Condividi la notizia

Anomalo indebitamento finanziario

Castiglion Fiorentino: la Procura della Corte dei Conti cade su un vizio procedurale

Tutto da rifare, l'azione della Procura ha violato la garanzia di difesa del Sindaco e degli assessori per non aver notificato "l'invito a dedurre".

La vicenda giudiziaria prende le mosse da una verifica presso il Comune di Castiglion Fiorentino (AR) effettuata dai Servizi Ispettivi della Ragioneria Generale dello Stato nel periodo 25 ottobre – 23 novembre 2010, nell’ambito di altre vicende che avevano determinato nel 2011 la dichiarazione di dissesto finanziario.

La relazione ispettiva del 22 dicembre 2010 constatava che il Comune nel corso del 2006/2008 aveva fatto ricorso a forme anomale di indebitamento. 

Per la Procura della Corte dei Conti responsabili sarebbero il Sindaco e gli assessori che avevano approvato le delibere negli anni 2006/2008 di contrazione dei mutui. Di qui il Procuratore Regionale chiedeva la massima sanzione prevista dalla normativa pari a venti volte l’indennità di carica, considerata la gravità dei fatti, la reiterata commissione degli stessi e le condizioni in cui versava il Comune di Castiglion Fiorentino.

Ma nulla di fatto. La Corte dei Conti - Sezione Giurisdizionale della Regione Toscana con sentenza del 13 agosto 2014 ha dichiarato inammissibile la domanda in quanto il Procuratore ha omesso di attivare ritualmente il giudizio, non avendo esperito la fase preprocessuale con l’invito a dedurre.

Nella sentenza, infatti, la Corte precisa che "L’invito a dedurre è dunque chiamato ad una duplice funzione: garanzia e difesa delle proprie posizioni in favore di chi è destinatario; garanzia per il requirente contabile di poter contare su una attività istruttoria il più possibile completa, confluendo entrambe dette funzioni nell’obiettivo finale di garantire il perseguimento della giustizia in modo non disgiunto dalla primaria esigenza di favorire il principio di economicità dell’attività processuale."

Ne deriva l’obbligatorietà dell’invito a dedurre e, dalla sua mancanza, la consequenziale inammissibilità della citazione.

Per accedere all'approfondimento giuridico e per scaricare la sentenza clicca gazzettaamministrativa.it

Enrico Michetti

La Direzione

(14 agosto 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 giugno 2014
Danno erariale | La Corte dei conti chiarisce la vicenda.

 
 
Condividi la notizia

15 maggio 2014
Danno erariale | La Corte dei Conti condanna al risarcimento del danno il primo cittadino negligente.

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2014
Processo contabile | La Corte dei Conti con sentenza del 18 dicembre ha dichiarato inammissibile l'atto di citazione.

 
 
Condividi la notizia

30 maggio 2014
Danno erariale | La Corte dei Conti ha valutato assolutamente iniqua la somma pattuita per l'affitto del Palazzetto dello Sport condannando i responsabili alla refusione delle perdite subite dal Comune.

 
 
Condividi la notizia

15 marzo 2015
Enti Locali | L'assunzione di collaboratori negli uffici di staff degli organi politici deve avvenire con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato. Colpa grave del Sindaco e della Giunta Comunale.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Corte dei conti | I giudici contabili siciliani, dopo aver condannato al risarcimento il sindaco, riconoscono, in secondo grado, la responsabilità amministrativa anche del segretario comunale.

 
 
Condividi la notizia

13 ottobre 2014
Responsabilità erariale | L'esercizio dell'azione di danno erariale tra ipotesi e "notizie di danno”".

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2015
GIUSTIZIA CONTABILE | Impossibilità oggettiva di utilizzare il personale interno della P.A. e legittimità dell'istruttoria avviata sulla base di articoli di stampa nei principi sanciti nella sentenza n. 36/2015.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Giustizia contabile | Punita una società ed il suo 'dominus occulto' per il mancato versamento nelle casse comunali dei tributi riscossi. Condannati anche gli amministratori di diritto.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2014
Danno all'immagine e all'erario | La Corte dei Conti ha affermano la responsabilità di un dipendente dell'Agenzia delle Entrate.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Corte dei Conti | Condannato il Sindaco e il segretario comunale nella sentenza della Sezione giurisdizionale Centrale di Appello del 22.7.2015 n. 451.

 
 
Condividi la notizia

23 ottobre 2014
Corte dei Conti | Responsabile dell'Ufficio tecnico comunale condannato dal giudice contabile per aver dato ascolto alle chiacchiere e dicerie degli abitanti di un comune sardo, anziché effettuare accertamenti serie e compiuti.

 
 
Condividi la notizia

6 febbraio 2015
Servizi Pubblici | Sanzione pecuniaria da euro diecimila ad euro cinquantamila per ogni violazione, ma non in caso di subentro. La sentenza del TAR Lazio, Roma Sez. I Quater del 6 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Economia | Presentato il rapporto 2014 della Corte dei Conti sulla finanza pubblica. Pesa la pressione fiscale sull'economia del Paese. Oltre 50 miliardi di euro all'anno il sommerso.

 
 
Condividi la notizia

2 settembre 2014
Sanità e danno erariale | Nel rimpallo di responsabilità, nessun colpevole. La responsabilità "diffusa" in una burocrazia inefficiente e caotica ascritta dalla Procura in capo ai manager sanitari non e' bastata alla Corte dei Conti per la loro condanna.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.