Condividi la notizia

Corte dei conti

Dirigenti regionali: l'omnicomprensività della retribuzione

Il dirigente regionale chiamato come amministratore dell'Ater non ha diritto alla retribuzione per quell'incarico.

Il Presidente della Giunta regionale abruzzese il 2 marzo 2017 si è rivolto alla Sezione regionale di controllo della Corte dei conti per sapere se, una volta nominati quali amministratori di Aziende territoriali per l’edilizia residenziale (ATER) una serie di dirigenti e funzionari regionali, a costoro spettasse o meno il compenso astrattamente previsto dalla vigente normativa regionale a favore di detti amministratori.

La normativa di riferimento è offerta dall’art. 4, comma 1 - bis, della L. reg. 3 agosto 2011 n. 27 che, nel riordinare la materia degli enti di edilizia residenziale pubblica, ha riconosciuto agli amministratori unici delle ATER identica disciplina e compenso in precedenza previsti per i presidenti del Consiglio di amministrazione.

La Corte, quindi, è stata chiamata a valutare l’operatività, anche in questo caso, del noto principio della omnicomprensività della retribuzione.

Il riferimento legislativo è, in particolare, quello contenuto nell’art. 53, comma 2, del D.L.vo 30 marzo 2001 n. 165 (c.d. T.U.P.I.), che in relazione all’assunzione di incarichi  aggiuntivi stabilisce che “le pubbliche amministrazioni non possono conferire ai dipendenti incarichi, non compresi nei compiti e doveri di ufficio, che non siano espressamente previsti o disciplinati da legge o altre fonti normative, o che non siano espressamente autorizzati”.

Se tale norma è pacificamente rivolta alla generalità dei dipendenti pubblici, per i dirigenti il principio è declinato in modo ancora più ampio dall’art. 24, comma 3, dello stesso D.L.vo n. 165/2001 che, dopo aver disciplinato il trattamento economico fondamentale e quello accessorio, stabilisce che “il trattamento economico (…) remunera tutte le funzioni ed i compiti attribuiti ai dirigenti in base a quanto previsto dal presente decreto, nonché qualsiasi incarico ad essi conferito in ragione del loro ufficio o comunque conferito dall'amministrazione presso cui prestano servizio o su designazione della stessa; i compensi dovuti dai terzi sono corrisposti direttamente alla medesima amministrazione e confluiscono nelle risorse destinate al trattamento economico accessorio della dirigenza”.

L’analitica disciplina sopra descritta è dettata, come premesso, per i soli preposti a posizioni dirigenziali (in quanto il rischio degli abusi descritti è storicamente per essi più ricorrente, attesa la maggiore facoltà di auto-organizzazione riconosciuta ai medesimi e l’elevata specializzazione della loro professionalità).

Per i titolari di posizioni dirigenziali, dunque, il principio di onnicomprensività risulta notevolmente ampliato, atteso che si riferisce agli incarichi comunque conferiti al dirigente da Amministrazioni terze (anche se per ciò stesso connesse esclusivamente con la loro qualifica soggettiva, ovvero con la designazione operata da parte dell’amministrazione di appartenenza).

Tali incarichi, come noto, non danno luogo ad autonoma spettanza retributiva, ma determinano l’obbligo del versamento del compenso in fondo destinato a remunerare la generalità delle professionalità dirigenziali. 

Ciò posto, la Corte - con deliberazione n. 53 del 23 marzo 2017 - ha stabilito il principio secondo il quale il conferimento di incarico di commissario in Azienda territoriale per l’edilizia residenziale, disposto dalla giunta regionale a dipendente della Regione in virtù della sua qualifica nell’ente di appartenenza, non comporti al medesimo l’attribuzione di alcun compenso ove lo stesso rivesta qualifica dirigenziale.

Rodolfo Murra

(27 marzo 2017)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 giugno 2014
Danno erariale | La Corte dei conti chiarisce la vicenda.

 
 
Condividi la notizia

31 maggio 2014
Danno erariale | Primo dirigente presso la ASL e contemporaneamente dipendente del Ministero dell'Istruzione, percepiva un doppio stipendio per un totale di 887.392,11 euro come se nulla fosse.

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Angelo Rughetti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, annuncia gli obiettivi della riforma per la P.A. | Ruolo unico della Dirigenza e carriera a termine | Licenziamento del Dirigente privo di incarico | Valutazione dei risultati non del singolo ma del gruppo | Retribuzione di risultato subordinata all’andamento dell’economia | Trasparenza e semplificazione attraverso gli open-data | Una sola scuola nazionale della Pubblica Amministrazione | Gestione manageriale dei poli museali | Le incompatibilità dei Giudici Amministrativi | Apertura del Governo all’ascolto di cittadini e dipendenti pubblici

 
 
Condividi la notizia

12 agosto 2014
Danno erariale | Dipendente regionale fa l'istruttore di tennis a pagamento in un circolo sportivo in giorni e fasce orarie in cui risultava in servizio. Dopo la condanna penale ed il licenziamento disciplinare arriva il giudice contabile che condanna anche il Dirigente.

 
 
Condividi la notizia

28 marzo 2015
Enti locali | Problematiche interpretative sui divieti di assunzione nelle P.A. ex Legge di Stabilita' 2015 e Circolare Madia. Precisazioni anche sulla mobilita' e sui contratti a termine.

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Economia | Presentato il rapporto 2014 della Corte dei Conti sulla finanza pubblica. Pesa la pressione fiscale sull'economia del Paese. Oltre 50 miliardi di euro all'anno il sommerso.

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2016
Legittimità e regolarità | Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Delibera delle Sezioni Riunite.

 
 
Condividi la notizia

13 ottobre 2014
Riforma della Pubblica Amministrazione | Il giudice contabile chiarisce le nuove regole introdotte dal D.L. n.90/2014: esclusi i dirigenti dal riparto degli incentivi ed in generale riconoscimento per le sole opere pubbliche e non anche per l'attività di pianificazione. Nessuna retroattività delle norme.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2014
Danno all'immagine e all'erario | La Corte dei Conti ha affermano la responsabilità di un dipendente dell'Agenzia delle Entrate.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2014
Danno erariale | La Corte dei Conti ha valutato assolutamente iniqua la somma pattuita per l'affitto del Palazzetto dello Sport condannando i responsabili alla refusione delle perdite subite dal Comune.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2016
Riforma | Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto legislativo. Le novità in sintesi.

 
 
Condividi la notizia

29 agosto 2014
Corte dei Conti | La notte insonne e la carenza di autorizzazione all'utilizzo del mezzo scolastico costano care al dipendente di un Istituto superiore. Per i giudici contabili si tratta di colpa grave e, quindi, lo condannano a risarcire il danno.

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2015
GIUSTIZIA CONTABILE | Impossibilità oggettiva di utilizzare il personale interno della P.A. e legittimità dell'istruttoria avviata sulla base di articoli di stampa nei principi sanciti nella sentenza n. 36/2015.

 
 
Condividi la notizia

15 aprile 2016
Opportunità | Tre sessioni annuali presso la sede in Lussemburgo, da febbraio a settembre, destinati a giovani laureati. Candidature dal 1 maggio al 1 settembre 2016.

 
 
Condividi la notizia

12 settembre 2014
Danno erariale | La Corte dei Conti condanna due dirigenti dell’INPS per aver mantenuto dei dipendenti oltre i limiti di tempo a mansioni superiori (con stipendi maggiori). Lo scatto di mansioni doveva essere solo in via provvisoria per consentire temporanee assenze di organico.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.