sostegno all’azione statunitense da parte di Francia e Gran Bretagna, il nostro Ministro degli Esteri Mogherini ha dichiarato che “il Governo sta valutando iniziative per difendere i civili”.

Da segnalare l’intervento dell’osservatore vaticano presso le Nazioni Unite, l’arcivescovo Silvano Maria Tomasi, che ha sollecitato un’iniziativa, non solo umanitaria, “per difendere i cristiani del Nord dell’Iraq”.

Intanto, in Siria prosegue senza sosta la guerra civile che ha provocato oltre 160.000 morti, un’altra grande tragedia ormai oscurata dagli altri drammi “più tragicamente attuali” che stanno insanguinando quella bellissima regione. Il Presidente siriano Assad sembra aver ripreso il controllo di una parte del Paese, ma non di quello a ridosso dell’Iraq, in mano ai miliziani dell’Isil.

Dalla mezzanotte è in vigore un’altra tregua di 72 ore fra Israele ed Hamas. Nella Striscia di Gaza, fino a questo momento, si sono contati 1.939 morti fra i palestinesi, compresi oltre 400 bambini;  mentre sono 67 quelli fra le fila israeliane. Oltre tremila i razzi lanciati da Hamas contro il territorio dello Stato ebraico a partire dall’8 luglio, data d’inizio di questo ennesimo conflitto.

Una delegazione israeliana, guidata dal capo dello Shin Bet (l’agenzia di intelligence per gli affari interni di Israele) Yoram Cohen, è arrivata al Cairo da Tel Aviv per partecipare ai negoziati “indiretti” con le fazioni palestinesi, mediati dall’Egitto.

Per finire con le notizie dal Medio Oriente -e, per fortuna, almeno questa non è un’informazione “di guerra”- si segnala che Taiiyp Erdogan è il nuovo Capo dello Stato Turco, essendo stato scelto al primo turno nelle prime elezioni dirette per questa carica. Premier dal 2002 e leader del partito islamico moderato AKP,  Erdogan ha come obiettivo di trasformare la Turchia in una Repubblica Presidenziale dopo le legislative del 2015, dato che al momento non gli sarebbe possibile, non disponendo della maggioranza necessaria dei 2/3 per cambiare la Costituzione.

 

 

Moreno Morando

(11 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

14 ottobre 2014
News in pillole | Aggiornamenti su Israele e Autorita' Palestinese; Russia e Ucraina; Cina e Hong Kong; Siria, Iraq e Isis; le proteste negli U.S.A.; il referendum in Catalogna; i due maro'; Italia e Germania; la Corea del Nord e l'addio all'Italia della FIAT dopo oltre cento anni.

 
 
Condividi la notizia

6 settembre 2014
Scenari globali | Nel vertice della Nato appena concluso (nella foto) sono state affrontate le questioni piu' spinose del momento. Il punto su Israele ed Hamas; infine, la vicenda dei due Maro'.

 
 
Condividi la notizia

2 agosto 2014
Medio Oriente e Nord Africa | Il nostro Premier e' volato al Cairo per incontrare un interlocutore fondamentale per la soluzione delle due crisi.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2014
Medio Oriente | Dalle sette di questa mattina e' in vigore una tregua di poche ore, dopo che il Governo israeliano aveva rifiutato la proposta americana di sette giorni di stop

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2014
Esteri | Dopo l'annuncio del ritrovamento dei corpi dei tre ragazzi israeliani scomparsi a metà giugno, Israele lancia una poderosa offensiva per annientare Hamas. Cresce intanto la tensione in tutto il Medio Oriente.

 
 
Condividi la notizia

15 agosto 2014
Striscia di Gaza | Mentre regge l'ulteriore tregua di 5 giorni e proseguono le trattative al Cairo, si inaspriscono i rapporti tra Obama e Netanyahu

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2014
Guerra in Siria ed Iraq | In un video messaggio il "Califfo" dell'autoproclamato Stato Islamico che si estende su parte della Siria e dell'Iraq ha invitato i musulmani di tutto il mondo a trasferirsi nella "nuova terra" per combattere sotto quella bandiera

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2014
Striscia di Gaza | L'esercito israeliano si e'ritirato dalla Striscia di Gaza dopo aver distrutto i tunnel.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2014
Medio Oriente | Non si ferma l'escalation di violenza fra Israele e Hamas. 160 raid aerei nella notte e intanto Israele richiama 40.000 riservisti in previsione dell'offensiva di terra su Gaza.

 
 
Condividi la notizia

19 novembre 2014
Farnesina | A Karkemish, sito archeologico nella Turchia sud-orientale al confine con la Siria, un tesoro sensazionale di muri scolpiti, bassorilievi, sculture, fregi risalenti al 900 a.C. venuti alla luce grazie ad una missione congiunta italo-turca che opera dal 2011.

 
 
Condividi la notizia

16 agosto 2014
Varie zone di guerra | Le grandi potenze mondiali e regionali dovrebbero fare ogni sforzo per trovare soluzioni eque di compromesso per i vari focolai di tensione

 
 
Condividi la notizia

13 agosto 2014
Gaza | Il videoreporter romano Simone Camilli e' rimasto vittima dell'esplosione di un missile durante il disinnesco

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2014
Esteri | Particolarmente preoccupato Barack Obama anche dalle notizie dal fronte interno per le manifestazioni di protesta in Missouri

 
 
Condividi la notizia

8 agosto 2014
Iraq | Il mese scorso l'autoproclamato capo dell'Isis aveva incitato i musulmani di tutto il mondo a marciare sulla "Citta' Eterna"

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2014
Antitrust | Sei operatori rimborseranno i viaggi in Egitto, a suo tempo annullati dopo l'invito del Ministero degli Esteri a non recarsi in quel Paese a causa delle tensioni politiche e sociali. Negli altri casi, l'Agcm ha accertato infrazioni e irrogato sanzioni pecuniarie amministrative.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.