Condividi la notizia

A.D. di Fiat-Chrysler

Marchionne al Governo: "scegliete tre cose da fare e poi passate alle tre successive"

Intervenendo al Forum Ambrosetti di Cernobbio, l'a.d. di Fca ha focalizzato l'attenzione sui maggiori problemi del nostro Paese.

Nel corso dei lavori del Forum Ambrosetti a Cernobbio è intervenuto l’amministratore delegato di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, che ha espresso il punto di vista di un manager di levatura internazionale sulla situazione politico-economica del nostro Paese. Ne dà notizia adnkronos.

In pochissime parole Marchionne ha focalizzato i due maggiori problemi italiani: “la mancanza di occupazione e l’assenza di investimenti esteri”. Secondo l’a.d. di Fca  (Fiat, Chrysler automobile) le cause sono da individuarsi “nel mercato del lavoro (ndr : troppo rigido), nella mancanza di certezze del diritto e nella burocrazia”.

Sul primo punto, Sergio Marchionne ha evidenziato che “la sfida non è tra imprese e lavoratori, ma tra noi e il resto del mondo che rappresenta tutta la concorrenza”. Respingendo con forza le critiche che spesso arrivano da una parte del sindacato, l’amministratore delegato di Fca ha sottolineato: “noi non vogliamo lavoratori usa e getta”.

Ha poi aggiunto con fermezza: “mi chiedo quando ci renderemo conto che un’economia di mercato può creare le migliori condizioni per la crescita : il compito delle imprese è quello di investire e rischiare”. In sostanza, un richiamo fortissimo a riconoscere fino in fondo il valore fondante -non solo per gli imprenditori, ma per l’intero “sistema Paese”- della concorrenza.

Marchionne si è poi soffermato sul fatto che “la burocrazia non solo costa cara, ma uccide lo spirito di impresa”, aggiungendo che “per questo la riforma della P.A. deve essere ispirata a criteri di pragmatismo”.

L’amministratore delegato di Fiat-Chrysler ha poi sottolineato che il problema continua ad essere anche “il sistema lento e opaco della giustizia”, che a parere di Sergio Marchionne oggi si rivela “opaca”. Evidentemente, l’ad di Fca non ha ancora digerito l’esito della controversa vicenda giudiziaria che ha opposto la Fiat alla Fiom-Cgil e che ha visto uscire vincente quest’ultima.

Marchionne ha voluto dare “un consiglio non richiesto” al Governo, in relazione al programma dei mille giorni appena annunciato. Ha sottolineato che ci troviamo di fronte ad un Esecutivo “giovane e con un gruppo di persone determinate a scardinare il sistema”; l’ad di Fca ha sottolineato che sarebbe opportuno scegliere, in quella lunghissima lista elencata nel programma dei 1.000 giorni, “tre cose e poi passare a tre successive”, una volta realizzate le prime.

Marchionne ha anche suggerito di “dimagrire ed asciugare la presenza dello Stato nella vita della gente e delle imprese”. Un riferimento poi all’opera di Giuseppe Tomasi di Lampedusa: “Noi italiani siamo da sempre il Paese dei gattopardi”, nel senso che spesso si vuole che tutto cambi, perché tutto resti com’ è. “Oggi possiamo raccontarci ancora una volta come le riforme siano essenziali, ma se non cambiamo atteggiamento tutti quanti e ognuno come singolo andremo sempre più in basso”.

Arrivando al convegno Marchionne non aveva mancato di fare un accenno alla situazione di crisi di risultati della Ferrari; pur affermando che la sostituzione di Montezemolo alla Presidenza del cavallino rampante “non è in agenda”, ha tuttavia sottolineato che “nessuno è indispensabile”, interpretato da tutti come un benservito a Luca Cordero di Montezemolo, il quale -lo riferisce oggi il Corriere della Sera- avrebbe manifestato la sua grande amarezza per il trattamento ricevuto.

 

 

Moreno Morando

(8 settembre 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

11 giugno 2015
ECONOMIA | Stabilizzazione degli interinali e nuove assunzioni. Fiat Chrysler ancora una volta scommette sulla Basilicata.

 
 
Condividi la notizia

1 ottobre 2014
Mercato del lavoro | Presso la Commissione lavoro della Camera dei deputati sono stati presentati i dati emersi dal sistema informativo Excelsior su gestione dei servizi per il mercato del lavoro nonché sul ruolo ed attività degli operatori.

 
 
Condividi la notizia

4 agosto 2015
Rilevazioni ISTAT | Il Ministero del Lavoro pubblica dati statistici e relazioni nella propria "Nota Flash".

 
 
Condividi la notizia

10 settembre 2014
Cambio al vertice | Era l'ultimo manager scelto personalmente da Gianni Agnelli e con lui finisce anche il potere economico che, nei momenti di crisi, si riparava all'ombra di Mediobanca.

 
 
Condividi la notizia

15 settembre 2015
Istat | Presentate congiuntamente le informazioni più recenti sulla domanda da parte delle imprese e quelle sulla offerta degli individui.

 
 
Condividi la notizia

22 giugno 2014
Lavoro 2.0 | Il modello digitale di sviluppo per l'economia futura portando l'esempio del settore editoria.

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2014
News in pillole | Aggiornamenti su Israele e Autorita' Palestinese; Russia e Ucraina; Cina e Hong Kong; Siria, Iraq e Isis; le proteste negli U.S.A.; il referendum in Catalogna; i due maro'; Italia e Germania; la Corea del Nord e l'addio all'Italia della FIAT dopo oltre cento anni.

 
 
Condividi la notizia

27 settembre 2014
Il Premier risponde alle critiche | Da Detroit, dove ha incassato il sostegno di Sergio Marchionne, si é chiesto "se il reintegro é un obbligo costituzionale, per quale motivo non vale per tutti?"

 
 
Condividi la notizia

14 dicembre 2017
Inps | La base empirica e analitica utile a favorire lo sviluppo del dibattito pubblico.

 
 
Condividi la notizia

17 agosto 2014
Lavoro e Politiche Sociali | In un'intervista rilasciata al Corriere delle Sera, il Ministro ha esaminato tutte le questioni all'ordine del giorno.

 
 
Condividi la notizia

25 giugno 2015
Jobs act | Ha l'obiettivo di informare sulle principali novità normative introdotte dai decreti legislativi di attuazione della delega in materia di lavoro.

 
 
Condividi la notizia

9 luglio 2015
POLITICHE SOCIALI | L'Esecutivo Regionale ha assegnato alle Province di Potenza e Matera le risorse per la prosecuzione dei percorsi di formazione a favore dei fuoriusciti dalla mobilità in deroga.

 
 
Condividi la notizia

1 agosto 2014
STORICO ACCORDO | Elkann e Marchionne rassicurano: salto di qualità, apertura verso il mondo per vendere 7 milioni di vetture, ma con un occhio alla responsabilità sociale verso la comunità in cui Fiat è cresciuta

 
 
Condividi la notizia

29 novembre 2016
Ministero del Lavoro | Sul portale dell'Anpal è possibile richiedere l'assegno di ricollocazione che può variare da 250 a 5000 euro.

 
 
Condividi la notizia

28 ottobre 2014
Offerte di lavoro | Unioncamere Lombardia, nell'ambito dell’'Accordo di programma con Regione Lombardia, seleziona per il progetto “Angeli Anti Burocrazia” 30 neolaureati/e che saranno impegnati per 12 mesi. Compenso 20.500 euro lordi.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.