Condividi la notizia

Corte di Cassazione

Coltivazione di canapa e vendita di semi di cannabis: quando la pubblicità non è l'anima del commercio

Il reato di istigazione a delinquere nella sentenza della Sesta Sezione del 8 gennaio 2018.

Molti utilizzano deplian e messaggi su facebook per pubblicizzare attività commerciali al fine di ampliare la platea dei possibili acquirenti, ma tale pratica diventa reato di istigazione a delinquere se la pubblicità riguarda la vendita di oltre 91.000 semi di cannabis e di attrezzature per la coltivazione della canapa.

È quanto accaduto ad un attrezzato coltivatore il quale è giunto sino in Cassazione per censurare il comportamento del Tribunale che aveva confermato il sequestro dei semi e dell’attrezzatura in quanto a suo dire la vendita di semi di cannabis sarebbe un’ attività del tutto lecita e priva di controindicazioni di carattere penale e pertanto può costituire legittimo oggetto di pubblicizzazione attraverso depliants e Facebook. Il ricorrente ha poi sottolineato che la condotta era strutturalmente inidonea a costituire una istigazione punibile dato che l'azione stessa si rivolgeva a persone già aduse al consumo di stupefacenti e non poteva poi trovare applicazione nemmeno la fattispecie di cui all'art. 82 d.p.r. 309/90 (che punisce con la reclusione  l’istigazione, il proselitismo e l’induzione al reato) a beneficio, semmai, di quella meramente amministrativa prevista all'art. 84 del citato dpr che sanziona i contravventori del divieto di propaganda pubblicitaria.

Di diverso avviso è la Corte di Cassazione Sez. VI che, nella sentenza pubblicata l’8 gennaio 2018 n. 196, (Presidente: ROTUNDO Relatore: GIANESINI Data Udienza: 05/12/2017) ha dichiarato inammissibile il ricorso ritenendo correttamente escluso che nel caso in esame ricorresse la fattispecie di cui all'art. 82 d.p.r. 309/90, sulla base di quanto già affermato dalla Cassazione Sezioni Unite 18/10/2012 n. 47604 secondo la quale l'offerta in vendita di semi di piante dalle quali è ricavabile una sostanza drogante, accompagnata da precise indicazioni botaniche sulla coltivazione delle stesse, non integra il reato di cui all'art. 82 d.P.R. n. 309 del 1990.

Ha evidenziato la Corte che correttamente i giudici hanno inquadrato qualificato il fatto nei termini di istigazione ex art. 414 del codice penale sussistendo poi il requisito della pubblicità della condotta dato che la stessa è stata tenuta "con il mezzo della stampa o altro mezzo di propaganda" e cioè attraverso strumenti informatici di comunicazione e diffusione quali "Faceboock". Nella vicenda in esame, quindi, il reato istigato è stato individuato in quello di coltivazione di sostanze stupefacenti, sempre punibile a prescindere dalla destinazione della droga coltivata, e il carattere di concreta idoneità della condotta di istigazione è stato giustificato con il richiamo alle modalità con la quale la stessa si è realizzata, dato che la detenzione dei semi era accompagnata da specifiche indicazioni circa le modalità con le quali le piantine ottenute con gli stessi avrebbero dovuto essere coltivate.

Enrico Michetti

 

 

 

 

 

La Direzione

(14 gennaio 2018)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

9 marzo 2016
Corte Costituzionale | La pronuncia sull'infondatezza della questione di legittimità del trattamento sanzionatorio.

 
 
Condividi la notizia

4 settembre 2015
Argentina | Poesia di Enrico Michetti

 
 
Condividi la notizia

14 febbraio 2016
Corte di Cassazione | Ai fini della punibilità va accertato se la pianta ha un'effettiva ed attuale capacità drogante. La Sentenza della Suprema Corte n. 2618/2016.

 
 
Condividi la notizia

18 febbraio 2017
Corte di Cassazione | Licenziamento ritorsivo. La diffusione sul web. La sentenza della Suprema Corte.

 
 
Condividi la notizia

13 agosto 2015
Poesia di agosto | di Enrico Michetti

 
 
Condividi la notizia

19 settembre 2014
Accordo salute-difesa | Via libera alla coltivazione e lavorazione delle piante nello stabilimento chimico militare di Firenze a scopo terapeutico. Lorenzin, obiettivo è abbattere costi e diventare autosufficienti.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2016
Diffamazione | La sentenza della Cassazione n. 32791 del 27 luglio 2016 sulle problematiche derivanti dall'utilizzo dei Social e sulla dichiarazione di non doversi procedere in caso di condotta riparatoria.

 
 
Condividi la notizia

28 luglio 2017
Corte di Cassazione | L'esercizio del diritto di critica richiede la verità del fatto. La sentenza della Suprema Corte.

 
 
Condividi la notizia

3 dicembre 2017
Giustizia | La sentenza della Corte di Cassazione del 30 novembre 2017.

 
 
Condividi la notizia

7 novembre 2014
reati in materia di immigrazione | Associazione a delinquere e falso in atto pubblico, la Corte di Cassazione chiarisce le modalità di calcolo della pena.

 
 
Condividi la notizia

25 luglio 2017
Enti Locali | La sentenza depositata in data 20 luglio 2017 dalla Sezione Sesta Penale della Corte di Cassazione.

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2014
Edilizia | Interventi ulteriori, anche di frazionamento o accorpamento, su immobili abusivi ripetono le caratteristiche di illegittimità dall'opera principale alla quale ineriscono strutturalmente. Il principio espresso dalla Terza Sezione Penale nella sentenza dell'11.12.2014.

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2014
Frasi forti del Prefetto | Il Direttore Enrico Michetti precisa: "Attenzione a non far ricadere su un Prefetto, magari esasperato, le gravi responsabilità delle famiglie prendendo a pretesto qualche frase provocatoria estrapolata da un discorso complessivamente condivisibile".

 
 
Condividi la notizia

21 febbraio 2017
Suprema Corte | Nessuna depenalizzazione del reato di disturbo della quiete pubblica. La sentenza del 14 febbraio 2017.

 
 
Condividi la notizia

18 marzo 2018
Pubblica amministrazione | I principi sanciti dalla Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.