Condividi la notizia

Riforme

Matteo Renzi a colloquio con il Presidente della Repubblica

In vista di una serie di appuntamenti cruciali per la tenuta dell'Esecutivo e della maggioranza che lo sostiene, il Premier si e' confrontato per piu' di un'ora con Giorgio Napolitano

 

Il Presidente del Consiglio è salito al Quirinale dove ha incontrato per più di un’ora il Capo dello Stato.  L’incontro non era stato programmato e, da quanto è emerso, sarebbe stato concordato solo ieri in occasione delle celebrazioni del 25 aprile. Molto probabilmente il Premier ha chiesto di confrontarsi con il Presidente della Repubblica in vista di una serie di appuntamenti cruciali, quali il giudizio che darà Bruxelles sul DEF approvato dal Governo e l’inizio dell’iter parlamentare dei provvedimenti relativi alla modifica del Senato e della legge elettorale.

A questo proposito, Silvio Berlusconi ha rilasciato proprio ieri una serie di dichiarazioni con le quali, pur confermando di essere disponibile a fare le riforme assieme a Renzi, ha nello stesso tempo preso le distanze dal progetto per l’abolizione del Senato elettivo, precisando di non aver mai concordato con il Premier le soluzioni inserite nel d.d.l. approvato dal Consiglio dei Ministri.

Il leader di Forza Italia, in particolare, contesta la composizione del Senato delle Autonomie, che ha definito una sorta di “dopolavoro comunale”, con evidente riferimento alla scelta fatta da Renzi di prevedere una consistente partecipazione di sindaci ed esponenti delle regioni, oltre alla nomina di 21 senatori da parte del Presidente della Repubblica.

Silvio Berlusconi ha, inoltre, frenato sulla possibilità di approvare in via definitiva la nuova legge elettorale, chiamata Italicum, perché a suo parere il provvedimento approvato dalla Camera dei Deputati potrebbe essere “incostituzionale”.

Il cambio di rotta di Forza Italia non sembra aver impressionato più di tanto Matteo Renzi, che ha giustificato il tutto con le esigenze elettorali delle singole forze politiche. C’è anche da segnalare che il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi -fedelissima del Presidente del Consiglio- ha fatto presente che le riforme “possono essere approvate anche senza Forza Italia”, provocando la prevedibile reazione di Toti,  portavoce del partito guidato dall’ex cavaliere.

A poco meno di un mese dalle elezioni europee, le varie forze politiche hanno evidentemente la necessità di marcare il territorio, innalzando all’occorrenza il livello di tensione e di polemica, come stanno facendo da tempo anche il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, la Lega di Matteo Salvini e la nuova destra politica riunita nel partito “Fratelli d’Italia”, che si distinguono tutti per una posizione fortemente critica nei confronti dell’Unione Europea e della moneta unica.

In questa situazione in pieno movimento il Capo dello Stato ha, quindi, ritenuto opportuno fare il punto con il Presidente del Consiglio, considerato che c’è da tener conto anche dell’iniziativa di un gruppo di senatori del PD guidati da Vannino Chiti, che hanno presentato una proposta di riforma del Senato completamente diversa da quella sostenuta dal Premier e leader dei democratici.

Giorgio Napolitano, quindi, segue con la massima attenzione lo stato delle cose, tanto è vero che ieri, prima di firmare il provvedimento sull’Irpef licenziato dall’Esecutivo, aveva chiesto alcuni chiarimenti al ministro dell’Economia Padoan.

 

Moreno Morando

(26 aprile 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

18 luglio 2014
Governo | Riforme a rilento per il Governo a causa del cosiddetto ingorgo parlamentare. Per convertire in legge i decreti serve più tempo e il rimpallo fra commissioni e aula, con innumerevoli emendamenti presentati rischia di rallentare la spinta riformista.

 
 
Condividi la notizia

29 aprile 2014
Lotta all'evasione | Per coprire il bonus di 80 euro previsto dal decreto Renzi il governo elabora un piano di recupero di 2 miliardi di euro dal contrasto dell'evasione fiscale

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2014
Blocco dei contratti nel pubblico impiego | I segretari generali chiedono un'immediata smentita alle voci di proroga del blocco degli stipendi per altri 2 anni.

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2014
Giustizia | La riforma della Giustizia approderà il 30 giugno in CDM. Attese nuove norme sulle intercettazioni, riforma del CSM, reintroduzione del reato di falso in bilancio. Le opposizioni affilano le lame.

 
 
Condividi la notizia

17 agosto 2014
Conti pubblici e parametri UE | Il Governo Renzi ha bisogno di tempo; per il Ministro dell'Economia "pochi trimestri non sono sufficienti".

 
 
Condividi la notizia

23 giugno 2014
Unione Europea in tempi di cambiamento | Il Governo Renzi ha consegnato un documento indicando le sue priorita' al Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy, che sta preparando il "programma" della nuova Commissione UE

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Economia | Stabilità e fiducia nell'operato del Governo Renzi emerse dal voto delle Europee rilanciano i mercati. Lo spread cala e vola la borsa di Milano

 
 
Condividi la notizia

17 giugno 2014
Coppie omosessuali | Reso noto ieri il testo che istituisce le civil partnership, le unioni fra coppie omosessuali che il governo Renzi intende varare in autunno.

 
 
Condividi la notizia

17 giugno 2014
Economia | Dichiarazioni a favore del TTIP da parte dei membri del governo Renzi. Restano tuttavia le molte incognite sulla reale portata di questo trattato doganale fra UE e USa.

 
 
Condividi la notizia

6 maggio 2014
Difesa | Intervistato dalla trasmissione di Rai2 "2next" l'ambasciatore statunitense John Phillips si dice certo che l'Italia acquisterà tutti gli F35 e non la metà, come annunciato dal governo Renzi

 
 
Condividi la notizia

7 settembre 2015
Lavoro | Nel convegno si è precisato che il pacchetto di riforme adottate dal Governo Renzi è applicato a tutti gli ambiti del mercato.

 
 
Condividi la notizia

17 settembre 2014
Lavoro | Si moltiplicano le voci che vorrebbero fra gli obiettivi del Governo Renzi la riforma dell'articolo 18. Cosa vuol dire flessibilità? E perché l'articolo 18 dello statuto dei lavoratori è al centro del dibattito politico degli ultimi anni?

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
Riforme | A Pechino in visita ufficiale il presidente del consiglio ha confermato che i veti non fermeranno il cammino dei progetti sulla legge elettorale e sul Senato. Polemiche per la sostituzione di due membri della Commissione Affari Costituzionali. Tredici senatori si autosospendono dal PD

 
 
Condividi la notizia

30 luglio 2014
Riforme | Sel, M5S e Lega si rifiutano di ritirare gli emendamenti, e' quindi scattato "il canguro" dopo due riunioni senza esito dei capigruppo.

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Europee | "L'Italia ha tutte le condizioni per cambiare" ha affermato il Premier, ma il cambiamento passa per una "accelerazione delle riforme" per essere credibili in Europa.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.