Condividi la notizia

ONU

Droga, Sottosegretario Ferri: "Ogni centesimo speso nella prevenzione è un prezioso investimento per l'intera società"

L'Italia è intervenuta a Vienna nella sessione annuale della Commissione Droga delle Nazioni Unite dedicata alla preparazione della Sessione Speciale dell'Assemblea Generale sul problema mondiale della droga.

L’Italia è intervenuta a Vienna nella sessione annuale della Commissione Droga delle Nazioni Unite, dedicata alla preparazione della Sessione Speciale dell’Assemblea Generale sul problema mondiale della droga (New York, 19 - 21 aprile 2016).

Nel pronunciare l’intervento a titolo nazionale, il Sottosegretario di Stato alla Giustizia, Cosimo Ferri, ha ribadito la richiesta dell’Italia affinché la comunità internazionale colga l’occasione offerta dall’UNGASS per riflettere su “cosa funzioni e cosa non funzioni” nelle politiche nazionali ed internazionali in materia di droga.

Ricordando che l’obiettivo ultimo delle tre Convenzioni ONU sulla droga è la tutela della salute ed il benessere dell’umanità, il Sottosegretario Ferri ha ribadito la richiesta dell’Italia affinché l’UNGASS 2016 promuova politiche autenticamente equilibrate, basate sul pieno rispetto dei diritti umani ed orientate alla tutela della salute.

A tal riguardo, egli ha rimarcato la richiesta dell’Italia affinché l’UNGASS 2016 promuova l’abolizione della pena di morte per i reati in materia di droga ed ha, inoltre, ricordato l’importanza di promuovere il principio di proporzionalità nei sistemi di giustizia penale, tramite risposte diversificate e proporzionate ai diversi fenomeni collegati alla droga, puntualizzando l’esigenza di prevedere sanzioni alternative per le condotte di minore gravità, anche al fine di raggiungere livelli accettabili nella popolazione carceraria e di assicurare cure e trattamento sanitario adeguati.

Il Sottosegretario di Stato, inoltre, ha ribadito la determinazione dell’Italia a continuare a contrastare il traffico di droga, anche tramite il rafforzamento della cooperazione internazionale, che vede il nostro Paese già fortemente impegnato, e la promozione dell’applicazione della Convenzione di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale nonchè il ruolo centrale della società civile nella elaborazione, attuazione, monitoraggio e valutazione delle politiche in materia di droga.

A tal riguardo, è stata ricordata la recente riunione organizzata dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri con le organizzazioni della società civile italiana e con le organizzazioni del privato sociale accreditato e le istituzioni competenti in materia, mirata a promuovere il dialogo in vista dell’UNGASS e della successiva attuazione delle sue raccomandazioni operative.

Le parole del sottosegretario Cosimo Ferri: 

Il ruolo della prevenzione è primario nell’affrontare il problema della droga, con particolare attenzione ai giovani. Ogni centesimo speso nella prevenzione - dalla prevenzione primaria alle misure di “risk and harm reduction” - è un prezioso investimento per l’intera società. L’UNGASS dovrebbe riconoscere che le politiche sulla droga sono efficaci solo se incentrate sulla persona umana, la sua salute ed il suo benessere”. 

L’Italia è impegnata a contrastare il traffico di droga e i collegamenti con le altre attività criminali, tra cui corruzione e terrorismo" continua il Sottosegretario Ferri "nel pieno rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali ed in osservanza degli standard e delle norme delle Nazioni Unite. A tal riguardo, incoraggiamo gli Stati Membri a rafforzare l’applicazione della Convenzione del 1988 e della Convenzione di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale e dei suoi Protocolli addizionali, in particolare ai fini del contrasto al riciclaggio e della confisca dei proventi del reato e dei beni dei narcotrafficanti e la loro destinazione ai fini sociali. Ad esempio dove si coltiva cocaina dobbiamo coltivare caffè, far capire alla società civile che esistono produzioni ed economie legali e proprio per questo sono positivi i progetti di diversi Paesi, che hanno iniziato quest’attività di conversione e hanno utilizzato i beni confiscati alla criminalità per progetti legali alternativi e con fini sociali”.

Paolo Romani

(15 marzo 2016)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e, se possibile, link a pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

7 ottobre 2015
Convenzione ONU | Le Nazioni Unite contro la corruzione. Giudizio positivo sull'impegno italiano.

 
 
Condividi la notizia

19 settembre 2014
Emergenza mondiale | Nazioni Unite, ok a risoluzione ma non isolare i Paesi colpiti dal virus. Intanto gli Usa stanziano 750 milioni di dollari e Obama invia 3000 soldati in Africa.

 
 
Condividi la notizia

25 aprile 2016
ONU | Si è riunita al palazzo di vetro l'UNGASS, Assemblea Generale delle Nazioni Unite riunita in sessione speciale sul tema della lotta al traffico di stupefacenti.

 
 
Condividi la notizia

7 luglio 2014
Consiglio Superiore della Magistratura | Urne aperte per l'elezione di 16 nuovi membri del CSM. Il 10 luglio l'elezione dei membri laici da parte delle Camere. Polemica intanto per un sms del sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Ferri.

 
 
Condividi la notizia

11 ottobre 2015
Provincia di Potenza | Il titolo dell'Ufficio delle Nazioni Unite (UNISDR) "Community Champion 2015-Conoscenza per vita" verrà conferito a Bruxelles nei prossimi giorni.

 
 
Condividi la notizia

21 giugno 2014
Ultime dal Vaticano | Il Pontefice visita la Calabria, mentre nei giorni scorsi ha ricevuto i partecipanti alla Conferenza Internazionale per la lotta alla droga e quelli del Convegno sulla Liberta' religiosa

 
 
Condividi la notizia

11 giugno 2014
Codice Penale | Le novità introdotte dalla recente legge in materia di supefacenti.

 
 
Condividi la notizia

10 febbraio 2016
Dipartimento del Tesoro | Online il rapporto in lingua italiana sull'efficacia delle azioni di contrasto del sistema Italia

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2014
Senato | Cantone indica le priorità: inasprimento delle pene sui reati di auto-riciclaggio e riciclaggio e indipendenza dell'OIV

 
 
Condividi la notizia

2 novembre 2014
JPO Programme 2014/2015 | Al via l'iniziativa di cooperazione finanziata dal Ministero degli Affari Esteri. Numerosi i profili ricercati da giurista, economista a esperto in materia di alimentazione, ambiente, economia dello sviluppo, diritti umani. Scadenza per l'inoltro delle candidature 12 novembre 2014.

 
 
Condividi la notizia

26 giugno 2015
Quarta direttiva | Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea la nuova direttiva in materia di contrasto al riciclaggio.

 
 
Condividi la notizia

3 febbraio 2016
Convenzione ONU | Nella società moderna emerge sempre di più la sensibilità verso i bisogni del bambino. Tale ruolo è universalmente condiviso, perché decisivo al progresso dell’umanità.

 
 
Condividi la notizia

22 agosto 2014
Documento di Economia e Finanza | E' questo il "botto" preannuciato da Renzi: con il nuovo sistema di calcolo del Pil rientreremo nei parametri del Patto di Stabilitá.

 
 
Condividi la notizia

16 maggio 2014
Ok della Camera all'arresto | La Procura contesta l'associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio, truffa e peculato.

 
 
Condividi la notizia

25 ottobre 2014
Sicurezza Stradale | Accertate attività di ricettazione, riciclaggio, reati ambientali. Scovate 6 attività abusive. Maxi operazione ancora in corso.

 
 
 
 
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 Tweet dalla P.A.
 
CORTE
COSTITUZIONALE
 
CORTE DI GIUSTIZIA DELL'UNIONE EUROPEA
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.