Condividi la notizia

Parlamento

L'omicidio stradale è legge

Introdotti gli arti.589 bis e 590 bis del codice penale. Sì definitivo al Senato con con 149 voti favorevoli, 3 contrari e 15 astenuti.

Con la tecnica della novella il legislatore ha finalmente approvato un'importante riforma da tempo attesa, che inasprisce il quadro sanzionatorio dei fatti delittuosi che provocano vittime della strada.

Risulta anticipata e rafforzata la soglia di tutela della collettività, con il proposito di porre le condizioni per meno vittime sulle strade; la tecnica e' quella della previsione di pene più severe per i killer al volante.

Le nuove fattispecie incriminatrici dell'omicidio stradale e delle lesioni personali stradali, risultano introdotte dal disegno di legge n. 859 del 2013 appena approvato dal Senato. 

Si conclude così un complesso iter normativo iniziato nel giugno 2013, grazie alla perseveranza del Governo, che ha condotto all’approvazione dell’importante modifica del codice penale, che introduce le nuove figure delittuose di “omicidio stradale” e “lesioni personali stradali”.

Le pene per l'omicidio stradale arrivano fino alla soglia di diciotto anni di reclusione. 

Trovano così risposta normativa le istanze delle sensibilità crescenti dell’opinione pubblica nazionale in ordine a gravi fatti di cronaca che trovavano risposte di giustizia inadeguate quanto a dosimetria della sanzione nel precedente quadro normativo.

"Promessa mantenuta. Renzi si era impegnato in prima persona e il reato di omicidio stradale entra così nel codice penale. Desidero rivolgere un pensiero ai familiari delle vittime, alle tante associazioni che ci hanno affiancato, sostenuto e spronato ad andare avanti. È anche grazie a loro se questa legge diventa realtà. Da oggi si colpiscono con severità e intransigenza i pirati della strada, al fine di punire le condotte irresponsabili e criminali che provocano vittime e dolore. L'obiettivo, però, non è solo quello di reprimere e punire, ma anche quello di sensibilizzare, prevenire e creare un forte deterrente in coloro che si mettono alla guida. Sappiamo che deve crescere la consapevolezza dei rischi e si deve creare un sentire comune che deve spingere tutti noi a guidare con prudenza e grande attenzione. L'omicidio stradale è uno strumento in più che mettiamo a disposizione per la svolta culturale sulle sicurezza stradale."

Lo ha dichiarato il Sottosegretario del Ministero della Giustizia Cosimo Maria Ferri al termine del voto di fiducia in aula al Senato che ha visto l'approvazione del reato di omicidio stradale.

Resoconto della Seduta

 

Giovanni Tartaglia Polcini

(2 marzo 2016)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

10 ottobre 2014
NUOVO CODICE DELLA STRADA | I deputati dicono "sì" alle nuove norme. Multe e decurtazione dei punti "graduali", più strumenti di controllo alle forze dell'ordine in strada, più severità per i minorenni

 
 
Condividi la notizia

1 aprile 2016
riforma | Le finalità della nuova legge n. 41/2016. I tre livelli di pena. La fascia sanzionatoria per le lesioni stradali.

 
 
Condividi la notizia

30 settembre 2015
Giurisprudenza | La formula di Frank nei parametri che fanno ritenere dolosa la condotta dei pirati della strada che provocano incidenti mortali.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
Riforme | Dopo l'approvazione dell'art. 2 del "ddl riforme" il contestatissimo Presidente del Senato ha dichiarato decaduti altri 1.300 emendamenti.

 
 
Condividi la notizia

2 marzo 2016
Parlamento | Sì definitivo del Senato con 149 voti favorevoli, 3 contrari e 15 astenuti.

 
 
Condividi la notizia

27 novembre 2014
Bruxelles | Pubblicato il primo rapporto sui progressi compiuti nelle riforme dall'Italia nella correzione degli squilibri macroeconomici.

 
 
Condividi la notizia

14 luglio 2014
Riforme | A Palazzo Madama si entra nel vivo sulla riforma del Titolo V e del Senato stesso. Lettera del PD ai grillini per proporre un incontro giovedi' o venerdi' per discutere di legge elettorale, ma anche di riforme istituzionali.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2014
La giornata politica | La Commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama sta completando i lavori, dopo aver apportato modifiche anche alla procedura di elezione del Capo dello Stato. Iniziativa comune nel centrodestra per la scelta del candidato Premier

 
 
Condividi la notizia

28 gennaio 2016
Affari Regionali | La riforma costituzionale che è attesa al vaglio del referendum, introduce un principio essenziale, quello pattizio, che prevede un confronto paritario tra parlamento e autonomie.

 
 
Condividi la notizia

27 luglio 2014
Riforme | Secondo tutti gli istituti di ricerca che si sono pronunciati negli ultimi giorni, la preoccupazione principale e' la disoccupazione e la crisi economica, non la riforma del Senato

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2014
Riforme | L'iniziativa assunta a sorpresa dal M5S di chiedere un incontro al Premier per discutere di riforme, ha accelerato il processo in atto e rafforzato la posizione del Presidente del consiglio

 
 
Condividi la notizia

1 maggio 2014
Cultura | Visite gratuite a Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica.

 
 
Condividi la notizia

1 luglio 2014
Riforme | La Commissione Affari Costituzionali di Palazzo Madama ha votato a larga maggioranza per la "copertura" dell'immunita' anche per il Senato. Nel suo ddl il Governo l'aveva inizialmente prevista solo per i deputati

 
 
Condividi la notizia

8 luglio 2014
Vittime della strada | Il vice-ministro Nencini si dichiara favorevole alla modifica del codice penale e del codice della strada per impedire che "chi ha provocato la morte di qualcuno sotto l'effetto di alcol o droga non passi neanche un giorno nelle patrie galere".

 
 
Condividi la notizia

12 giugno 2014
Riforme | A Pechino in visita ufficiale il presidente del consiglio ha confermato che i veti non fermeranno il cammino dei progetti sulla legge elettorale e sul Senato. Polemiche per la sostituzione di due membri della Commissione Affari Costituzionali. Tredici senatori si autosospendono dal PD

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.