Condividi la notizia

Caso Scajola

I Pm: agevolata la 'ndrangheta con l'aiuto a Matacena

Ricorso della Procura di Reggio Calabria per ottenere l'aggravante mafiosa a carico dell'ex ministro.

Secondo la Procura di Reggio Calabria, Claudio Scajola, nell'aiutare l'armatore Amedeo Matacena avrebbe agevolato la 'ndrangheta in ambito politico imprenditoriale.

E' quanto sostiene la Procura di Reggio Calabria nell'appello al Riesame con cui ha chiesto il riconoscimento dell'aggravante mafiosa nei confronti dell'ex ministro.

“Non appare un azzardo affermare – afferma la Procura secondo quanto riporta il Fatto Quotidiano -  che Scajola e Matacena condividono interessi che vanno ben oltre l’aiuto, risultando inseriti in un circuito criminale ben più ampio visto il ruolo di Matacena in ambito ‘ndranghetistico ricostruito dalla sentenza di condanna”.

Matacena è stato condannato a 5 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa, si trova a Dubai ed è considerato latitante, ma uno dei legali della sua segretaria finita in manette nell'ambito della stessa inchiesta calabrese, l'avvocato Annoni – secondo quanto riporta Il Sole 24 ore – mette in dubbio questa accusa.

Nel ricorso al Riesame per la sua assistita scrive: “Occorre domandarsi se Matacena dopo l'arresto e la misura cautelare applicatagli nell'emirato di Dubai poteva o meno essere ritenuto ancora latitante e quindi se si stava ancora sottraendo all'ordine di carcerazione o meno. E la risposta pare deporre nel senso della cessata latitanza».

Matacena è arrivato a Dubai dalle Seychelles, ed è stato arrestato all'aeroporto di Dubai il 28 agosto 2013, poi rimesso in libertà con soggiorno obbligato nella stessa Dubai e privato del passaporto, l'8 ottobre 2013.

Giuseppe Bianchi

(24 maggio 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

26 ottobre 2014
Elezioni Amministrative | I due comuni, sciolti per infiltrazioni mafiose, oggi tornano al voto. Gli scrutini inizieranno questa sera.

 
 
Condividi la notizia

22 maggio 2014
Inchiesta a Bologna | Nelle carte sequestrate all'ex capo della segreteria di Claudio Scajola documenti ritenuti interessanti dai Pm.

 
 
Condividi la notizia

25 ottobre 2014
Anticorruzione | Denuncia comportamenti illegittimi, non viene confermato a capo della Polizia Locale. Si riporta integralmente il testo del provvedimento giudiziale. *errata corrige: TAR Lombardia sostituito da "tribunale"

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2014
Anatema contro la criminalita' organizzata | Nella sua visita in terra calabrese Papa Francesco ha attaccato ogni forma di criminalita' organizzata. Commenti positivi del Procuratore aggiunto di Reggio Calabria e della presidente della Commissione Parlamentare Antimafia

 
 
Condividi la notizia

21 agosto 2014
Beni Culturali | Il Presidente della Regione Lombardia ed il critico d'arte chiedono al Ministro Franceschini di accogliere la richiesta respinta dai responsabili del museo di Reggio Calabria.

 
 
Condividi la notizia

15 ottobre 2018
Concorso | Scadenza per la presentazione della manifestazione di disponibilità 8 novembre 2018.

 
 
Condividi la notizia

10 dicembre 2014
MAFIA A ROMA | Infiltrazioni mafiose in Campidoglio, il ministro Alfano ha dato pieni poteri di accesso agli atti del Comune di Roma al prefetto Giuseppe Pecoraro.

 
 
Condividi la notizia

12 maggio 2015
Marchio Comunitario | Sky lamentava il pericolo di confondere i segni in conflitto, dovuto in particolare al loro grado di somiglianza visiva, fonetica e concettuale.

 
 
Condividi la notizia

17 dicembre 2017
Beneficio economico | L'esclusione delle straniere senza Carta di soggiorno era stata disposta sulla base dell'orientamento ministeriale.

 
 
Condividi la notizia

9 aprile 2016
Fiscalità Enti Locali | I principi giurisprudenziali ribaditi nella sentenza del TAR Reggio Calabria del 8.4.2016 n. 392.

 
 
Condividi la notizia

27 febbraio 2018
TAR Basilicata | Al dipendente che vuole impugnare in Tribunale la sanzione disciplinare non può essere opposto il segreto.

 
 
Condividi la notizia

22 marzo 2015
Pubblica Amministrazione | Per il TAR Lazio, dinanzi ad una mera istanza di riesame, non c'e' l'obbligo per la P.A. di concludere il procedimento e, quindi, non si configura alcun silenzio rifiuto.

 
 
Condividi la notizia

13 aprile 2016
Opportunità | Indetta la procedura per individuare 12 stagisti per il Tribunale Amministrativo Regionale Lazio per l'anno 2016. Scadenza domande ore 12 del 16 maggio 2016.

 
 
Condividi la notizia

9 marzo 2018
TAR Lazio | Un caso singolare esaminato, con buon senso, dal Tribunale Amministrativo del Lazio.

 
 
Condividi la notizia

18 luglio 2014
Debiti P.A. | Nella gara a chi lascia più debito in eredità, Italia spaccata in due. A un Nord virtuoso, risponde un Centro e un Sud fallimentare. Guida Treviso, chiude Reggio Calabria.

 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.