Condividi la notizia

Frode assicurativa

Condannato il Vigile che inventava il sinistro stradale per favorire parenti e amici

In sede penale patteggia la sua pena e questo lo inchioda davanti alla Corte dei Conti che lo condanna per danno all'immagine.

Un agente di Polizia Municipale, dietro vantaggio economico, ha formato un atto falso per consentire a suoi amici e parenti di concorrere a una tentata frode assicurativa. Egli attestava falsamente di essere in servizio e di essere giunto sul luogo di un incidente stradale mai avvenuto.

Tale comportamento contrario ai propri doveri di servizio gli è costato caro. Il Tribunale penale di Pistoia ha infatti affermato la sua responsabilità penale, condannandolo, dopo aver patteggiato, a due anni di reclusione.

La Procura erariale venuta a conoscenza dei procedimenti penali a suo carico, ravvisava l’esistenza di tutti i presupposti necessari e sufficienti per l’esercizio dell’azione amministrativo-contabile. La conclusione del processo penale aveva creato nell’opinione pubblica un senso di sfiducia nell’azione dei pubblici dipendenti e, quindi, un danno all’immagine dell’Amministrazione.

Al termine del processo contabile, con sentenza n. 158 del 5 settembre 2014, i giudici della Corte dei conti, sezIone giurisdizionale per la Regione Toscana, hanno affermato la responsabilità erariale dell’agente di Polizia Municipale.

La condotta del dipendente è stata grave, correlata “alla violazione dei più elementari obblighi di fedeltà e correttezza propri del rapporto di lavoro subordinato dipendente” e costituisce idoneo nesso di causalità tra condotta e danno all’immagine.

A provare ciò è bastata la sentenza penale di “patteggiamento” (artt. 444 e segg. del c.p.p.). Secondo i giudici contabili, prevale l’orientamento secondo il quale "il Giudice può ritenere come tacita ammissione di colpevolezza la decisione dell’imputato di chiedere il patteggiamento della pena e che nei giudizi diversi da quello penale, pur non essendo precluso al medesimo Giudice l'accertamento e la valutazione dei fatti difforme da quello contenuto nella sentenza pronunciata ai sensi dell'art. 444 c.p.p., pur tuttavia questa assume un particolare valore probatorio, vincibile solo attraverso specifiche prove contrarie (Corte dei conti, Sezione I app., 23.7.2012, n. 407, 4.5.2012, n. 256 e 7.1.2004, n. 3; Sezione giurisdizionale Abruzzo, 21.6.2004, n. 224)". Sul punto anche la Corte di Cassazione condivide le posizioni di questa Corte dei conti affermando che la sentenza penale di applicazione della pena su richiesta delle parti ex art. 444 c.p.p. costituisce indiscutibile elemento di prova per il giudice di merito (v. Cassazione, Sezione tributaria, 30.9.2005, n. 19251).

Sulla quantificazione del danno i giudici toscani hanno dovuto ridurre la proposta della Procura ( 7.000,00 euro), per la rilevante distanza temporale tra i fatti delittuosi e l’applicazione della sanzione disciplinare all’agente municipale. Ciò contrasta, almeno parzialmente, con l’immagine di una Amministrazione particolarmente efficiente e, pertanto, è stato applicato il minimo dell’importo pari a € 4.000,00.

Gianmarco Sadutto

(10 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 settembre 2014
Danno all'immagine e all'erario | La Corte dei Conti ha affermano la responsabilità di un dipendente dell'Agenzia delle Entrate.

 
 
Condividi la notizia

13 ottobre 2014
Responsabilità erariale | L'esercizio dell'azione di danno erariale tra ipotesi e "notizie di danno”".

 
 
Condividi la notizia

5 luglio 2015
GIUSTIZIA CONTABILE | Impossibilità oggettiva di utilizzare il personale interno della P.A. e legittimità dell'istruttoria avviata sulla base di articoli di stampa nei principi sanciti nella sentenza n. 36/2015.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Giustizia contabile | Punita una società ed il suo 'dominus occulto' per il mancato versamento nelle casse comunali dei tributi riscossi. Condannati anche gli amministratori di diritto.

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2014
Processo contabile | La Corte dei Conti con sentenza del 18 dicembre ha dichiarato inammissibile l'atto di citazione.

 
 
Condividi la notizia

28 febbraio 2015
Corte dei Conti | Condannato il necroforo a risarcire il danno all'immagine dell'Ospedale.

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Economia | Presentato il rapporto 2014 della Corte dei Conti sulla finanza pubblica. Pesa la pressione fiscale sull'economia del Paese. Oltre 50 miliardi di euro all'anno il sommerso.

 
 
Condividi la notizia

23 luglio 2014
CORTE DEI CONTI | Accettava denaro per facilitare l'’importazione di cocaina da Santo Domingo. Dopo la condanna penale, arriva anche la condanna dei giudici contabili a risarcire il danno erariale e il danno all’'immagine provocati.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2014
Danno erariale | Il caporal maggiore disertava e truffava l'Amministrazione. I certificati medici lo incastrano.

 
 
Condividi la notizia

18 gennaio 2015
giustizia Amministrativa | I principi sanciti dalla sentenza del Consiglio di Stato, Sez. V del 16 gennaio 2015 per l'esclusione dell'applicabilità delle progressioni verticali per l'accesso ai posti vacanti della categoria di funzionario e necessità di indire il concorso pubblico per la copertura del posto di vice – comandante della Polizia Municipale.

 
 
Condividi la notizia

1 marzo 2016
Funzione Pubblica | Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Piemonte e Veneto sono le prime regioni che potranno procedere a nuove assunzioni.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2016
Riforma | Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto legislativo. Le novità in sintesi.

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2016
Legittimità e regolarità | Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Delibera delle Sezioni Riunite.

 
 
Condividi la notizia

11 marzo 2015
Corte dei Conti | False attestazioni su visite ispettive mai effettuate. La sentenza della Sezione Giurisdizionale Regione Lombardia n. 24/2015.

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2014
Danno erariale | La Corte dei conti chiarisce la vicenda.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.