Condividi la notizia

Giustizia amministrativa

L'accertamento contenuto nella sentenza del giudice del lavoro non vincola il giudice amministrativo

I principi sanciti dal Consiglio di Stato, Sezione Quinta, nella sentenza del 22.5.2015 n. 2580.

Il giudicato, e con esso l’accertamento contenuto nella sentenza divenuta definitiva fa stato ai sensi dell’art. 2909 del codice civile solo fra le parti e i loro eredi, non estende i suoi effetti ai terzi.

Tale principio vale a maggior ragione  laddove all’estensione della portata soggettiva del giudicato in favore di chi non sia stato parte del giudizio si oppongano atti d’organizzazione che siano il portato di principi cardine del settore in cui l’estensione dovrebbe in ipotesi operare.

Sulla base di tali premesse il Consiglio di Stato nella sentenza del 22 maggio 2015 n. 2580 ha evidenziato come l’accertamento contenuto nella sentenza del giudice del lavoro non vincola affatto il giudizio amministrativo e, viceversa, il potere del giudice ordinario di verificare la legittimità dell’atto amministrativo non è subordinato a quello del giudice amministrativo. 

La pendenza dell’uno infatti non costituisce causa di sospensione dell’altro (art. 63, comma 2, d.lgs. 165/2001) e il giudice ordinario può sempre disapplicare ai sensi dell’art. 5 della legge di abolizione del contenzioso amministrativo gli atti di organizzazione, ritenuti invece legittimi dal giudice amministrativo, che hanno incidenza sul singolo rapporto di lavoro.

La Direzione

(22 maggio 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

20 aprile 2015
Pubblica amministrazione | Il giudizio di ottemperanza nei principi sanciti nella sentenza della Quinta Sezione del Consiglio di Stato del 20 aprile 2015, n. 2002.

 
 
Condividi la notizia

23 febbraio 2015
Consiglio di Stato | Sull'uso pubblico decide il giudice civile con l'azione a tutela della proprietà, mentre rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo solamente conoscere della legittimità dell'ordine di riduzione in pristino. La sentenza del 23.2.2015.

 
 
Condividi la notizia

1 dicembre 2014
Pubblico impiego | Nessuna giurisdizione del giudice amministrativo. La sentenza della Terza Sezione del Consiglio di Stato del 28 novembre.

 
 
Condividi la notizia

9 febbraio 2015
Appalti | Euro 343.455,51 di risarcimento del danno da mancata aggiudicazione e danno curriculare nella sentenza del Consiglio di Stato del 9 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

16 febbraio 2015
Giustizia amministrativa | I principi sanciti dalla Quinta Sezione nella sentenza del 16 febbraio 2015.

 
 
Condividi la notizia

26 febbraio 2018
Elezioni politiche 4 marzo 2018 | Il Consiglio di Stato ribadisce il difetto assoluto di giurisdizione.

 
 
Condividi la notizia

28 aprile 2015
Agcom | I principi sanciti nella sentenza del Consiglio di Stato del 27.4.2015, n. 2156.

 
 
Condividi la notizia

26 luglio 2015
Enti Locali | Le controversie in materia di canone per l'occupazione di spazi e aree pubbliche nella sentenza del TAR Basilicata sentenza del 22.7.2015 n. 445.

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2015
Concorsi | La sentenza della Terza Sezione del Consiglio di Stato del 24.4.2015.

 
 
Condividi la notizia

22 agosto 2015
Concorsi e Riparto di giurisdizione | Il Consiglio di Stato smentisce il TAR Lazio: la giurisdizione spetta al giudice amministrativo.

 
 
Condividi la notizia

11 giugno 2018
Porto d'armi | Il Consiglio di Stato ribalta una sentenza del TAR Campania.

 
 
Condividi la notizia

8 gennaio 2015
Giustizia Amministrativa | Sulle controversie in materia di formazione dei vari tipi di graduatorie, comprese quelle ad esaurimento, decide il giudice ordinario. La sentenza del TAR Lazio dell'8.1.2015.

 
 
Condividi la notizia

3 giugno 2015
Giustizia amministrativa | L'interpretazione dell'art. 1 della Legge n. 196 del 2009 nella sentenza della Sesta Sezione del Consiglio di Stato.

 
 
Condividi la notizia

1 marzo 2016
Disabili | Annullato il DPCM n. 159/2013. I trattamenti assistenziali, previdenziali ed indennitari non vanno calcolati ai fini ISEE.

 
 
Condividi la notizia

22 gennaio 2017
Riforme | Il parere sul quesito posto dal Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.