Condividi la notizia

Ministero della Salute

9 milioni di euro per la prevenzione ed il controllo delle malattie

Scade il 10 agosto il termine per gli Enti partner per inviare le proposte esecutive del Programma del Centro Nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie.

Il Segretariato generale, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute ha inviato, fra gli altri, agli Assessorati alla Salute delle Regioni e Province Autonome una PEC sul Programma del Centro Nazionale per la prevenzione ed il Controllo delle malattie 2015.

Con il Decreto Ministeriale dell’11.5.2015, registrato alla Corte dei Conti il 3.7.2015, anche quest’anno infatti è stato formalmente approvato il Programma in questione e, con esso, l’invito ufficiale agli Enti partner a presentare le proposte esecutive strumentali alla realizzazione dello stesso.

Continua dunque, come da più di dieci anni ormai, l’attività di cooperazione del Centro Nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie con il Ministero della Salute, al fine di identificare al meglio tutti i potenziali rischi per la salute umana derivanti da agenti infettivi, da condizioni ambientali o da fattori comportamentali, nonché al fine di individuare le possibili strategie di prevenzione, di assistenza e di integrazione socio-sanitaria in cooperazione con Enti partner attivi sui territori regionali.

I destinatari sono, in particolare, dei soggetti in grado «di “controllare” il territorio e di tradurre in cornici istituzionali gli interventi realizzati», ossia:

  • Le Regioni e le Province Autonome;
  • L’Istituto Superiore di Sanità (ISS)
  • L’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul lavoro (INAIL)
  • L’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto delle malattie della Povertà (INMP)
  • L’Agenzia Nazionale per i servizi Regionali (AGENAS).

Un progetto ambizioso che, anno dopo anno, promuove le pratiche di eccellenza (c.d. evidence based), frutto spesso di operazioni di networking fra le Regioni che, su scala nazionale, siano in grado di dar vita, nel rispetto della guida del CCM, a modelli operativi di prevenzione esportabili in contesti differenti.

Anche quest’anno gli ambiti operativi del Programma 2015 sono due: l’Area Progettuale e le Azioni Centrali.

All’interno del primo ambito rientrano, a loro volta, tre ambiti di intervento:

  • Le patologie trasmissibili;
  • Le patologie non trasmissibili;
  • Le azioni di sistema.

Le Azioni centrali, invece, si suddividono così:

  • Funzionamento
  • Personale
  • Attività.

Per l’ambito dell’Area Progettuale ciascun Ente potrà inviare un massimo di due proposte che dovranno coinvolgere almeno tre Regioni, appartenenti ciascuna ad una differente area geografica (Nord, Centro e Sud), al fine di garantire una rappresentatività compatta al territorio nazionale. Il costo delle proposte non dovrà superare i 450.000 €.

Per quanto riguarda, invece, l’ambito delle attività delle Azioni Centrali che quest’anno saranno attivate e monitorate, si confermano, innanzitutto, quelle indispensabili per dare una risposta celere alle emergenze, fra le quali compaiono anche quelle relative al bioterrorismo ed alla difesa civile; confermate poi anche le attività di sostegno alle collaborazioni internazionali.

In programma, tra le altre attività, vi sono inoltre l’igiene edilizia, l’implementazione degli studi epidemiologici e l’avviamento di progetti volti a prevenire ed a combattere la dipendenza dal gioco d’azzardo, le demenze e le patologie prevenibili nella popolazione carceraria.

I finanziamenti a disposizione per il Programma CCM 2015 ammontano a 9.003.521 €, equamente ripartiti tra l’Area Progettuale e le Azioni centrali.

Dalle proposte attuative finanziabili, da inviare entro il 30 agosto 2015, sono esclusi i progetti di ricerca.

Per tutte le informazioni sul progetto è possibile consultare il Programma CCM 2015.

Marialuisa Palermo

(16 luglio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

11 gennaio 2016
Ministero della Salute | Le traduzioni sono state curate dal Centro Collaboratore per la Ricerca e la Formazione in salute mentale - Dipartimento di Salute Mentale dell’AAS 1 Triestina

 
 
Condividi la notizia

12 febbraio 2017
Sanità | Le FAQ predisposte dal Ministero della Salute, Istituto superiore di sanità (ISS) e Agenzia italiana del farmaco (AIFA).

 
 
Condividi la notizia

28 febbraio 2016
Alimentazione e Salute | Su richiesta del Ministero elaborato un parere sulle conseguenze per la salute dell'utilizzo dell'olio di palma come ingrediente alimentare.

 
 
Condividi la notizia

12 luglio 2014
Servizio Sanitario Nazionale | Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha illustrato con grande soddisfazione i "pilastri fondanti" del nuovo Patto per il Servizio Sanitario Nazionale.

 
 
Condividi la notizia

13 settembre 2014
Sanita' e spending review | Beatrice Lorenzin ha puntato il dito contro i cattivi "manager, direttori generali, direttori sanitari, primari, assessori regionali alla salute".

 
 
Condividi la notizia

6 luglio 2015
Giustizia Amministrativa | I giudici amministrativi lucani hanno analizzato le ragioni per le quali l'attività di esplorazione petrolifera nell'Alto Bradano non mette a rischio la salute e la sicurezza di tutti i Comuni coinvolti.

 
 
Condividi la notizia

10 novembre 2015
Servizi pubblici | Il Presidente della Regione è intervenuto in Consiglio Regionale: 'tutto si può fare tranne che mortificare le istituzioni e coloro che mettono cuore e passione per difendere gli interessi legittimi dei nostri cittadini'.

 
 
Condividi la notizia

29 maggio 2014
SANITA' | Un miliardo e 200 milioni per aver danneggiato il Sistema sanitario nazionale con un accordo per commercializzare un farmaco costoso al posto di uno più economico

 
 
Condividi la notizia

23 maggio 2016
Ministero della Salute | Il primo progetto al mondo che intende coinvolgere il coach anche nell'educazione a corretti stili di vita degli adolescenti.

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2014
Decreto competitività | La politica sanitaria la fa il Ministero della Salute insieme alle Regioni e non il Ministero dell'Economia.

 
 
Condividi la notizia

14 maggio 2017
Salute | Avviso per i consumatori. L'insorgenza di focolai di sindrome sgombroide nel comunicato del Ministero della Salute Spagnolo.

 
 
Condividi la notizia

8 ottobre 2014
Ministero della Salute | Guida sicura e giovani sono i temi su cui si incentra la Giornata Italiana della Vista che sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica viene promossa dall'Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità.

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2015
Tutela della natura | Il Dipartimento Ambiente della Regione ha organizzato il convegno "Biodiversità e governance in Basilicata".

 
 
Condividi la notizia

17 settembre 2015
Salute | Emanata dal Ministero la Circolare in tema di prevenzione e controllo influenzale.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2015
PCM | In tale giornata le amministrazioni pubbliche promuoveranno iniziative di comunicazione e sensibilizzazione sul tema.

 
 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.