Condividi la notizia

Crisi economica

Sono oltre nove milioni le persone in difficolta' economica in Italia

Il Centro Studi di Unimpresa ha aggiunto ai disoccupati tutte le persone con prospettive incerte. Intanto, la Cgia di Mestre prevede che lo sconto sui costi dell'elettricita' non interessera' gran parte delle imprese e dei lavoratori autonomi

Il Centro studi Unimpresa ha calcolato in oltre 9 milioni le persone in difficoltà economica nel nostro Paese.

Ai disoccupati (3,4 milioni), infatti, occorre aggiungere altre fasce di lavoratori in condizioni precarie o economicamente deboli, cioè di persone formalmente “occupate”, ma con prospettive incerte circa la stabilità o il livello di retribuzione.

Il Presidente di Unimpresa Paolo Longobardi, a questo proposito, ha citato i contratti a tempo determinato part time (652.000) e a tempo pieno (1,44 milioni), i lavoratori autonomi part time (847.000), i collaboratori (368.000) ed i contratti a tempo indeterminato part time (2,5 milioni).

Si tratta di una platea di 5,9 milioni, mentre il totale dell’area di disagio economico comprende 9,39 milioni di persone. I dati sono riferiti al primo trimestre del 2014, in aumento dell’1,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Secondo Unimpresa sale anche il numero delle persone in cerca di primo impiego.

Secondo il presidente Longobardi il Governo Renzi “deve prendere decisioni importanti, misure che consentano ad imprese e famiglie di avere risorse per guardare con fiducia al futuro” ….”perché l’enorme disagio sociale ha anche gravi conseguenze sul ciclo economico, dato che nove  milioni di persone in difficoltà spenderanno meno, con effetti negativi sui consumi e quindi sulla produzione  e sui conti delle imprese”.

Intanto, la Cgia di Mestre lancia un altro allarme : lo sconto energetico rivolto alle PMI contenuto nel c.d. decreto competitività “non produrrà nessun beneficio per l’85% delle imprese e dei lavoratori autonomi presenti sul territorio italiano, perché il beneficio riguarda le utenze collegate con una potenza impiegata superiore ai 16,5 kw”.

Secondo la Cgia “in termini assoluti, almeno 4 milioni di attività economiche non potranno beneficiare degli effetti del cosiddetto “taglia-bollette”.

Moreno Morando

(22 giugno 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

21 giugno 2014
Lavoro | I ricorrenti sostengono che il "decreto Poletti" violerebbe il diritto comunitario abolendo l'obbligo di indicare la causale nelle proroghe dei contratti a termine

 
 
Condividi la notizia

7 marzo 2015
Riforma Lavoro | In vigore i primi due decreti attuativi del Jobs Act. Il d.lgs. n. 22/2015 e il d.lgs. n. 23/2015 ambedue in attuazione della legge n.183/2014

 
 
Condividi la notizia

27 luglio 2014
Riforme | Secondo tutti gli istituti di ricerca che si sono pronunciati negli ultimi giorni, la preoccupazione principale e' la disoccupazione e la crisi economica, non la riforma del Senato

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2014
Gruppi di acquisto solidale | Se le risorse diminuiscono si e' costretti a sfruttarle nella maniera migliore possibile, organizzandosi in gruppi per comprare al prezzo migliore.

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2015
Lavoro | Le novità contenute nei decreti legislativi approvati dal Consiglio dei Ministri n. 51 del 20 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

14 giugno 2015
Consiglio dei Ministri | Due provvedimenti sono stati adottati in via definitiva; gli altri quattro "in esame preliminare'.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2015
Lavoro autonomo | Per il Dipartimento delle Finanze, la tendenza degli effetti derivanti dalle nuove forme contrattuali sembra favorire la costituzione di rapporti di lavoro dipendente.

 
 
Condividi la notizia

23 settembre 2014
Crisi aziendali | Lo studio sulle saracinesche chiuse per fallimenti aziendali. Default aziendali +14% nel mezzogiorno e isole. Centro e al nord-est incrementi rispettivamente del 10,4 e 10,7%.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2014
Riforme | Con 166 voti favorevoli, 112 contrari e 1 astenuto, l'Assemblea ha approvato in via definitiva il disegno di legge rinnovando la fiducia al Governo.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2015
Riforma del Lavoro | Celebrati dal Ministro del Lavoro i primi quindici anni della Facoltà di Economia di Roma dell'Università Cattolica.

 
 
Condividi la notizia

5 agosto 2015
Welfare | Il Decreto Legislativo 15 giugno 2015 n.80 attua la delega prevista dalla Legge n.183/2014.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2015
Consiglio dei Ministri | L'Esecutivo ha dato il via libera a quattro provvedimenti, che comprendono anche i controlli a distanza e lo stop alle dimissioni in bianco.

 
 
Condividi la notizia

23 settembre 2015
Gazzetta Ufficiale | Pubblicati nella G.U. n. 221 del 23 settembre, Suppl. Ord. n. 53, i Decreti Legislativi approvati dal Governo nella riunione del 4 settembre scorso.

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2015
riforma del lavoro | Intervento del Ministero del Lavoro sul decreto semplificazioni del Jobs Act.

 
 
Condividi la notizia

18 giugno 2015
Ministero del Lavoro | Con una nota del 18 giugno il Dicastero ha risposto alle contestazioni di parte politica e sindacale a seguito dei provvedimenti del CdM.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.