Condividi la notizia

Riforme

Renzi incontra Berlusconi a Palazzo Chigi

Il Patto del Nazareno ha consentito all'ex Premier di giocare da protagonista la partita delle riforme. Ora tocca alla legge elettorale.

Come era ampiamente previsto il Senato ha votato la fiducia, richiesta per il Governo dal Ministro Boschi sul “decreto legge P.A.”, con 160 voti a favore e 106 contrari. Da segnalare che il senatore a vita Carlo Rubbia, premio Nobel per la Fisica nel 1984, ha votato contro. Il provvedimento ritorna ora alla Camera, viste le modifiche apportate rispetto al testo approvato a Montecitorio. Il decreto dovrà essere convertito entro il 23 agosto.

Sempre al Senato è proseguito anche l’esame del disegno di legge sulle riforme costituzionali, ormai in dirittura d’arrivo. In particolare, si segnala l’approvazione dell’art. 18, che riserva alla sola Camera dei Deputati la competenza in materia di amnistia e indulto. Il Premier con ogni probabilità interverrà in Aula nella giornata di giovedì.

In ogni caso, l’attenzione di Matteo Renzi si è ormai spostata sulla legge elettorale. Oggi ha visto il leader del Nuovo Centrodestra e Ministro dell’Interno Angelino Alfano, che gli ha rappresentato la contrarietà del suo partito al contenuto del provvedimento approvato alla Camera (italicum), soprattutto per quello che riguarda la soglia di sbarramento, ritenuta troppo alta, e le liste bloccate (il NCD vorrebbe le preferenze).

La novità del giorno, però, è la conferma del nuovo incontro fissato per oggi, mercoledì, a Palazzo Chigi tra il Premier e Silvio Berlusconi, per rinsaldare l’alleanza sulle riforme che finora ha retto bene al Senato e concordare alcune modifiche alla legge elettorale, detta “italicum”.

Il leader di Forza Italia ha già dato il via libera all’abbassamento della soglia di sbarramento per i partiti coalizzati, che dovrebbe passare dall’8 al 4%; mentre non intenderebbe acconsentire alla modifica della soglia per chi si presenta da solo (ora fissata al 4,5%), richiesta espressamente da Alfano.

Va subito detto, peraltro, che se queste indicazioni venissero confermate, ci si troverebbe nella bizzarra condizione di avere una soglia di sbarramento per i partiti coalizzati più bassa di quella prevista per le forze politiche singole.

Berlusconi sarebbe, inoltre, intenzionato a chiedere l’innalzamento della soglia minima per ottenere il premio di maggioranza, che passerebbe dal 37 al 40%. Da quanto si sa, Renzi sarebbe d’accordo anche su questa ipotesi. Quanto alle preferenze, l'ipotesi concordata sarebbe quella che le prevede, ma con il capolista bloccato.

A questo proposito, viene segnalato un certo nervosismo all’interno del NCD, che non gradisce il ruolo sempre più centrale che sta assumendo l’ex cavaliere in questa fase. In particolare, ci sarebbe la preoccupazione che l’intesa Renzi-Berlusconi, nonostante le continue smentite, possa allargarsi anche alla materia economica.

Moreno Morando

(5 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

3 luglio 2014
Riforme | Questa mattina si sono incontrate a Palazzo Chigi le delegazioni di PD, presente il Premier, e quella di Forza Italia guidata da Silvio Berlusconi

 
 
Condividi la notizia

3 agosto 2014
Riforme | Secondo le indiscrezioni rivelate da Il Fatto Quotidiano e da WSI, il Patto del Nazareno prevederebbe anche un "veto" su Prodi per il Quirinale

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2014
Riforme | Si e' svolto l'atteso incontro fra le due delegazioni per discutere di legge elettorale. PD e M5S si rivedranno per discutere di riforme costituzionali

 
 
Condividi la notizia

6 agosto 2014
Palazzo Chigi | Nel loro terzo incontro il Premier ed il leader di Forza Italia si sono concentrati sulla legge elettorale.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2014
Riforme | Nel secondo confronto fra le delegazioni del PD, presente Matteo Renzi, e del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio ha sottoposto ai democratici una nuova ed articolata proposta.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2014
Scintille fra Grillo e Renzi | In una giornata convulsa, cominciata con il rifiuto del PD di incontrarsi con il M5S e proseguita con una serie di pesanti accuse reciproche, alla fine i grillini hanno fornito la risposta scritta alle richieste avanzate dai democratici

 
 
Condividi la notizia

16 giugno 2014
Tavolo delle Riforme | In un intervento a doppia firma sul blog, Grillo e Casaleggio aprono una nuova stagione politica per il loro Movimento politico, dichiarando la disponibilita' a discutere sulla riforma elettorale. Pronta risposta del PD e delle altre forze politiche interessate al tema

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Si studia il modello francese | Critiche da FI e Lega. Malumori anche nel Pd.

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
Riforme | A Pechino in visita ufficiale il presidente del consiglio ha confermato che i veti non fermeranno il cammino dei progetti sulla legge elettorale e sul Senato. Polemiche per la sostituzione di due membri della Commissione Affari Costituzionali. Tredici senatori si autosospendono dal PD

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Riforme | Dopo l'approvazione dell'art. 2 del "ddl riforme" il contestatissimo Presidente del Senato ha dichiarato decaduti altri 1.300 emendamenti.

 
 
Condividi la notizia

15 luglio 2014
Riforme | I Dem scrivono al Movimento 5 Stelle: siamo disponibili al confronto sulle riforme e sulla legge elettorale. Attesa a breve la risposta del Movimento guidato da Beppe Grillo.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2014
La giornata politica | La Commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama sta completando i lavori, dopo aver apportato modifiche anche alla procedura di elezione del Capo dello Stato. Iniziativa comune nel centrodestra per la scelta del candidato Premier

 
 
Condividi la notizia

25 gennaio 2017
Corte Costituzionale | All'esito della sentenza, la legge elettorale è suscettibile di immediata applicazione.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Riforme | Nel suo intervento alla Direzione del PD Matteo Renzi ha stigmatizzato il comportamento dei senatori che hanno "messo sotto" il Governo a scrutinio segreto

 
 
Condividi la notizia

20 ottobre 2014
Legge Elettorale | Colpo di scena in Direzione PD, dove il Premier-segretario spariglia le carte e propone modifiche all'Italicum gia' approvato alla Camera.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.