Condividi la notizia

Ucraina

Sull'orlo della guerra civile

La situazione nell'Ucraina orientale si fa sempre piu' drammatica per il governo di Kiev, impotente di fronte all'organizzazione delle milizie filorusse

Dopo l’annessione della Crimea da parte della Russia, la tensione nell’Ucraina dell’est sta crescendo di ora in ora. Le milizie filorusse hanno occupato diversi edifici pubblici ed hanno addirittura preso in ostaggio otto osservatori dell’OSCE, l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa.

L’Europa e gli Stati Uniti non hanno riconosciuto l’esito del referendum sulla Crimea e dopo aver messo in atto alcune sanzioni selettive su singoli personaggi vicini a Mosca, minacciano ora di alzare il livello degli interventi punitivi, con l’intento di convincere Putin a bloccare i militanti russofoni, prima che incidenti più gravi scatenino una vera e propria guerra civile.

In realtà i membri del G7 non sanno dove voglia arrivare esattamente il Presidente russo, che forte di un consenso interno elevatissimo sembra muoversi come un giocatore di scacchi che sa prevedere sempre la mossa degli avversari.

Sotto questo profilo, la decisione di Putin di concedere la cittadinanza con procedura d’urgenza a tutti quelli che parlano la lingua russa e che sono residenti nei territori dell’ex Unione Sovietica, è l’esempio più lampante della fredda strategia messa in atto dal leader moscovita.

Gli accordi di Ginevra si sono rivelati ben presto carta straccia; ed infatti poche ore dopo l’annuncio sono stati disconosciuti dai rappresentanti delle milizie filorusse nell’Ucraina orientale.

Il Presidente Obama spera di costringere Putin ad impegnarsi veramente per trovare una soluzione pacifica, conscio del fatto che non tutti gli alleati occidentali (Germania ed Italia in testa) sono convinti che la strada delle sanzioni sia quella giusta, visti gli straordinari interessi economici in ballo.

Il Premier ucraino Iatseniuk si appella costantemente ai leader occidentali, dichiarando che “la Russia vuole la terza guerra mondiale!”; ma la situazione è sempre più complicata e non sarà facile per nessuno trovare una via d’uscita onorevole e senza spargimenti di sangue.

Gli opinionisti di tutto il mondo cercano di individuare chi sarà il vero vincitore in quella che si spera rimanga solo una guerra di nervi.

In realtà, se non è semplice riuscire a capire, alla fine, chi vincerà; è al contrario molto più facile comprendere chi esce - fin da ora - sconfitto da questa drammatica vicenda . Si tratta prima di tutto dell’Unione Europea, il cui rappresentante per la politica estera non viene nemmeno più interpellato dal Presidente degli Stati Uniti; e soprattutto dell’O.N.U, assolutamente impotente di fronte al veto posto dalla Russia nel Consiglio di Sicurezza, che impedisce alle Nazioni Unite perfino di mandare osservatori nei territori interessati per verificare, almeno, la reale situazione sul campo.

 

 

Moreno Morando

(26 aprile 2014)

© RIPRODUZIONE CONSENTITA Italian Open Data License 2.0
(indicazione fonte e link alla pagina)

DIVENTA FAN DEL QUOTIDIANO DELLA P.A.

Potrebbe Interessarti

Condividi la notizia

27 aprile 2014
Crisi in Ucraina | Cresce la tensione in Ucraina mentre gli USA annunciano nuove sanzioni contro Mosca

 
 
Condividi la notizia

15 agosto 2014
Conflitto russo-ucraino | La Russia smentisce questa versione, confermata invece dalla Nato. Come sempre, in queste circostanze, l'ONU e la UE brillano per la loro assenza

 
 
Condividi la notizia

20 luglio 2014
Aereo malese abbattuto | Subito dopo la diffusione della notizia della tragedia sono iniziati gli scambi di accuse reciproche tra Ucraina e Russia

 
 
Condividi la notizia

16 giugno 2014
Crisi Ucraina | Attivato l'ultimatum russo all'Ucraina, dopo il mancato pagamento dei debiti accumulati con Gazprom. Vandalizzata l'ambasciata russa a Kiev. Si teme per le forniture di gas all'Europa.

 
 
Condividi la notizia

19 settembre 2014
Emergenza mondiale | Nazioni Unite, ok a risoluzione ma non isolare i Paesi colpiti dal virus. Intanto gli Usa stanziano 750 milioni di dollari e Obama invia 3000 soldati in Africa.

 
 
Condividi la notizia

2 novembre 2014
JPO Programme 2014/2015 | Al via l'iniziativa di cooperazione finanziata dal Ministero degli Affari Esteri. Numerosi i profili ricercati da giurista, economista a esperto in materia di alimentazione, ambiente, economia dello sviluppo, diritti umani. Scadenza per l'inoltro delle candidature 12 novembre 2014.

 
 
Condividi la notizia

17 luglio 2014
TERRORISMO | Rimpallo di accuse tra Kiev, Mosca e l'auto proclamatasi Repubblica di Donetsk. Spazio aereo ucraino interdetto, crollo in borsa di tutte le compagnie aeree.

 
 
Condividi la notizia

28 maggio 2014
Crisi Ucraina | Non accennano a finire le violenze in Ucraina. Dopo la morte del fotoreporter italiano, Andrea Rocchelli, l'esercito ucraino avanza a Donetsk lasciandosi dietro decine di morti.

 
 
Condividi la notizia

31 ottobre 2014
Notizie flash | Cosa resta della Primavera Araba; la Svezia riconosce la Palestina; accordo sul gas tra Ucraina, Russia e UE; Ferrari; Consiglio Europeo e Legge di Stabilita'.

 
 
Condividi la notizia

16 agosto 2014
Ucraina | In un video diffuso in rete da una agenzia informatica vicina al Cremlino e indirizzato ai giovani russi si raccontano le ragioni del conflitto in Ucraina e si indica una priorità: evitare ogni intervento russo sul suolo ucraino.

 
 
Condividi la notizia

9 novembre 2014
Berlino e le "due Germanie" | La Germania unita; Ucraina e Russia; disgelo tra Cina e Giappone; Obama tratta con i repubblicani; Mogherini per lo Stato Palestinese; in Spagna cresce il partito di sinistra "Podemos", la Catalogna va al voto per una consultazione sull'indipendenza.

 
 
Condividi la notizia

30 aprile 2014
Crisi Ucraina | Parole di fuoco dal Presidente russo Putin che risponde alle sanzioni di Stati Uniti ed Europa accusando Washington di aver organizzato la rivoluzione di piazza Maidan

 
 
Condividi la notizia

14 ottobre 2014
News in pillole | Aggiornamenti su Israele e Autorita' Palestinese; Russia e Ucraina; Cina e Hong Kong; Siria, Iraq e Isis; le proteste negli U.S.A.; il referendum in Catalogna; i due maro'; Italia e Germania; la Corea del Nord e l'addio all'Italia della FIAT dopo oltre cento anni.

 
 
Condividi la notizia

16 agosto 2014
Varie zone di guerra | Le grandi potenze mondiali e regionali dovrebbero fare ogni sforzo per trovare soluzioni eque di compromesso per i vari focolai di tensione

 
 
Condividi la notizia

7 ottobre 2015
Convenzione ONU | Le Nazioni Unite contro la corruzione. Giudizio positivo sull'impegno italiano.

 
 

Ascolta "La Pulce e il Prof"

 
Il diritto divulgato nella maniera più semplice possibile
 
 

Comunicato Importante Selezione Docenti Accademia della P.A.

La Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana, in vista dell’apertura delle sedi dell’Accademia della PA in tutto il territorio nazionale, ricerca e seleziona personale per singole docenze in specifiche materie delle Autonomie locali da svolgersi presso le Accademie della PA e per le attività di assistenza nelle procedure complesse nei Centri di Competenza.

Leggi il comunicato completo

 
 
 
 
 
 
Prof. Enrico Michetti
Enrico Michetti
 
 

Newsletter Quotidiano della P.A.

Copertina Gazzette
 
Registrati alla newsletter GRATUITA settimanale del Quotidiano della P.A. per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.
 
 
 
 Tweet dalla P.A.
 

Incorpora le Notizie del QPA

QPA Desk

Inserisci sul sito del tuo Ente, sul tuo sito o sul tuo blog, le ultime notizie pubblicate dal Quotidiano della P.A.

Accedi all'interfaccia per l'inserimento cliccando sul pulsante di seguito:

 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.