Condividi la notizia

Corte dei conti

Danno indiretto e responsabilità contabile: il punto sulla decorrenza del periodo di prescrizione dell'azione

Va distinto il momento del perfezionamento dell'obbligazione da quello della concretezza e dell'attualità del danno.

In tema di danno erariale c.d. indiretto, siccome derivante ad esempio da una transazione illegittima, la decorrenza del termine per la prescrizione dell’azione di responsabilità risente del fatto che il debito della Pubblica amministrazione diviene certo, liquido ed esigibile in conseguenza del passaggio in giudicato della sentenza di condanna o della esecutività della transazione; la giurisprudenza, tuttavia, tiene tuttavia distinti il profilo del perfezionamento dell’obbligazione risarcitoria e quello della concretezza e dell’attualità del danno, arrivando infine a stabilire il principio secondo il quale il dies a quo della prescrizione dell’azione di responsabilità per il risarcimento del danno c.d. indiretto va individuato nella data di emissione del titolo di pagamento al terzo danneggiato. Infatti, se è indubbio che l’obbligazione risarcitoria dell’Amministrazione acquisisce concretezza ed attualità con il suo perfezionamento al momento del passaggio in giudicato della sentenza di condanna in favore del terzo danneggiato, nondimeno, l’esistenza di un’obbligazione risarcitoria non integra ancora di per sé un danno certo ed attuale, tutelabile in termine di azione di responsabilità per danno indiretto, fin tanto che tale obbligazione non trovi essa stessa concreta attuazione nel soddisfacimento del terzo e, quindi, nella destinazione di risorse finanziarie pubbliche a finalità di ristoro privato connesso ad un comportamento illecito dell’Amministrazione medesima.

Nella fattispecie concreta decisa dalla Corte dei conti con la sentenza qui commentata (Sez. giur. Campania, III Sez. di appello, sentenza 18 febbraio 2015 n. 91), si verteva in un caso di transazione stipulata da un Comune con alcuni ingegneri libero professionisti (incaricati della progettazione di opere di pubblica utilità), con riconoscimento di somme erogate senza tener conto degli acconti in passato già versati.

La transazione era stata deliberata dalla Giunta, ma per i suoi componenti i giudici di merito avevano accertato l’intervenuta prescrizione dell’azione di responsabilità: identica pronuncia non v’era stata, però, per il Sindaco, il quale aveva subìto un rinvio a giudizio in sede penale (il cui procedimento si era comunque concluso con una statuizione di non doversi procedere, per insussistenza del fatto illecito) atto dal quale, secondo i magistrati contabili di primo grado, sarebbe dovuto partire il periodo prescrizionale per l’azione di responsabilità.

Il Collegio di appello, invece, dopo aver annunziato il principio generale di cui sopra, ha considerato che all’adozione della delibera di autorizzazione alla stipula dell’accordo transattivo avevano partecipato tutti i membri della Giunta, i quali hanno sollevato l’intervenuta prescrizione, con eccezione accolta dal primo giudice con sentenza ormai passata in giudicato sul punto specifico. Tenuto conto di tale circostanza, nonché del fatto che non era ravvisabile nella condotta degli assessori una disomogeneità di situazioni tale da giustificare un trattamento differenziato rispetto a quello riservato al Sindaco, il collegio ha accolto l’appello prosciogliendo dagli addebiti mossi anche il primo cittadino.

Rodolfo Murra

(9 marzo 2015)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

5 luglio 2015
GIUSTIZIA CONTABILE | Impossibilità oggettiva di utilizzare il personale interno della P.A. e legittimità dell'istruttoria avviata sulla base di articoli di stampa nei principi sanciti nella sentenza n. 36/2015.

 
 
Condividi la notizia

13 ottobre 2014
Responsabilità erariale | L'esercizio dell'azione di danno erariale tra ipotesi e "notizie di danno”".

 
 
Condividi la notizia

5 giugno 2014
Danno erariale | La Corte dei conti chiarisce la vicenda.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2015
Giustizia contabile | Punita una società ed il suo 'dominus occulto' per il mancato versamento nelle casse comunali dei tributi riscossi. Condannati anche gli amministratori di diritto.

 
 
Condividi la notizia

5 settembre 2014
Danno all'immagine e all'erario | La Corte dei Conti ha affermano la responsabilità di un dipendente dell'Agenzia delle Entrate.

 
 
Condividi la notizia

21 dicembre 2014
Processo contabile | La Corte dei Conti con sentenza del 18 dicembre ha dichiarato inammissibile l'atto di citazione.

 
 
Condividi la notizia

17 gennaio 2018
Corte dei conti | La responsabilità del proponente la deliberazione che autorizza i rimborsi.

 
 
Condividi la notizia

2 luglio 2016
Legittimità e regolarità | Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Delibera delle Sezioni Riunite.

 
 
Condividi la notizia

11 agosto 2016
Riforma | Approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto legislativo. Le novità in sintesi.

 
 
Condividi la notizia

4 giugno 2014
Economia | Presentato il rapporto 2014 della Corte dei Conti sulla finanza pubblica. Pesa la pressione fiscale sull'economia del Paese. Oltre 50 miliardi di euro all'anno il sommerso.

 
 
Condividi la notizia

4 luglio 2014
Danno erariale | Era imputato per detenzione, assunzione e spaccio di doping nel ciclismo. Un danno per l’'immagine dell'Arma dei Carabinieri. Ma la Corte dei Conti dichiara inammissibili le richieste di risarcimento per prescrizione dei reati.

 
 
Condividi la notizia

12 settembre 2014
Danno Erariale | La Corte dei Conti condanna un docente a risarcire il danno, per tutti i compensi guadagnati senza il consenso dell'Amministrazione. Solo la prescrizione e le ritenute previdenziali gli "addolciscono la pillola".

 
 
Condividi la notizia

22 ottobre 2014
Danno erariale | Condannati dalla Corte dei Conti "anziani" finanzieri responsabili per aver omesso, nel 1991, controlli fiscali presso un concessionario automobilistico.

 
 
Condividi la notizia

22 agosto 2014
Danno erariale | Una storia all'italiana, la superficialità una della nostre caratteristiche migliori che anche l'ordinamento non riesce ad arginare.

 
 
Condividi la notizia

3 novembre 2014
Danno erariale | Il caporal maggiore disertava e truffava l'Amministrazione. I certificati medici lo incastrano.

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.