Condividi la notizia

SUGGESTIONI OLIMPICHE

Il Presidente Renzi: rimettiamo in moto Fisco e P.A., poi le Olimpiadi del 2024

A Rtl l'annuncio: il prossimo 15 dicembre potrebbe essere ufficiale l'ambiziosa candidatura di Roma per i giochi olimpici, prime reazioni tra critiche (della Lega) e voglia di mettersi in gioco (il sindaco di Roma, Marino).

Trova ispirazione nelle parole di Antonio Conte, ammicca al presidente del CONI Giovanni Malagò e manda un messaggio neanche tanto velato all’ex presidente del Consiglio Mario Monti. Lo ha fatto il premier Matteo Renzi ai microfoni di Radio RTL, ieri mattina durante il programma “Non Stop News”. Nel corso del suo lungo intervento, Renzi ha aperto le porte ad un grande sogno stipato in fondo al cassetto, quello di poter candidare Roma come città ospitante dei Giochi Olimpici del 2024.

CONTE, L’ISPIRAZIONE – Renzi prende spunto dall’intervista rilasciata dal nuovo CT della Nazionale Italiana, Antonio Conte, che ce l’ha con i “ragazzotti” del calcio italiano che non hanno voglia di correre: “lo dico seriamente da cittadino – ha spiegato - che dobbiamo notare come il nuovo CT, e come già aveva fatto Prandelli, stia cercando di utilizzare la cassa di risonanza della Nazionale per mandare dei messaggi forti al Paese, e a me questo piace molto, e mi piace quello che ha affermato Conte, perché è vero: arrivi soltanto se metti un po’ di sudore e di fatica, se ti metti in gioco, se non fai il viziato, e anche se rischi di combattere qualche battaglia”.

IL SOGNO OLIMPICO – E di voglia di mettersi in gioco, Matteo Renzi, sembra averne davvero tanta. Il Premier mette sul banco quella “pazza” idea di poter organizzare nel 2024 le Olimpiadi a Roma, 54 anni dopo i Giochi del 1960. Per la candidatura ufficiale bisognerà aspettare, anche se ancora per poco: “Noi lavoriamo di sponda con il CONI, Malagò sta facendo un ottimo lavoro – ha continuato Renzi - io il 15 dicembre sarò con lui a premiare gli atleti italiani che hanno fatto grandi risultati nel 2014 e lì, in quella sede, racconteremo anche qualche sogno che abbiamo per i prossimi anni in Italia”.

GLI SCOGLI DA SUPERARE – Ma tra il sogno e la realtà c’è un paese attanagliato dalla crisi economica e che, a livello di strutture sportive, è rimasto ormai staccato anni luce dalle eccellenze a respiro mondiale. Un gap apparentemente incolmabile, almeno per ora, che spinse Mario Monti a fare dietrofront nel 2010 e ritirare la candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2020: “In quell’occasione il presidente disse che era un progetto troppo grande per l’Italia – conclude Renzi - Io, invece, dico che non ci sono progetti troppo grandi per il nostro paese. Se riusciamo a mettere in moto il fisco e la Pubblica Amministrazione le Olimpiadi le facciamo sotto gamba". 

LE PRIME REAZIONI – Immediato il commento del segretario della Lega, Salvini che ricorda: “Abbiamo ancora le cattedrali nel deserto per le olimpiadi invernali a Torino e i debiti per i mondiali di nuoto di Roma. Renzi è un uomo pericoloso alla guida di governo - ribadisce Salvini -. Abbiamo 13 miliardi di euro non risarciti ai terremotati dell'Emilia Romagna. Abbiamo una disoccupazione record, ogni giorno chiudono 120 aziende, abbiamo ancora le cattedrali nel deserto per le olimpiadi invernali a Torino e i debiti per i mondiali di nuoto di Roma e il presidente del consiglio pensa a fare le olimpiadi in Italia. Non ci sono parole, è pericoloso".

Da Roma invece l'intervento del sindaco Marino: “Roma sarebbe orgogliosa di poter essere la candidata nazionale per ospitare le Olimpiadi del 2024. La città saprà mostrarsi ospite perfetta per le migliaia di atleti che prenderanno parte alle competizioni e per i milioni di sportivi che decideranno di assistere all'imponente evento. Abbiamo bisogno, se saremo tra i competitori, di mettere in piedi un disegno ambizioso ma sobrio, simbolo dei veri valori dello sport olimpico. Mi unisco per questo, a nome di tutti i romani, al sogno del premier Renzi". Oltre a Marino e Salvini anche qualcun altro pare aver già preso in parola il presidente Renzi:  i bookmakers di tutto il mondo, basti pensare che sulla lavagna di BetPassion, la candidatura di Roma si gioca a 1,40, mentre una nuova rinuncia fa salire la quota a 2,55.

Senza arrischiarsi nelle scommesse non resta che sognare e sperare. Almeno quello non costa nulla. 

Giuseppe Bianchi

(21 novembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

15 dicembre 2014
Olimpiadi | Il Premier annuncia la candidatura che non avrà lo spirito di De Coubertin, per partecipare, ma sarà una candidatura per vincere.

 
 
Condividi la notizia

12 ottobre 2016
Palazzo Chigi | Il Presidente del Consiglio e il Presidente del CONI Malagò hanno presentato il piano.

 
 
Condividi la notizia

22 maggio 2015
Ministero degli Esteri | Il Ministro Gentiloni ed il Presidente del Coni Malagò hanno sottoscritto un programma di collaborazione.

 
 
Condividi la notizia

16 luglio 2014
CALCIO | L'allenatore bianconero affida ad un video l'annuncio e i saluti a squadra e tifosi dopo tre anni e tre scudetti vinti di seguito. La lettera del Presidente Agnelli

 
 
Condividi la notizia

17 settembre 2014
La nuova educazione fisica | Due ore di educazione fisica settimanali, un tutor sportivo all'interno della scuola e giochi sportivi in inverno ed a fine anno. Al via la nuova educazione fisica nelle scuole primarie.

 
 
Condividi la notizia

20 luglio 2014
Congresso Lega Nord | Il segretario federale della Lega Salvini e' stato prorogato nel suo incarico fino a dicembre 2016, grazie ad un ordine del giorno votato a Padova.

 
 
Condividi la notizia

26 maggio 2014
Gazzetta Ufficiale | Per far coincidere le iniziative programmate per il 9 e 10 giugno di celebrazione dei 100 anni di costituzione del Coni in via eccezionale la Giornata dello Sport e' stata posticipata all'8 giugno.

 
 
Condividi la notizia

13 settembre 2014
Il Premier a Bari | Inaugurando la Fiera del Levante, il Presidente del Consiglio ha auspicato un Paese piu' semplice. Dura presa di posizione della Lega Nord sulle tasse.

 
 
Condividi la notizia

29 giugno 2014
Riforme e semestre UE | Martedi' comincia il semestre UE a presidenza italiana, ma il Premier sara' particolarmente impegnato anche sul fronte interno. Da segnalare, intanto, il pesante attacco di Eugenio Scalfari al Presidente del Consiglio, accusato di non aver sostenuto la candidatura di Enrico Letta alla Presidenza del Consiglio Europeo.

 
 
Condividi la notizia

23 giugno 2014
Unione Europea in tempi di cambiamento | Il Governo Renzi ha consegnato un documento indicando le sue priorita' al Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy, che sta preparando il "programma" della nuova Commissione UE

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2015
Fca a Melfi | Il Governatore ha esortato il Capo del Governo a creare le condizioni affinchè la Basilicata diventi un laboratorio del settore.

 
 
Condividi la notizia

8 novembre 2014
Favoritismi fiscali | Juncker, nella foto con Renzi e Van Rompuy, quando era Premier del Lussemburgo aveva concesso favori fiscali a centinaia di multinazionali e societa' estere.

 
 
Condividi la notizia

14 gennaio 2015
ANAC | Il presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone, ha inviato il 12 gennaio 2015 una lettera al dott. Stefano Lulli, segretario del sindacato Ospol, in merito alla rotazione territoriale degli agenti della Polizia di Roma Capitale.

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2014
Riforme | In vista di una serie di appuntamenti cruciali per la tenuta dell'Esecutivo e della maggioranza che lo sostiene, il Premier si e' confrontato per piu' di un'ora con Giorgio Napolitano

 
 
Condividi la notizia

22 ottobre 2014
Parlamento in seduta comune | Il Premier-segretario propone ai pentastellati di avanzare una proposta per il Csm e di votare per due "tecnici" alla Corte, ritenendo ormai superata la candidatura di Violante.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.