Condividi la notizia

Lotta all'evasione

Le cinque mosse del governo Renzi per contrastare l'evasione

Per coprire il bonus di 80 euro previsto dal decreto Renzi il governo elabora un piano di recupero di 2 miliardi di euro dal contrasto dell'evasione fiscale

Le coperture ci sono. Il decreto Renzi che vara il bonus di 80 euro in busta paga mira al recupero di 2 miliardi di euro attraverso il contrasto dell'evasione fiscale. Il Sole 24 Ore anticipa la strategia del Governo a partire da 5 mosse.

Anzitutto è atteso per giugno un programma di contrasto dell'evasione, attraverso il rafforzamento dei controlli e attività preventive. Allo stato attuale l'Agenzia delle Entrate può contare su ben 128 banche dati per ricostruire il reddito presunto del contribuente. Uno strumento utile a far emergere il sommerso. Una seconda mossa che va in questo senso potrebbe consistere nel contrasto di interessi con gli scontrini e le ricevute fiscali detraibili. 

Dal 6 giungno prossimo scatta poi l'obbligo di emettere la fattura elettronica per chi lavora con i ministeri, le agenzie fiscali e gli enti di previdenza. Dal 31 marzo 2015 saranno invece tracciati i pagamenti verso tutte le Pa, anche a livello locale. L'incrocio dei dati diventerà, a questo punto, una misura fondamentale per rendere efficiente i controlli sui contribuenti stimati a maggior rischio di evasione. Resta l'incognita dei capitali all'estero. Uno degli obiettivi indicati nel Def (documento di economia e finanza) è quello di far ripartire da settembre la procedura di rientro dei capitali in Italia. 

Questa, in sintesi, la strategia del Governo che sarà resa nota nei prossimi giorni. Una strategia che prosegue quella dei due governi precedenti, e lascia alcune perplessità. Anzitutto è evidente una disparità di energie dedicate al contrasto dell'evasione fiscale: l'incrocio dei dati dell'Agenzia delle Entrate mira al controllo sempre più stringente dei contribuenti residenti in Italia, delle società italiane, di piccoli e medi imprenditori, di commercianti, artigiani, partite IVA e lavoratori dipendenti. Basterebbe una piccola percentuale delle energie spese per il contrasto dell'evasione all'interno di questo bacino di contribuenti, per stanare la grande evasione dei residenti all'estero, delle società estere che operano in Italia spesso eludendo il fisco, delle complesse architetture elaborate dai cosiddetti "fiscalisti internazionali" volte ad annullare ogni controllo dell'Agenzia. Un conto è infatti spendere risorse ed energie per scoprire l'evasione - non sempre dolosa - del commerciante che non ha dichiarato scontrini per 1000 euro, un altro invece abbattere l'elusione fiscale per svariati milioni di euro di società di diritto inglese operanti con sedi in Italia e detenute a loro volta da società lussemburghesi o registrate in paradisi fiscali tuttora operanti a pieno regime. 

C'è dunque la sensazione di una eccessiva concentrazione sul contribuente, dell'instaurazione di una sorta di involontario regime di controllo sistematico di entrate e uscite del singolo cittadino, proprio quando la grande evasione viene del tutto ignorata perché paradossalmente eludere il fisco è in taluni casi una operazione perfettamente legale. 

Si spera pertanto che la strategia del governo possa essere estesa a fenomeni più borderline e meno facilmente individuabili di evasione ed elusione fiscale. Un contrasto che certamente potrebbe fruttare alle casse dello stato ben più di 2 miliardi di euro. 

Francesco Colafemmina

(29 aprile 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

23 giugno 2014
Unione Europea in tempi di cambiamento | Il Governo Renzi ha consegnato un documento indicando le sue priorita' al Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy, che sta preparando il "programma" della nuova Commissione UE

 
 
Condividi la notizia

27 maggio 2014
Economia | Stabilità e fiducia nell'operato del Governo Renzi emerse dal voto delle Europee rilanciano i mercati. Lo spread cala e vola la borsa di Milano

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2014
Governo | Riforme a rilento per il Governo a causa del cosiddetto ingorgo parlamentare. Per convertire in legge i decreti serve più tempo e il rimpallo fra commissioni e aula, con innumerevoli emendamenti presentati rischia di rallentare la spinta riformista.

 
 
Condividi la notizia

20 agosto 2014
Blocco dei contratti nel pubblico impiego | I segretari generali chiedono un'immediata smentita alle voci di proroga del blocco degli stipendi per altri 2 anni.

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2014
Giustizia | La riforma della Giustizia approderà il 30 giugno in CDM. Attese nuove norme sulle intercettazioni, riforma del CSM, reintroduzione del reato di falso in bilancio. Le opposizioni affilano le lame.

 
 
Condividi la notizia

17 agosto 2014
Conti pubblici e parametri UE | Il Governo Renzi ha bisogno di tempo; per il Ministro dell'Economia "pochi trimestri non sono sufficienti".

 
 
Condividi la notizia

17 giugno 2014
Coppie omosessuali | Reso noto ieri il testo che istituisce le civil partnership, le unioni fra coppie omosessuali che il governo Renzi intende varare in autunno.

 
 
Condividi la notizia

17 giugno 2014
Economia | Dichiarazioni a favore del TTIP da parte dei membri del governo Renzi. Restano tuttavia le molte incognite sulla reale portata di questo trattato doganale fra UE e USa.

 
 
Condividi la notizia

6 maggio 2014
Difesa | Intervistato dalla trasmissione di Rai2 "2next" l'ambasciatore statunitense John Phillips si dice certo che l'Italia acquisterà tutti gli F35 e non la metà, come annunciato dal governo Renzi

 
 
Condividi la notizia

7 settembre 2015
Lavoro | Nel convegno si è precisato che il pacchetto di riforme adottate dal Governo Renzi è applicato a tutti gli ambiti del mercato.

 
 
Condividi la notizia

30 ottobre 2014
Agenzia delle Entrate | Eseguite 8 ordinanze di custodia cautelare, sequestrati beni per oltre 63 milioni di euro.Con un comunicato dell'Agenzia i dettagli dell’indagine.

 
 
Condividi la notizia

17 settembre 2014
Lavoro | Si moltiplicano le voci che vorrebbero fra gli obiettivi del Governo Renzi la riforma dell'articolo 18. Cosa vuol dire flessibilità? E perché l'articolo 18 dello statuto dei lavoratori è al centro del dibattito politico degli ultimi anni?

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2014
Processo per evasione fiscale | Il giudice veronese ha assolto un imprenditore della provincia, accusato di evasione fiscale per circa 30 milioni tra il 2005 ed il 2010

 
 
Condividi la notizia

26 aprile 2014
Riforme | In vista di una serie di appuntamenti cruciali per la tenuta dell'Esecutivo e della maggioranza che lo sostiene, il Premier si e' confrontato per piu' di un'ora con Giorgio Napolitano

 
 
Condividi la notizia

20 giugno 2014
Riforme | L'iniziativa assunta a sorpresa dal M5S di chiedere un incontro al Premier per discutere di riforme, ha accelerato il processo in atto e rafforzato la posizione del Presidente del consiglio

 
 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.